HP sta preparando un Androidbook con Remix OS 7.1 e piattaforma Rockchip

15 Aprile 2017 128

Le fiere di settore sono degli appuntamenti sempre molto interessanti. Nel corso di questi eventi, infatti, capita spesso di imbattersi in prodotti del tutto inattesi, come ad esempio il nuovo ultrabook di HP di cui vi vogliamo parlare.

La scoperta, così come gli scatti presenti in questo articolo, sono stati realizzati dai colleghi di Notebookitalia nel corso della manifestazione HKTDC che si tiene ad Hong Kong, durante la quale è emerso questo prototipo, ancora senza nome, che unisce il design e la realizzazione hardware di un Elitebook Folio G1, ad Android Nougat nell'inedita versione Remix OS 7.1.

Il dispositivo sembra essere perfettamente funzionante e, sebbene non sia il modello definitivo, non rappresenta un prototipo fine a sé stesso, bensì si tratta di un ultrabook che dovrebbe arrivare sul mercato con tempistiche e prezzi ancora non specificati, anche se il prezzo di listino dovrebbe essere inferiore agli 800 Euro richiesti per la variante Windows.


Restano immutate tutte le caratteristiche di Folio G1, tra cui la possibilità di aprirlo a 180°, l'estrema cura posta nella realizzazione delle cerniere e della scocca, il comparto audio in collaborazione con Bang & Olufsen, il display da 12.5" FullHD e così via. Ciò che cambia, invece, è quello che troviamo sotto la scocca, dal momento che l'intera piattaforma è basata su un chip Rockchip 3399 esacore, con due core Cortex-A72 a 2.0 GHz e quattro A53, 4GB di memoria RAM, GPU Mali-T864 e 64GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Come detto poco sopra, il sistema operativo è affidato ad Android, attraverso la personalizzazione Remix OS 7.1 che permette un utilizzo desktop molto più simile a quello offerto da Windows che da Android stock. In ogni caso, sembra che ci sia spazio anche per altri sistemi operativi, tra cui Phoenix OS e lo stesso Chrome OS, motivo per cui la piattaforma di HP potrebbe anche essere la base del prossimo Chromebook della società. In ogni caso dovremo attendere ancora un po' di tempo prima di scoprire maggiori dettagli su questo dispositivo. Se invece volete approfondire la conoscenza del modello attuale, vi invitiamo a cliccare sulla fonte dell'articolo per accedere all'hands-on completo realizzato dai colleghi di Notebookitalia.

Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 140 euro.

128

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stefano Ferri

ma te lo garantisco ! il 64 bit come navigazione sia firefox che chrome sono fantastici ed almeno se attacco un usb qualsiasi cosa al 90 % funziona.

Kryohi

Mah, su smartphone certamente no, però ci sono app (wps office ad esempio) che su schermo più grande e tastiera sono fatte abbastanza bene, non al livello di completezza di Office, ma un curriculum lo scrivi

Gianni Papera

Io ho portato un esempio esagerato, hai ragione, però word su Android per me non è sufficiente neanche per scrivere un curriculum...
Tutto qua...

Kryohi

Nel mio primo commento ho scritto per un utilizzo base, che è quello del 90% delle persone.
> sarà in grado di aprirmi fogli di calcolo da oltre 100mb con tabelle pivot e macro
Questo ti sembra un utilizzo base?
Mamma mia, io stesso non li comprerei mai (per l'appunto faccio tutt'altro che un utilizzo base), ma vedendo quanto sono infantili quelli che vanno contro a chromebook e simili mi viene una voglia immensa di supportare la piattaforma.

000

No, no quelli convertiti con centennial sono software veri e propri che vengono incapsulati dentro un UWP, un volta fatto puoi cominciare a modificare l'interfaccia e aggiungere ad esempio le api per dial controller o windows ink, il primo che ho fatto è stata la versione demo di MoI 3d un valido modellatore 3d nurbs...tanto per farti capire:
http://moi3d . com/gallery/vi...
Te lo girerei ma lo sviluppatore del software(ovviamente) dopo che glie l'ho sottoposto per discuterne, mi ha vietato la distribuzione/pubblicazione anche di sole demo... Sul discorso big hai ragione ma ad esempio quando è stato dimostrato Windows on Arm è stato usato Photoshop completo, poi anche negli eventi successivi Adobe ha dimostrato di essere sul pezzo con la pubblicazione di app per le interfacce grafiche UWP...se c'è movimento anche gli altri arrivano...

floc

sì ma di che complessità si sta parlando? Roba tipo il 7zip del quale parlava un altro utente? Poi per carità l'iniziativa è lodevole eh ma senza offesa non penso che il mercato o microsoft decideranno in base a voi, ammesso che questa cosa prenda forma davvero a livello di utente finale e non di cloud/terminal devono muoversi i big, altrimenti finisce come winRT. Qui tutti sembrano dimenticarsi che microsoft ha già provato questa strada, e si è scottata.

Gark121

non riesco nemmeno ad immaginare qualcosa per cui dovrei rosicare francamente.
il surface phone? windows on arm? cosa dovrebbe farmi rosicare, di grazia? e soprattutto, perchè dovrebbe farmi rosicare?
a me quello che rosica perchè tifa peggio dei ragazzini allo stadio, e ha scelto di tifare per un cavallo perdente in tutti i settori che vanno di moda adesso sembri tu piuttosto....
probabilmente se cerchi bene sullo store un'app per raccogliere le rosicate la trovi... o forse no :)

manu1234

quanto rosiki?

Gark121

dai, dai, tranquillo, sarà realtà assieme al surface phone, il telefono che spazzerà via android e ios dal mercato...

Gianni Papera

guarda io office lo uso seriamente e di quella roba mutilata stile wordpad che gira su android me ne faccio davvero poco..
Quando il tuo androiddde sarà in grado di aprirmi fogli di calcolo da oltre 100mb con tabelle pivot e macro allora ok ne riparliamo.
Ripeto, se il pc ti serve per scrivere la lista della spesa e venire qua sopra lo credo bene che ti basta quell'accrocchio, io in ufficio metto alla frusta anche un Core i7.

Kryohi

Certo certo. Immagino che lo smartphone lo usi solo per mandare sms, non è abbastanza potente per fare altro.
Per mandare email, usare office, fare script python, leggere pdf, guardare video serve ovviamente un quad core x86 che supporti operazioni vettoriali a 256 bit.

000

fidati che ti sbagli

000

guarda insieme ad un gruppetto di dev abbiamo appena iniziato a convertire alcuni software open source, ci vorrà ancora un po' prima di pubblicarli perché siamo in fase organizzativa, ma abbiamo visto che è molto semplice con i convertitori messi a disposizione da Microsoft. Ne abbiamo già fatti 4 per prova...

Lorenzo Caner

...piuttosto installo Ubuntu.

Gianni Papera

Fa le stesse cose se quello che fai al pc è venire qui sopra a scrivere fregnacce, in quel caso ti do ragione.

manu1234

che poi sei ancora più stupid0, visto che l'hanno annunciato a dicembre 2016, altro che un anno, c0glione

Gark121

Si, certo anche fa fine 2067...

Mario

ho un tablet nook rockchip che va ancora super bene, manda in play qualsiasi roba e ci ho messo la cyanogen 11

mauro morichetta

Dopo aver letto nuovamente l'articolo, ho tratto un'altra conclusione, ovvero che una alternativa a chromebook qualcuno la dovrebbe dare. Avere un portatile con Android non è così tremendo come possa sembrare, a patto di non aver bisogno di programmi come photoshop o programmi per rendering video. Personalmente ho provato diverse distribuzioni basata su questo sistema operativo, si è produttivi da subito senza dover combattere con gli aggiornamenti ed i driver che spesso fanno la felicità o la tragedia di una macchina Windows. Se dovessi consigliare cosa utilizzare come sistema operativo di tutti i giorni su macchine economiche, consiglierei lo stesso Windows, dopo aver provato migliaia di cosa diverse ho trovato come rendere agile e personalizzato Windows al punto di trovarmi veramente bene e non me lo aspettavo di certo.

manu1234

con le uwp quasi tutto il code behind è riutilizzabile (sono anche io un dev c#), basta rifare l'interfaccia. per i programmi semplici è veramente una cazzat@. il problema sono i programmi complessi. con la differenza che su windows puoi riutilizzare il core di quelli già fatti e ci sono le api per farli, oltre alla possibilità di usare un'interfaccia scalabile per desktop mobile o anche solo desktop (a differenza di android, dove se vuoi fare qualcosa che scali mezzo pollice in più devi diventare pazzo). quindi in ogni caso, se vuoi creare un'app semplice su windows, puoi rifarla da 0 in 5 minuti. se vuoi farne una difficile in android, sei fregato, o dalle api del core o dalle api dell'interfaccia o in ogni caso dal tempo/lavoro mastodontico che devi fare

giandr

su questo la penso esattamente al contrario.
e' piu' semplice aggiungere complessita' ad una app semplice che rendere semplice un programma complesso.
io ho scritto un gestionale in C# (per Windows ovviamente) ed e' IMPOSSIBILE pensare di trasformarlo in un'app per telefoni (a parte che richiede l'uso intensivo della tastiera)
mentre un'app semplice (vedi lo stesso microsoft office per android) potrebbe benissimo venire implementata per girare su finestra in android 7 su un notebook, aggiungendole nel tempo le funzionalita' che oggi vediamo su office per windows/mac.
il problema di windows e' che il suo parco software e' quasi interamente costituito da programmi scritti "per windows". programmi da buttare o da riscrivere pesantemente.

manu1234

si infatti hanno messo quella. comunque con la composable shell, rendono windows più semplice da usare con il touch e in schermi piccoli. è più semplice rendere qualcosa più semplice che rendere qualcosa più complesso (come deve fare android)

giandr

chiedo scusa, stavo proprio guardando adesso.... mi sembrava un po' strano infatti....
e mi sembrava di ricordare che avessero messo la bourne again shell (bash), non la c-shell (che e' un altro tipo di shell unix)

manu1234

le app android su chrome os:
- uccidono lo sviluppo di programmi nativi di chrome os
- uccidono la batteria
- uccidono le prestazioni
- uccidono la stabilità
- fanno aumentare le richieste hardware di chrome os e quindi anche i prezzi

qui stiamo parlando di desktop/ 2 in 1, quindi il software legacy di ms sarà sempre nettamente superiore alle app android. e in qualche anno sarà convertito in uwp quindi adatto a tutto. android non può toccare il destkop visto che pure nei tablet è in caduta libera a favore dei 2 in 1 windows

manu1234

ahahah non hai capito XD la cshell (tutto attaccato) è la composable shell, una shell adattiva che modifica automaticamente la UI a seconda della grandezza e degli input del device. la shell di cui parli tu è la bash di ubuntu che hanno messo con anniversary ;)

giandr

direi proprio di si! la c-shell e' la shell di unix (e quindi linux), a linea di comando, quindi non e' proprio neanche lontanamente utilizzabile dall'utente comune. io la trovo fantastica, ma sono uno sviluppatore..

giandr

guarda che il play store e' immensamente piu' grande dello store windows (e' qui - uno store unificato - che vuole andare microsoft in futuro, esattamente come hanno fatto apple e google).
microsoft ha un immenso parco software ma e' quasi tutto Legacy.
e' software che non e' adatto per i dispositivi del futuro, che sono soprattutto i telefoni (i quali hanno appena sorpassato windows come utilizzo di Internet a livello mondiale).
Appena Android arrivera' ad essere presente nei desktop, per Windows iniziera' la fine.
ps: non hanno ucciso la filosofia di chrome os, in quanto il play store in chrome os e' solo un plus.

manu1234

Come al solito ti dimostri poco informato. Hanno detto fin da subito che i primi prodotti ad usarlo saranno da fine 2017

manu1234

Si ma non sono lo stesso os. Considerando che fanno la stessa cosa, uno dei due deve morire non possono convivere, pochi cazz1. In ogni caso, il play store non è niente contro il parco programmi di windows. Per non parlare del fatto che android non ê adatto come os desktop e che le app android fanno schifo su tablet e pc. E hanno ucciso la filosofia di chrome os

giandr

guarda che tutti i nuovi chromebook avranno il Play Store integrato, il che e' esattamente come avere Android integrato, altro che ucciderlo.. lo diffonde ancora di piu', creando una testa di ponte per poi arrivare come sistema operativo nativo (HP e' la prima che ci sta provando..)

manu1234

Non so se sei sarcastico o no XD

giandr

infatti la gente non aspettava altro che la c-shell per usare windows in maniera piu' semplice.. :)

Aster

Grazie a te

Mattia

azzzzzzz

Mattia

LOL che cacche.... Rockchip is the new Mediatek (anche peggio...)

floc

fondamentalmente perchè tomtom per android è due spanne avanti a tutto il resto, anche alle poche sorgenti 2 din standard che montano tomtom ma restano indietro come aggiornamenti al software (non alle mappe eh). Non sono un audiofilo e so che suona "peggio" ma non noto differenza tra questa e lo stereo di serie. Di contro mi è comodo android anche per la gestione delle parte musicale che è molto più smart rispetto agli oem conosciuti, e poi ho tutto sincronizzato su google account dai contatti alle email. Ovvio bisogna stare attenti a che unità si compra perchè il mercato è ancora in mano ai cinesi ed è veramente pieno di schifezze, bisogna documentarsi molto bene prima dell'acquisto.

Gark121

su un vecchio soc ricordo una differenza di 300 punti su geekbench in multi tra due soc uguali... basta? e calcola che all'epoca facevano 2000 punti eh, quindi circa il 15% LOL

Matt7even

Non per farmi i cazzi tuoi, come mai hai scelto questo rispetto ai vari Car Audio più "convenzionali" quali: Pioneer, Blaukpunkt ecc?

floc

e secondo te il problema è 7zip? Ma accidenti vedete che parlate di cose delle quali non avete idea? 7zip è una interfaccia del cavolo che applica un algoritmo, in quale universo può essere mai un problema ricompilare una cosa del genere? :)

floc

molto, molto peggio :)

floc

newsmy carpad 2. Che di per sè funziona benissimo ma solo grazie al supporto di xda, il sw stock essendo cinese fa pietà.

Matt7even

Curiosità, che autoradio?

Mattia

azzzzzzz! a confronto Mediatek è oro :P

Kaviz

Stavo per risponderti ma poi ho letto come hai risposto agli altri... Buona Pasqua.

Aster

Siete così ipnotizzati dal marketing che ormai siete come dei zombie,secondo il tuo ragionamento non ha neanche senso vendere PC con Linux preinstallato visto che si possa installare su ogni PC,e poi vi lamentate dei costi della licenze Windows vendute con i PC.

Aster

No,figurata ma non e commentiamo per fare un dispetto o denigrare un azienda o un progetto,ognuno racconta le sue esperienze,io sono il primo ché provo remix OS su PC datato o netbook,se non funzionano ripiego su linux

Gark121

Certo che ti dà proprio piacere precisare l'ovvio solo per la soddisfazione di dire no eh...

Aster

La norma si ma non la certezza,neanche Windows o Linux si installano su tutti i PC figurati remix OS

Gark121

Remix teoricamente supporta la doppia ui telefono/desktop. Però finora non ho visto nessuno sfruttarla

Gark121

Ne ho avviati almeno 6, mai avuto problemi. Poi che ci sia qualche Device su cui non va lo posso pure credere, ma la norma è che funziona benissimo. Persino su uefi dei 2in1 Atom.

LG: avevo un ASSO ma ho sbagliato scala | Editoriale

LG V30 è lo smartphone 2017 da battere? | Recensione

Huawei Mate 10 PRO: Kirin 970, 6" 18:9 e doppia cam LEICA a 849 euro | Anteprima

Guida Acquisto Smartphone Xiaomi: garanzia, limiti e potenzialità #report