Android O: addio lag per chi usa i password manager

24 Aprile 2017 17

Tra le tante novità di Android O, presenti già nella prima Developer Preview in circolazione ormai da un mese abbondante, ci sarà anche una gestione notevolmente migliorata del completamento automatico quando si sfruttano password manager di terze parti.

Nelle precedenti versioni del sistema operativo - incluso l'attuale Nougat, per fornire questa comoda funzionalità app come LastPass e Dashlane devono registrarsi come servizio di accessibilità, monitorando così due classi di evento e intervenendo quando necessario. Trattandosi di classi di evento molto comuni che avvengono di continuo, capita spesso che ci sia un ritardo da quando i dati vengono richiesti a quando vengono inseriti automaticamente. È un problema piuttosto sentito dagli utenti di questi servizi, tanto che in molti casi ci sono pagine del supporto dedicato che spiegano agli utenti la situazione.

Con Android O verrà introdotto un framework apposito, chiamato appunto Autofill Framework, che eliminerà completamente il ritardo. Come succede per il browser, il launcher e gli SMS, nelle Impostazioni sarà anche possibile specificare il proprio servizio di password manager predefinito:


La notizia più interessante è che gli sviluppatori non dovranno apportare alcuna modifica al "cuore" della loro app per renderla compatibile con Autofill Framework, anche se naturalmente ci saranno alcuni passaggi aggiuntivi per chi vorrà ottenere proprio il massimo.

L'iPhone più classico di sempre? Apple iPhone 6s è in offerta oggi su a 349 euro oppure da Stockisti a 499 euro.

17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alcmaeon

Il migliore! Lo uso su Mac e su Nexus: opensource, completo e si può scegliere se mettere il DB su cloud o offline.

ComicBit

Esattamente quella che utilizzo :)

Matteo

SafeInCloud, free se non usi la sincronizzazione (ma necessaria) è a pagamento costa poco ma è lifetime. Il database delle password decidi tu dove salvarlo (GDrive, OneDrive, Dropbox, Yandex, own WebDav) e, cosa non da poco, supporta anche i one-time tokens. Addio Authenticator

Giova91

Tipo SafeInCloud, che utilizzo e vale tutto quel, poco, che costa...

nando

E se c'è qualche falla per cui vengono recuperate anche da altri lidi? Oppure se durante la visualizzazione vengono salvate come screenshot da qualche app malevola? E se la app non verrà più sviluppata o non compatibile con un futuro os?

ComicBit

Non se il database non è sui loro server ma dove scegli tu. Sia in locale che nel tuo Cloud preferito crittografato :)

cattolicboy

provati tutti, ma come roboform non c'è nessuno

benzo

Keepass2Android Offline e passa la paura, password manager universale win/mac/android/ios/linux

ilTuoPappone

carta e penna

ghost

Giammario cit.

talme94

keepass (che è open source) oppure enpass

nando

Regalare le mie password ad una app? MAI

Arturo

lastpass

Sbrego

1Password, lo amo dal primo giorno. Lo uso su iPhone, Mac, pc e su Android quando ce l'ho per le mani :)

Valoroso Guerriero

\o/

jskdldsad

Ottimo, uso lastpass ed effettivamente ogni tanto qualche lag si vede

Porco Zio

Per ora uso Avast password....Consigli per qualcos'altro ?

HTC U11, la nostra recensione

Recensione OnePlus 5: lo smartphone Android più potente

Recensione Galaxy S8/S8+ dopo 2 mesi: tanti miglioramenti ma non è tutto perfetto

Huawei P10 e P10 Plus: arrivano in Italia le colorazioni verde e blu Pantone