Recensione Xiaomi Mi 5c con processore Surge S1 e MultiROM

26 Aprile 2017 177

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il Mi 5c è il primo smartphone di Xiaomi ad integrare il nuovo Pinecone Surge S1, processore realizzato dalla stessa società cinese caratterizzato da una serie di interessanti soluzioni tra cui la possibilità di aggiornare la baseband del modem via OTA. Questo Xiaomi Mi 5c abbiamo deciso di recensirlo solo ora, dopo aver installato la una nuova MultiROM che oltre ad aggiungere la lingua italiana ed i servizi di Google risolve anche i problemi di connettività con le reti 3G presenti con la ROM stock.

DESIGN, MATERIALI ED ERGONOMIA

Di questo Xiaomi Mi 5c ho apprezzato sia la qualità costruttiva che l’ergonomia. L'usabilità con una sola mano è favorita dalle dimensioni molto compatte ed anche da alcune funzionalità software che permettono di ridurre l'interfaccia con un semplice gesto.

Il design è diverso rispetto a quello che siamo abituati a vedere su altri smartphone di Xiaomi. Le linee arrotondate, infatti, lo rendono molto più simile ad un iPhone o ad un Huawei P10. Sulla parte posteriore ci sono due inserti in vetro che si integrano perfettamente nella scocca in metallo. Lateralmente ci sono i tasti per la regolazione del volume, il tasto di accensione/blocco ed il cassettino per ospitare le due SIM card in formato nano.

Sulla parte anteriore, protetta da un vetro 2.5D leggermente curvato sui bordi, oltre ad una fotocamera da 8 megapixel ci sono i sensori di luminosità, prossimità ed un piccolo LED di notifica personalizzabile. Il sensore per il riconoscimento delle impronte, sempre veloce nello sblocco, è integrato nel tasto home, è cliccabile ed offre anche una serie di gesture. Per la navigazione nell'interfaccia possiamo scegliere se utilizzare unicamente il tasto home o tenere attivi anche i due tasti funzione che sono retroilluminati ed hanno un piacevole feed a vibrazione.

Sulla parte inferiore, accanto allo speaker di sistema, c'è la porta USB 2.0 Type-C con supporto OTG ed il microfono principale. Il secondo microfono è posizionato sulla parte superiore dove ci sono anche il jack audio da 3.5mm ed un trasmettitore ad infrarossi che ci permette di utilizzare il Mi 5c come un telecomando universale.

XIAOMI MI 5C E' IL PRIMO CON PROCESSORE SURGE S1

Lo Xiaomi Mi 5c è il primo smartphone di Xiaomi ad integrare un processore proprietario, il Pinecone Surge S1 con architettura ARM big.LITTLE che affianca a quattro core Cortex-A53 da 2.2GHz altri 4 core, sempre Cortex-A53 da 1.4GHz. Completa anche la connettività con Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 4.2 e ricevitore GPS assistito con GLONASS. Manca l’NFC ma c’è la radio FM. A disposizione dell’utente ci sono 57GB e mezzo dei 64GB integrati, non espandibili.

I risultati dei benchmark sono in linea con quelli ottenuti da un Mediatek P20, da uno Snapdragon 625 o da un Kirin 655 a patto di tenere attiva la modalità prestazioni che spinge gli otto core alla massima potenza. In questo caso, dopo qualche minuto di utilizzo inizia a farsi anche sentire un po’ la temperatura. Quando teniamo attiva la modalità bilanciata, per massimizzare la durata della batteria non vengono sfruttati tutti i core. Di conseguenza, calano anche le prestazioni.

Più notizie
  • Dimensioni: 144.38 x 69.68 x 7.09 mm
  • Peso: 135 grammi
  • Processore: Xiaomi Pinecone Surge S1 a 64-bit, octa-core, big.LITTLE, 28nm
  • GPU: ARM Mali-T860 MP4
  • Memoria: 3GB RAM LPDDR3/ 64GB eMMMC 5.0 flash non espandibile
  • Sistema operativo: Android 6.0.1 Marshmallow
  • Display: IPS 5.15” risoluzione FullHD, 428ppi , 550 nits
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Wi-Fi 802.11 a 5GHz, Wi-Fi Direct, Wi-Fi Display, Dual Band, Bluetooth v4.2, Type-C USB v2.0, GPS, A-GPS, GLONASS
  • Batteria: 2860mAh
  • Altro: Radio FM, sensore impronte, accelerometro, giroscopio
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel f/2.2
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.0

La GPU è una Mali-T860 MP4 che permette di ottenere delle prestazioni grafiche più che sufficienti anche con giochi impegnativi. Asphalt 8 e Real Racing 3 vengono avviati in circa 20 secondi ma non riescono a raggiungere un framerate molto elevato.

I 3GB di memoria RAM consentono di gestire un buon quantitativo di applicazioni in multitasking anche se la MIUI tende spesso a chiudere la app in background.

La piattaforma operativa è la MIUI 8 MultiROM su base Android Nougat. anche se non sono presenti le funzionalità di questa versione di Android come ad esempio il multiwindows. L'installazione richiede sicuramente tempo e pazienza.

La MIUI offre tante interessanti funzionalità tra cui la possibilità di duplicare le applicazioni o di attivare un secondo spazio del tutto indipendente. Ampia anche la possibilità di personalizzazione tramite temi. Nel pannello delle notifiche possiamo scegliere i quick toggle che vogliamo visualizzare e sono anche mostrate le previsioni meteo.

L'app "sicurezza", oltre ad ottimizzare le prestazioni del device ci consente anche di limitare l'uso di dati, di creare delle blacklist e di gestire i permessi delle varie applicazioni.

IL DISPLAY E' UN FHD DA 5.15 POLLICI DI DIAGONALE

Il display è un IPS da 5.15 pollici con risoluzione Full HD ed una densità di 428ppi. Il pannello ha un'ottima qualità, offre angoli di visione molto ampi ed un’elevata luminosità che assicura un’ottima visibilità all’aperto, favorita anche da un efficace trattamento oleofobico del vetro anteriore.

I colori non sono molto saturi ma possiamo comunque regolarli secondo le nostre preferenze tramite impostazioni dove possiamo scegliere anche una modalità che ottimizza il contrasto adattandolo alla luce. Possibile anche regolare la temperatura ed attivare una filtro per affaticare meno gli occhi.

BATTERIA, AUDIO E RICEZIONE

Il Mi 5c è un Dual SIM con supporto alle reti LTE attivabile alternativamente su entrambe le SIM. Non è supportata la banda 20 in 4G e la SIM secondaria è solo in 2G. Grazie a questa MultiROM è possibile sfruttare al meglio anche la connettività in 3G che non funzionava con la ROM stock.

Nessun problema per quanto riguarda la ricezione del segnale di rete cellulare, buona anche la qualità audio tramite capsula anche se il volume non è molto alto. Stesso discorso per quanto riguarda lo speaker di sistema.


Il processo produttivo del Surge S1 è a 28nm, meno efficiente quindi rispetto ai 14nm dello Snapdragon 625 ed ai 16nm del Kirin 655 e del P20. Di conseguenza, i 2860mAh della batteria integrata non possono assicurare un’elevata autonomia. Mediamente, con utilizzo intenso, ho di poco superato le 3 ore di display attivo e nel tardo pomeriggio l’ho dovuto collegare al caricabatteria che riesce comunque a riportarlo al 60% in circa 30 minuti.

La piattaforma MIUI mette a nostra disposizione un sistema di risparmio energetico che limita i processi in background e disattiva la sincronizzazione. Interessante anche la possibilità di intervenire su ogni singola applicazione per limitare i consumi.

LE FOTO NON SONO IL SUO PUNTO DI FORZA

La fotocamera posteierore è da 12 megapixel con flash LED, apertura f/2.2 e messa a fuoco a rilevamento di fase. Quella anteriore ha un sensore da 8 megapixel con apertura f/2.0. L'interfaccia utente è personalizzata da Xiaomi. Diverse le modalità di scatto disponibili tra cui una manuale con regolazioni separate. Non mancano lo scatto panoramico, foto con audio, tilt-shift e diversi filtri in tempo reale.

Non mi ha particolarmente soddisfatto la qualità fotografica. Le foto scattate anche in condizioni ottimali di illuminazione sono sempre poco definite e presentano una rumorosità diffusa. E' presente l'ìHDR, non automatico, che migliora notevolmente il contrasto, la saturazione e la luminosità delle immagini. In condizioni di scarsa illuminazione si perde qualità, dettaglio e si ha un deciso aumento di rumore.

I video hanno una risoluzione massima 4K a 30fps ma sono penalizzati dall’assenza di un sistema di stabilizzazione e da una messa a fuoco non molto rapida. Di qualità decisamente migliore gli scatti effettuati tramite la fotocamera anteriore.

CONCLUSIONI

Lo Xiaomi Mi 5c è venduto unicamente in Cina ma volendo lo si può acquistare d’importazione a circa 250 euro, sicuramente troppi considerando quanto offerto anche da altri produttori in questa fascia di prezzo. Ovviamente, come tutti i device che non sono destinati nativamente al nostro paese c'è sempre bisogno di un po' di lavoro per poterlo sfruttare al meglio, cosa non proprio alla portata di tutti. Il Mi 5c è comunque uno smartphone ben realizzato e piacevole da utilizzare. Le prestazioni sono tutto sommato buone ma l'autonomia, complice anche il processore poco efficiente dal punto di vista dei consumi, non è sicuramente tra i suoi punti di forza così come la qualità fotografica.

Materiali ed ergonomiaDisplayBuone prestazioni
AutonomiaQualità fotografica
Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge è in offerta oggi su a 265 euro oppure da Amazon a 409 euro.

177

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pax

gli Xiaomi sono ottimi prodotti, a mio parere i migliori sul mercato; peraltro questo è un esperimento, che da un lato porta le problematiche di un chip nuovo e immaturo, dall'altra è una delle poche innovazioni in assoluto (la baseband riprogrammabile non ce l'ha nessun altro)

Tiwi

non so nel dettaglio, ma io preferisco a prescindere qualcoom, più equilibrati e con miglior gestione di prestazioni e batteria

nuntepensoproprio


...e giù a smanettarsi su una scheda tecnica di una cinesata demmerda.

geepat

Copiato Apple al massimo. Huawei sta comunque un gradino più in basso rispetto a Xiaomi (EMUI copiata marcia da MIUI)

Fabio Bacci

Scusate, cè qualcuno ke può spiegarmi come fare ad installare la multirom per far funzionare il 3G sul mi 5c ? Grazie

Zikade90

Salve, piccolo OT: qualcuno conosce l'Honor 5a? Vivo in Germania e mi sono imbattuto in questo terminale su molti siti, ma non vi è l'ombra di una recensione decente né in italiano né in tedesco. Un familiare è interessato all'acquisto (120 euro) e per l'uso che ne fa (qualche social, chiamate, messaggistica e web, quindi niente app o giochi esosi di risorse) sembra buono, ma gradirei un parere, magari da chi già lo conosce. Grazie in anticipo

Gearbest, c'è un coupon quasi tutti i giorni!
Tuttavia solo per la versione 64 GB Bianca o quella Oro.

Mai avuto Mi4i.
Mi5 comunque ha una buona fotocamera: non sarà eccellente ma fa ottimi scatti

gennaro di sarno

Ma infatti il mio me lo terrò stretto fino al mi7 come minimo

IlCinefilo

dicasi anche "scaffale". Peccato

Ale Rada

Dove lo trovi il mi5 a quel prezzo? e soprattutto, nero si trova ancora?

nuntepensoproprio

Ma chi è il maniaco che spinge per far provare sta munnezza cinesata demmerda?

giuseppe

Scusa un ultima domanda ,tra un Qualcomm Snapdragon 410 MSM8916 Cortex-A53 ed un mediatek mt6580 c'è molta differenza ?

Valentino Rendina

Anche detto xiaomi lassativo!

piervittorio

Guarda che era una battuta eh, non so se hai visto la faccina...
Ciò premesso, il primo SoC basato su A53 è stato lo Snapdragon 615, annunciato a febbraio 2014 e sul mercato effettivamente da fine 2014, dunque ha meno di tre anni.
E da allora l'A53 di strada ne ha fatta, se consideriamo che è un core ad alta efficienza, non ad alta potenza.

draconian

E allora vuol dire che hanno fatto delle modifiche (non per forza un aggiornamento di Android) per cui conveniva aggiornare la rom completa. Non ti preoccupare di cosa ti arriva tramite ota, perché è tutto originale... Al massimo puoi trovare qualche bug (ma possono capitare anche con aggiornamenti da 10mb ;P ) e qualche bloatware in più eheheh

.v.v.v.

No no assolutamente! Sempre e solo aggiornato il venerdì sera attraverso OTA. Arrivato con global beta quindi non ho avuto necessità di metterci mano...

Tiwi

la cpu non è male, per le solite app, fb, wa, telegram instagram va bene, anche qualche giochetto, ma niente di pensante..la batteria è molto buona, il contorno è in metallo
vetro e lcd non ti saprei dire con certezza, però mi pare costruito bene
io l'ho preso a 120 euro su eprice

giuseppe

Lo io vetro e LCD ,sono separati ,c'è tanto spazio ? Perché dalle foto video non si riesce a capire .....la CPU ,come ti sembra?

Tiwi

a 100 euro, puoi vedere giusto qualche xiaomi, meglio se ne trovi nuovi

Tiwi

a 120 euro, prova il wiki pulp fab, l'ho preso per una signora, e non si trova male

Tiwi

uno dei punti forte degli xiaomi, oltre il prezzo, era l'autonomia..
qui, con il soc proprietario, hanno perso questo vantaggio, la fotocamera rimane sempre scarsa, e in più, bisogna smanettare per avere lingua italiana e play store..
insomma, a questo prezzo, si trova di meglio, anche in casa xiaomi, considerando che a 200 euro si trova il mi5

giuseppe

scusate ragazzi, chi mi consiglia il miglior phablet sui 120€ , display 5.5 risoluzione hd è senza quel maledetto spazio tra vetro e lcd ?possibile con 2 gb di ram ;)

Max

Ah invece Geekbench multi core va bene? Chissà come mai è L'UNICO che non fa fare figure di palta ai SoC Qualcomm ed Exynos....

Mario

poi quando ho letto della durata della batteria, sono sceso fino ai commenti, sto scrivendo questo e cambio pagina. CI vediamo al prossimo giro, 3 ore di display non ci facciamo niente ormai.

Alessio B.

Beh il mi5 è un top gamma 2016 quindi è nettamente meglio dell'honor 6x che è poco più di un medio..

Marco Manieri

Ottimo, parliamo di core ARM ed andiamo a finire ad insulti personali.
Mi dica, lei è forse un progettista xiaomi? Ha buttato lei questi ottimi Cortex A53 su questo SoC? Non vedo perché prenderla sul personale allora.

Contento lei, a comprare sempre la stessa CPU da anni, difendendola pure.

piervittorio

Ah, ok, i famosi benchmark Antutu...
Vabbè, pazienza.

Max

Tu non hai la più pallida idea di cosa sia l'architettura ARM. Su un iPhone potresti metterci tranquillamente uno Snapdragon qualunque con relativamente poco sforzo.
Quelle di Apple sono scelte, non limitazioni. Ed il multithread di cui cianci sono sciocchezze di marketing usate da Qualcomm, Samsung e produttori vari che hanno disegnato un architettura estremamente meno performante di Apple e rimediano in parte aggiungendo core su core.... Peccato che uno smartphone non faccia rendering 3D o encoding 20 ore al giorno, quindi avere 8 core non serve ad una fava..... Ah sì, tranne a far apparire un po'più accettabili un paio di benchmark dove altrimenti sarebbero umiliati dai SoC Apple...
Apple crolla in multicore ? Neppure nei benchmark sintetici.... Dove è paragonabile a Snapdragon 821/Exynos 8890, superiore al 820 e tutto sommato non lontano da 835 (dove in single core va quasi il 40% meglio!). Test di calcolo puri come AnTuTu mostrano un iPhone ancora più veloce di qualsiasi S8, con Exynos o Snapdragon che sia.
Questi sono fatti.

kikko19

ho una carta regalo da 200 euri netti... c'era a 196 ma era colo ORO. attendero' paziente un altro po' di tempo o altri modelli (honor 6x e' piu' o meno simile/meglio/ peggio? )

Alessio B.

Gearbest con codice sconto https://uploads.disquscdn.c...

Gark121

capisco il problema. a 160€ boh, tra moto g4 e k6, forse prenderei il moto, ma sono entrambi grossomodo equivalenti.

Gimmi

Eh lo immagino... Ma visto che lo devo prendere per un ragazzo come primo telefono, vorrei qualcosa senza troppe pretese e con un minimo di garanzia e affidabilità. Non mi sento di prendere un import

kikko19

dove si trova 200 (ma non di piu')

piervittorio

Evidenziamene solo una, su...

Max

Quante fesserie in un unico post....

Jos4mi

E' praticamente un Redmi4Pro con memoria più grande (64gb invece di 32), ed una batteria più piccola(2860mha invece di 4000) e costa 100euro in più.
Interessante è la cpu Surge che per ora non è efficiente a livello di Prestazioni/Consumi, ma ben presto sarà competitiva.

Raff Malvone

Ot urgente.
Mia madre ha sfondato il suo vecchio telefono. Ne devo prendere uno anxhe usato, di qualsiasi marca basta che sia una cosa usabile e con un buono schermo. Budget 100 euro. Ho adocchiato uno xiamoi mi4 a 100 euro usato.... Dite che con quel prezzo trovo di meglio?

piervittorio

Beh, puoi sempre progettare tu una soluzione migliorativa.
Pensa che tu sei ancora basato sullo stesso DNA da 30.000 anni, anche se in effetti da come ragioni forse il progetto originario inizia a mostrare i suoi limiti.
:-)
(...e no, i SoC si pagano a rendimento del wafer, dunque a parità di architettura un 28nm costa più di un 16nm, a meno che il processo a 16 mm o 10nm abbia, come avviene all'inizio, molti scarti di produzione.... quanto all'efficienza, basta guardare quanto sono performanti, poco energivori e "freddi" i SoC Snapdragon 650/652/653 per capire che non è certo il consumo il problema dei 28nm...).

piervittorio

Ma non diciamo fesserie...
Se non conosci la differenza tra iOS ed Android, non è colpa di nessuno.
Ti basti pensare che il SoC Fusion nemmeno è in grado di usare più di due core assieme (o usa i due ad alte prestazioni o i due ad alta efficienza), né del resto gli serve farlo, perché iOS è un sistema operativo basato su BSD e Android su Linux.
Ecco spiegato perché Apple deve avere un SoC mostruoso in single core (ben più performante di qualsiasi altro SoC ARM) ma poi crolla in multi core, all'opposto di quanto avviene per Android, che gestendo benissimo tutti i core disponibili in multi thread, sfrutta la potenza di calcolo complessiva del SoC, e non quella del singolo core.
Questo non implica che i SoC Apple siano migliori o peggiori di quelli android basati su architetture standard ARM.

ciro

Grande amico!

Federico Restifo

Spero che questo passo indietro sia visto tra qualche anno come una sorta di rincorsa che Xiaomi prima del grande balzo che la porterà a liberarsi del giogo di Qualcomm.

Detto questo, questo smartphone si assesta sui livelli di offerta presenti adesso nel nostro mercato e non vedo perchè debba essere criticato dalle stesse persone che poi difendono produttori capaci di lanciare a 200 euro smartphone con schermi HD e Snapdragon 435.
Coerenza questa sconosciuta.

Sagitt

classico prodotto riempitivo

Ikaro

Nessuno lo dice perché per prenderla bisogna andarsela a cercare ;)

Max

Apple non ha necessità diverse. IOS già su base Arm V8 e girerebbe si qualsiasi SoC di quelli che hai citato. Apple ha VOLONTÀ diverse, volendo proporre una soluzione più performante con minore consumo senza pagare inutili royalty (tranne quelle dovute ad Arm perché l'architettura è quella).

Felix

Niente, non ci capiamo. Amen. Buona giornata.

Max

Competizione? Core A53 e GPU Mali.... Tale e quale ai Mediatek

Max

Praticamente un modello inutile... Proposto ad un prezzo indecente.

draconian

Hai fatto qualche modifica? Tipo superSU, twrp, cancellato qualche App stock? In genere, in questi casi, ti chiede di scaricare tutta la rom completa e non solo il normale aggiornamento.

Felix

Sì, infatti. Al momento non rappresenta niente di nuovo o di interessante, ma confido nelle capacità di Xiaomi in questo senso. Mi rendo conto che la strada sarà lunga e tutta in salita.

Asus Zenfone 4 Selfie, Selfie Pro e Max: la nostra anteprima

Xiaomi Mi A1: live batteria | Finito ore 20.30

ANDROID, ANDROID ONE e ANDROID GO: Le differenze #parliamone | Video

XPERIA XZ1 è il miglior smartphone di Sony | Recensione