18€ per aggiorane Flash Player? La nuova truffa scovata nel Google Play Store

13 Aprile 2017 92

La sicurezza degli store online e, sopratutto, di quello Android è un tema molto sentito sopratutto per il Team Google costantemente impegnato per aumentarne la protezione ed impedire la pubblicazione di app malevole al suo interno. Ma nonostante ciò, periodicamente assistiamo a malware di vario genere che si nascondono dietro a programmi apparentemente innocui.

Ciò che vi stiamo per raccontare, però, non tratta di una app dannosa per i dispositivi mobili ma, bensì, per il proprio portafoglio. Chiamata F11, spingeva gli utenti a pagare ben 18€ per poter scaricare un fantomatico aggiornamento di Flash Player, ovviamente inesistente. Per chi non lo sapesse, il Plugin per Android è sempre stato disponibile al download gratuitamente, ma è diventato obsoleto e non più supportato da diversi anni.

L'app è stata scoperta e prontamente segnalata da ESET, uno dei principali produttori europei di software per la sicurezza digitale, e poi successivamente eliminata dallo store. Secondo quanto riportato, potrebbe essere stata scaricata dalle 100.000 fino alle 500.000 volte, una cifra importante che rende più chiara la pericolosità di questo genere di truffe.


Una volta installata, veniva aperto un finto tutorial per l'installazione del Flash Player che indirizzava gli utilizzatori verso una pagina di PayPal con lo scopo di pagare l'importo richiesto. Successivamente venivano invitati ad installare un browser alternativo a scelta tra Firefox o Dolphin direttamente dal Google Play Store. Inutile precisare che entrambe le App sono disponibili gratuitamente e che supportano nativamente i contenuti Flash senza la necessità di pagare alcun importo.

Fortunatamente, per tutti coloro che fossero incorsi in questa truffa o in altre simili, esiste una soluzione offerta direttamente dal portale PayPal che permette, entro 180 giorni dall'avvenuto pagamento, di aprire una controversia che, se andrà a buon fine, permetterà di ricevere un riaccredito della cifra estorta con l'inganno.

Il nostro consiglio è sempre quello di scaricare soltanto app conosciute e di effettuare una ricerca preventiva in internet, in caso di dubbi sulla loro affidabilità.

Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 149 euro.

92

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
play store download

Forme di frode, sempre più sofisticate frodi. Speriamo che in un prossimo futuro ci sarà alcuna forma di tali frodi. Tutte le applicazioni forniti agli utenti gratuitamente o da pagare in modo dignitoso.

Tubemate

Forme di frode, sempre più sofisticate frodi. Speriamo che in un prossimo futuro ci sarà alcuna forma di tali frodi. Tutte le applicazioni forniti agli utenti gratuitamente o da pagare in modo dignitoso.

Elias Koch

non é una truffa, é un acchiappafessi.

a'ndre 'ci

la truffa è illegale

a'ndre 'ci

non solo; se l'app è in uno store ufficiale.
store che, ti ricordo, è a pagamento e genera introiti per google.

a'ndre 'ci

quindi una truffa bella e buona va bene?

a'ndre 'ci

ahahah
no. xD

Elias Koch

senza una linea guida che ti impedisce certe app o certi contenuti non puoi eliminare le app a tuo piacimento, cosí fa apple, e google non é apple.

Alex Alban

Ho detto questo? bastava fare un controllo su cosa avrebbe potuto farti fare l'applicazione e tac

Elias Koch

Ovvero?

Impedisci la presenza di app che ti risolvono una questione a pagamento? Va bene, si metta nelle regole del play che é vietato pubblicare app di supporto che comportino un pagamento per il servizio dato.
A me suona profondamente ingiusto nei confronti di tutti quei servizi a pagamento che offrono un supporto reale su software specifici.
Questa app vive grazie all'ignoranza degli utenti, e usa un approccio difficilmente punibile. Basta non essere ignoranti.

Elias Koch

Non ti dice che il servizio é "solo" a pagamento e che é fattibile solo attraverso loro, ti fa pagare per fare le cose tramite la loro app. Tu puoi andare da un punto a ad un punto b in mille modi, se scegli di pagare per andarci é una scelta tua. Se questa scelta parte da una tua ignoranza (ed é tutto qui il nocciolo della questione), non puoi lamentarti che i furbi ti hanno legalmente raggirato, sei tu che scegli di pagare per una cosa gratis.

yammocaccadblog

Non penso che i nostri nonni meritino di avere uno smartphone Android.

romeop

Ah beh allora ti credo

CAIO MARIOZ

apple è l'unica che tiene alla privacy dei propri clienti

takaya todoroki

Gli italiani hanno questo vizietto di stare sempre della parte di malfattori e truffatori.
Chissà come mai...

Stavus

Se vai nelle impostazioni di ADB-Edge c'è scritto da qualche parte e ti rimanda lui a ublock

891

Ah sì? Non sapevo. Però funziona bene uguale, magari passo a quello che dici te

romeop

come la apple

skin1980

Quindi ammazzare qualcuno perché non la pensa come te è ok?

Bestmark01

Ma in questo caso devi mettere la tua PayPal come un normale acquisto. I nostri nonni non penso abbiano paypal

yammocaccadblog

Si vabbè non ho letto neanche. Non capisco il perché di 50 righe per rispondere a una semplice domanda.

yammocaccadblog

No è seria.

yammocaccadblog

Intanto google non controlla poi se mio nonno ci casca perché è poco ferrato la colpa non è sua se si trova certe schifezze sul play store

Tresette

ahahah fantastico sei un'analfabeta

Alex Alban

Beh non puoi far entrare certe applicazioni nello store.

Michele M.

Come non fa nulla di illegale? E' truffaldina perché ti induce a pagare per ottenere un servizio che è gratuito in partenza.

Fosse stata una guida a pagamento allora sarebbe stato tutto regolare, ma qui la guida è gratuita, così come lo è firefox o dolphin ma il pagamento per il download di un apk che probabilmente non fa nulla (o peggio, ti ruberà non so nemmeno quanti dati visto che richiede l'installazione al di fuori del play store) è assolutamente truffaldino.

LucaP

Io ho preso il pacchetto a 25 euro. A 18 era la versione con pubblicità ed acquisti in app

CAIO MARIOZ

Google garantisce la sicurezza dei suoi conti, del cliente non gliene frega un cazz0, prima lo svuota della privacy poi gli ruba pure i soldi

Baronz

Sei tornato :D Forse finalmente la mitica community di hdblog (e i moderatori) sono pronti per la tua miticità !

Aster

Resta il fatto che i morti per colpa del comunismo o dittature non c'entrano niente con il discorso fatto prima

Aster

Eset sta lavorando bene sia sul mobile che sul fronte cryptolocker per desktop

Bestmark01

In questi casi da controllare sono le menti di chi cade in queste truffe

Paolo Giulio

NO, non ti spieghi... o meglio: PER ME i morti non hanno colore, razza e le motivazioni che spingono a uccidere, si chiami nazismo, comunismo, razzismo, pulizia etnica o quello che vuoi, sono CMQ sbagliate perchè è sbagliato uccidere... SEMPRE.. un morto in una camera a gas per mano tedesca non vale più (o di meno) rispetto ad un morto in un gulaggh russo... e, giusto per riportare la storia nella giusta ottica, il comunismo è stato spesso foriero di "pulizie etniche" o, come lo chiami tu, razzismo tanto e forse più del nazismo. Ma -ripeto- non li rende "migliori" o "peggiori"; uccidere è sbagliato SEMPRE.

franky29

Ma il problema che tale app non è un malware lol

franky29

Mamma mia uno che cade in una truffa del genere , merita di essere truffato punto e basta

Fenobarbitale

La differenza è che il comunismo non ha nulla a che fare col razzismo, mentre il nazismo si fonda sul razzismo. Rapporto causa-effetto, non so se mi spiego

Paolo Giulio

??? ... uccidere è sbagliato SEMPRE... non esistono morti di serie A e serie B...
Storicamente il numero dei morti per mano dei regimi comunisti è DI MOLTO superiore a quelli del nazismo, senza necessità di citare popoli o altro... è una semplice notazione numerica che esula da ogni OVVIA condanna di QUALUNQUE morte per qualunque ideale.

Fenobarbitale

Ho letto questa gigantesca minch1ata così tante volte che mi sento in dovere di rispondere: paragonare i morti del nazismo a quelli del comunismo è estremamente stupid0 per il semplice fatto che l'uccidere ebrei e non solo è insito nel nazismo, ma non lo è nel comunismo

Iotin Cook

Che io sappia Google si limita ad effettuare dei controlli di sicurezza sulle app dello store, ma non si prendono la responsabilità di garantire un bel niente !

mario

Può controllare la sicurezza ma non può controllare un quantitativo di deficienti che usano smartphone/tablet ecc.. totalmente a caso senza un minimo di buon senso.

Alex 15

Ma Google non garantiva la sicurezza delle app presenti sul suo store??!!

Alex 15

Spero sia sarcastica la tua battuta

Elias Koch

Che non fa nulla di illegale, altrimenti anche l'assistenza a pagamento di Mediaworld per istallare gli aggiornamenti o i software é illegale.

Paolo Giulio

Almeno è ONESTA; in questo caso, chi dona, lo fa SCIENTEMENTE...
Il comico è che mi sa che Google ti respingerebbe l'app alla fonte, mentre in questo caso PRIMA la ha approvata e POI ritirata (dopo 500 mila downlad in un paio di mesi) ...

Alex Alban

beh qualcuno ha fatto entrare quell'app nello store..

Alex Alban

ha negato qualcosa?

Paolo Giulio

Negazionista??? ma che dici?
Se non hai capito (e te l'ho spiegato 2 volte) il senso del mio storpiato "naZZZista" non è un problema mio... INUTILE che agiti un paio di termini che hai sentito in TV per parlare di cose che non hanno nulla a che vedere con il mio intervento...
Cmq è vero che non hai "tempo da perdere": troppo impegno a consumare abusivamente ossigeno... ma va bene così... alla fine tornerai ad essere. concime.. più o meno come tutti...
Ri-abbraccio...

Eros Nardi

Io invece sono più ispirato a farmi una mia app "regala un Euro a Eros" con descrizione "questa app non fa assolutamente niente, ma potrai regalarmi un Euro".
Dentro potrei mettere degli acquisti in-app tipo "regala un altro euro a Eros" a scalare fino a "rendi Eros felice regalandogli 50 Euro".

Paolo Giulio

mmh, è un'idea e nemmeno troppo nuova... a parte diversi scritti in proposito, ai meno avvezzi a leggere libri magari sarà capitato di vedere un episodio della prima serie di StarTrek dove visitavano un pianeta che prevedeva per legge il termine della vita a 50 o 60 anni (non ricordo esattamente). Nell'episodio in questione uno scienziato stava studiando una soluzione per salvare il proprio pianeta minacciato dell'esplosione di una vicina stella; a poco dalla conclusione dei suoi studi, gli arriva la comunicazione del termine della sua esistenza come legge comanda con l'obbligo di passare i suoi studi ad un nuovo scienziato. Ma la stella è prossima all'esplosione e ricominciare gli studi con una nuova persona richiederebbe troppo tempo. Si instaura quindi la problematica esistenziale tra concedere una proroga per la sopravvivenza della popolazione del pianeta o seguire la millenaria legge e praticamente condannarsi a morte certa.
Trama a parte, ripeto, la terminazione "programmata" è una soluzione che ha diversi risvolti positivi e assai pragmatici (conti economici pensionistici prevedibili, controllo della popolazione, spese mediche limitate, impostazione della vita, etc), ma che ovviamente si scontra con tutto ciò che è ritenuto sacro dall'attuale società moderna (autodeterminazione e diritto alla vita in primis) ...

Se è un discorso di tuo interesse, ci sono svariati libri al riguardo. Credo tu possa trovare qualcosa anche online.

sandro

ah sei un negazionista allora, che parli di fantasmi?
non ho altro da dire, non ha senso parlare con uno come te, non perdo il mio tempo. addio.

Recensione Sony Xperia XA1: equilibrato in tutto meno che nel prezzo

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: generazioni diverse, prestazioni molto simili | Video

Google I/O 2017: tutto quello che vi siete persi | Video

Recensione Xiaomi Mi 6: un potente Snapdragon 835 e 6GB di memoria RAM