Google Allo, arriva la condivisione di file e documenti su Android

23 Marzo 2017 17

Ad oltre 6 mesi di distanza dall'annuncio ufficiale, Google ha deciso di implementare su Allo una funzionalità ormai a dir poco basilare per un'app di messaggistica istantanea, ovvero la condivisione dei file e documenti.

A partire dalla nuova versione dell'app Android, infatti, sarà presente una nuova e sesta icona nel menù a comparsa a sinistra della barra di digitazione del testo che consentirà di allegare e inviare i file ai vostri contatti, meglio tardi che mai. Una volta cliccato su quest'icona a forma di graffetta, infatti, verrà aperto automaticamente il file manager integrato di Android attraverso cui scegliere file di tipo .pdf, .docs, .apk, .zip e mp3.

Sebbene possa apparire tutto come 'rose e fiori', anche questa volta Google ha commesso un errore a dir poco lampante, dimenticando totalmente di integrare il supporto alla condivisione dei documenti creati con la GSuite (Documenti di Google, Fogli, Presentazioni). Tale assenza, apparirà ancora più 'strana' considerando che sarà possibile comunque condividere i file .docx di Microsoft e non quelli creati da una piattaforma proprietaria. Misteri di Google.

Ad ogni modo, vi lasciamo al download dell'ultima versione di Google Allo disponibile sul Play Store e APKMirror.com.

Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 174 euro.

17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gigi

Io, praticamente tutti i giorni.

talme94

No

MaxCaruso

OT: perché non mi appaiono i suggerimenti per le risposte?

matteventu

"Sebbene possa apparire tutto come 'rose e fiori', anche questa volta Google ha commesso un errore a dir poco lampante, dimenticando totalmente di integrare il supporto alla condivisione dei documenti creati con la GSuite (Documenti di Google, Fogli, Presentazioni)."

Sbaglia Android Police, sbagliate/copiate pure voi.

Bravi.

Il "formato" dei documenti Google non è condivisibile dato che NON ESISTE.
Sono sul web e basta. Quando si scaricano sul computer non sono altro che collegamenti alla pagina web.
Non hanno un'estensione, non sono file "concreti".

E si condividono eccome, da Drive, dato che STANNO LÌ E SOLO LÌ.
O lo condivido con l'opzione da Drive, o crei il link e lo copi-incolli nella chat di Allo.

Il ricevente cliccando sul link in Allo aprirebbe il file direttamente dall'app Google documenti dedicata, e da lì potrebbe decidere se renderlo disponibile anche offline.

Per favore, PENSARE prima di scrivere.

matteventu

L'articolo è sbagliato, quella parte in particolare.
Vedi mio commento sopra.

Eros Nardi

Si infatti mi sembra la cosa più naturale (e che consuma meno banda per entrambi)

Eros Nardi

il problema del client e del backup potrebbero essere legati alla natura personale del client (legato al numero di cell).
In pratica i contenuti non saranno mai sincronizzati con altri client al contrario di quanto succedeva con hangouts perchè il numero di cell è uno e il client è uno.

Se i telefono viene considerato come "chiave" per capire con chi si sta comunicando (anche per la crittografia end to end) ecco che un client desktop diventerebbe una sorta di interlocutore che intercetta le comunicazioni che quindi non sono più veramente end to end.

Questo è anche il motivo per cui i contenuti non sono disponibili online e non recuperabili in quanto dopo una reinstallazione cambia la "chiave".

Considerandola in questo modo un paio di funzionalità (backup e multiclient) che sono presenti da sempre su hangout diventano meno naturali da implementare rispetto a prima.

Poi non so te ma io un client desktop come quello di whatsapp che richiede che il cell sia connesso mi sembra una castrazione.. praticamente non puoi usare un altro client in tutte quelle condizioni per le quali non puoi neanche usare il cell (mancanza di segnale wifi / telefonico, batteria scarica ecc..)

Spero che queste funzioni vengano implementate presto ma più ci penso più penso che non sarà così (spero almeno in un backup stile whatsapp in tempi brevi però)

Rieducational Channel

I due utenti che l'usano saranno contenti.

Gabriele Troscia

Oppure condividi solo il link pubblico di condivisione GDrive su Allo!

Desmond Hume

Mi spiegate a cosa serve fare due app di cui potrebbero farne una?

emiliano raponi

un quasi buon upgrade !
secondo me manca anche un'altra importante feature,quella di poter creare un collegamento sulla home per ogni singola conversazione ma evidentemente le cose basilari non piacciono

Matthew82

No.

emiliano raponi

io....ma solo perchè non lo usa nessun'altro

Giorgio

No

M.S.

Ma c'è qualcuno che lo usa?

Giuliano Gianfriglia

Se mettessero l'interfaccia web allora potrei davvero utilizzarlo al posto di Hangout

Eros Nardi

Ma i documenti GSuite non sono già su Drive con l'opzione di condivisione via link?
Tipo dovrei creare un documento con google Documenti, scaricarmelo da drive, condividerlo con allo e il destinatario a sua volta se lo ricopia su Drive per leggerlo?

Recensione Xiaomi Mi 5c con processore Surge S1 e MultiROM

Huawei P10 Plus: la nostra recensione

Samsung Galaxy S8: la nostra recensione

TIPS Samsung Galaxy S8/S8+: 5 suggerimenti per sfruttarli al meglio