Kodak Ektra: un cameraphone mancato | Recensione

08 Marzo 2017 168

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Kodak si lancia nella mischia e lo fa con Ektra, uno smartphone diverso dagli altri nella forma ma non nella sostanza. La fotocamera è ormai uno dei componenti principali dei device mobili, soprattutto se consideriamo quelli di fascia medio-alta, e qui su Ektra vuol essere il vero protagonista, come testimonia anche l'evidente ottica posteriore sporgente.

Si tratta come ovvio di un dispositivo dedicato ad una target mirato, nostalgici delle vecchie fotocamere compatte super sottili e felici di riabbracciare lo storico marchio, anche se, dietro, c'è in realtà la Bullitt Group (vende anche i rugged Cat). Ma sarebbe sbagliato definirla come una compatta che punta ad essere uno smartphone, direi piuttosto il contrario, non abbiamo infatti soluzioni ricercate come un'ottica in movimento. Ektra è uno smartphone che si crede una compatta, se ci riesce o meno lo scoprirete in questa recensione

DESIGN ATIPICO, COMPROMESSI FORSE INUTILI

Non è ultra sottile, non ha cornici ridotte, non ha un'interfaccia personalizzata e non punta ad essere il più bello di tutti. Ektra non è tutte queste cose e non è semplice capire perchè mai ci siano tutti questi compromessi, considerato che il prezzo è mediamente alto per quanto offerto (negli store online in rapida discesa).

Kodak e Bullitt hanno puntato sull'esclusività del prodotto, esclusività che non ci evince nella scelta dei materiali e nelle forme. Spesso ben 9.7mm, se contiamo la lente si arriva addirittura ad 1.4cm, praticamente il doppio di comuni smartphone. E va bene, non vuole neanche competere con i classici dispositivi, ma la batteria è da 3000mAh, non ci sono parti meccaniche in movimento e manca perfino il lettore d'impronte. Allora cosa c'è li dentro oltre ai classici componenti? Credo nulla, perchè il peso è comunque contenuto (circa 138g).

Ektra vorrebbe essere esclusivo ma, visto da vicino, risulta più approssimativo. Le linee sono nette, abbondanti, e la back cover in simil pelle non fa certo gridare al miracolo. Il rigonfiamento inferiore dovrebbe servire a migliorare la presa, come su una vera fotocamera, ma è troppo stretto e il tasto fisico per effettuare gli scatti risulta troppo lontano, se mi appoggio di più per arrivarci becco di sicuro i tasti della navbar.

Anche questi, piccoli, piccolissimi, abbandonati a troppa distanza tra loro su una cornice inferiore dalle dimensioni record. Sono retroilluminati, ma difficili da individuare in notturna, prima che si rendano visibili. Insomma, elementi mal pensati e mal collocati, da qui l'approssimazione sopra citata. E poi c'è questa grossa ottica posteriore, bella a vedersi, particolare, chi mi ha visto con questo smartphone mi ha chiesto: "Wow, e cosa è in grado di fare questa fotocamera?". Nulla, o almeno, nulla di davvero diverso rispetto ad altri smartphone che sono sottili la metà ed hanno tutto a filo.

HARDWARE OTTIMO, HELIO X20 MI HA CONVINTO

Guai a parlar male di questo MediaTek Helio X20, ho letto recensioni di colleghi oltreoceano che parlano di un Ektra inutilizzabile e con continui crash. Le cose non stanno così, lo smartphone in quanto tale funziona più che bene, il SoC è potente e riesce a far girare tutto senza alcuna indecisione, e anzi mi ha stupito per l'ottima gestione delle risorse. La batteria non è poi così capiente (3000mAh) e quando l'ho stressato, questo Ektra è arrivato arrancando a fine giornata, come quasi tutti.

Ma la sorpresa è arrivata nei giorni più calmi, quelli in cui non ho torturato il dispositivo di continuo, come nel weekend: nonostante abbia fatto tante foto e abbia scambiato tanti messaggi, navigato in rete, sui social, sono riuscito addirittura a chiudere 48 ore di utilizzo continuativo. Chiaro, ne ho fatto un uso blando, ma la configurazione a tre cluster paga. Quando c'è poca richiesta di potenza, su Helio X20 si attiva solo il quad-core meno potente e il resto rimane a disposizione, in questo modo si riesce a risparmiare tanto.

  • SISTEMA: Android 6.0
  • SOC: Mediatek Helio X20 Deca-core a 2,3 GHz 20nm
  • GPU: Mali-T880
  • MEMORIA: Interna: 32GB (espandibile fino a 128GB) / RAM: 3GB
  • DISPLAY: 5 pollici / IPS LCD / Risoluzione: 1920 x 1080 pixel / 441ppi
  • FOTOCAMERA: 21 MP/13 MP / Registrazione video: fino a 4K a 30 fps
  • RETI: GSM, HSPA, LTE (nano SIM)
  • WIRELESS: Bluetooth: 4.2 / Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac 2.4+5GHz / NFC
  • CONNESSIONI: Jack Audio da 3.5mm / USB Type-C 1.0 / supporto OTG
  • GPS: AGPS/Glonass
  • SENSORI: Accelerometro, Giroscopio, Sensore di prossimità
  • BATTERIA: 3000 mAh
  • SCOCCA: Profilo metallico, back cover plastica
  • PESO: 138 grammi
  • DIMENSIONI: 147.8 x 73.3 x 9.7 mm (con ottica 14mm)

Buona l'unità display, non è particolarmente luminosa ma vanta un eccellente trattamento oleofobico, impossibile lasciare impronte e si sporca di rado. Complimenti, ma ci sono un po' troppi riflessi e la visibilità non è delle migliori sotto luce diretta del sole, a volte si fatica.

FOTO E VIDEO

Mi aspettavo qualcosa di più da questo comparto, insomma, si presenta come un cameraphone ma, di fatto, non riesce ad esserlo e vanta potenzialità ridotte, un medio gamma di razza riesce a surclassarlo senza tutti i compromessi costruttivi visti. Il sensore d'immagine principale è un Sony IMX230, PDAF, f/2.0, OIS a 6 assi da 21 MP, non certo sfruttato al massimo della sue capacità in questo caso.

Di giorno ho notato tonalità troppo calde, con colori snaturati e cielo che da blu viene riprodotto quasi grigio, dettaglio buono ma non eccellente, se guardiamo i crop è evidente una certa compressione ed eccessivo rumore di fondo.

Decisamente buoni gli scatti più ravvicinati sfruttando la modalità Bokeh, effetto ottenuto tramite la combinazione di due scatti consecutivi a diverso punto di fuoco. Insomma il classico refocus digitale, qui un po' più lento nell'elaborazione ma capace di un buon risultato finale. E quindi a che diavolo serve quell'ottica così sporgente? Non lo so, davvero non me lo spiego.


La situazione non è delle migliori in condizioni di scarsa luminosità, la ghiera digitale è bella da vedere ma poco pratica, se siamo di fretta si fa presto a ruotarla troppo. Peccato. Le foto in notturna non sono affatto male se abbiamo un po' di pazienza, la modalità manuale aiuta ma anche in automatico si riescono ad ottenere buoni risultati, ma attenti a non muovervi troppo.

Più che buona invece la fotocamera anteriore con sensore d'immagine da 13 MP, ottima la qualità e i colori, come di consueto non è tuttavia così luminoso e in condizioni di scarsa luminosità soffre non poco.


Infine i video, possiamo registrare fino al 4K a 30fps, ma il risultato non è dei migliori. La stabilizzazione a 6 assi decantata da Kodak non è perfetta, poi capita spesso che l'autofocus parta senza motivo "per la tangenziale" e ritorni a posto in qualche secondo, soprattutto quando siamo in movimento. Il livello di dettaglio non è poi sufficiente quando registriamo in full HD, sembra tutto un po' sgranato:

Buono invece l'audio registrato dai microfoni.

SOFTWARE STOCK, ANCORA MARSHMALLOW

Sembra quasi che Android Nougat non stia simpatico ad alcuni produttori, soprattutto quelli minori. Qui su Ektra c'è la versione precedente, quindi la 6.0 Marshmallow praticamente stock, pochissime personalizzazioni legate per lo più alle App che Kodak ha realizzato appositamente per il terminale. Stock non significa male, anzi, l'esperienza d'uso è piuttosto buona visto che non ci sono inutili appesantimenti software e il SoC Helio X20 riesce a gestire le risorse nella massima libertà.

Simpatica l'applicazione Super 8 che applica filtri su video e immagini tramite un'interfaccia retro, fantastica l'integrazione nativa di Snapseed come software per la modifica delle foto, soluzione che speriamo possano usare anche altri produttori.

CONCLUSIONI

Mi aspettavo qualcosa di diverso da questo Ektra, riesce ad essere un buon smartphone in termini di prestazioni pure, ma perde in usabilità a causa di svariate soluzioni sbagliate (vedi il posizionamento dei tasti della navbar) ed una costruzione che la penalizza. Il design è particolare, anche troppo, perchè i compromessi non vengono giustificati da foto superlative o di livello superiore rispetto alla concorrenza.

Non c'è un vero motivo per cui dovreste preferire Ektra ad altri modelli Android spessi la metà, considerando anche il prezzo di listino piuttosto alto: sono 499€ che scendono fin sotto i 430 se guardiamo alcuni store online (vedi Amazon). Insomma, riportare il logo Kodak non basta a spiegare certe scelte, anzi, penalizzano forse lo storico marchio che, di certo, si sarebbe meritato un debutto più felice.

MEDIATEK HELIO X20
DESIGN E COSTRUZIONEOTTICA MOLTO SPORGENTEPREZZO ALTOPOSIZIONAMENTO TASTO CAMERA E NAVBAR

VOTO 5

Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 443 euro oppure da Amazon a 548 euro.

168

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Floppy-Disko

Esistono altri smartphone recenti che puntano ad essere una fotocamera compatta tipo questo, ma che abbiano realmente un comparto fotografico di alto livello?

Fioravante Bisogno

stonex one 2.0

aleandroid14

Sinceramente la considerei sui 280/300 non di più, è una macchina per un certo tipo di fotografia dipende molto da quello che uno cerca, una reflex offre più creatività però ovviamente richiede un sacrificio economico maggiore.

Stefano Spazio

ma infatti non volevo assolutamente dire che la qualità è la stessa, dico solo che la fz300 si difende bene, pecca un pò con poca luce ma con alcuni aggiustamenti si ottengono scatti sufficenti tutto sommato, adesso non è il caso del nostro amico che voleva fare un regalo, però anch'io ero indeciso con la D3300, purtroppo conti alla mano corpo macchina (330 circa) + 18-105 (sui 240) erano troppi, contando che poi un altro te lo devi prendere e sto parlando di obiettivi Kit. la fz300 l'ho trovata in offerta a 389 e non ci ho pensato molto a quel punto

aleandroid14

Il sito dove ho letto diceva così, comunque ho ricontrollato e hai ragione. Il sensore è troppo piccolo, non mi interessano i risultati non farà mai foto uguali ad una macchina con sensore da 1" 4/3 " o aps-c in notturna o negli interni soprattutto con una focale di f/2.8... va bene per chi fa foto di giorno ma basta. Visto che non pesa poco meglio una reflex di pari fascia a quel punto, il discorso lenti vale ma sicuramente è più sensato il prezzo di una Nikon d3300 con un secondo obbiettivo piuttosto che quello di una bridge con un sensore da smartphone...

Stefano Spazio

la focale è 2,8 costante fino a 600mm, ma le leggi le cose o ribatti semplicemente per aver ragione per forza? ti ripeto provala o guarda gli scatti su Juzaphoto e poi semmai critica, ma così senza ragione non ha proprio senso. Saluti

Stefano Spazio

Kodak non è mai stata al top nemmeno con le macchine fotografiche, l'unico successo penso sia stata quella che stampava direttamente le foto e l'usa e getta che costava una minchiata

Stefano Spazio

nettamente megliore il 1020

leo1984

la recensione conferma tutti i dubbi sorti alla presentazione.

Repox Ray

Epic Win

TomTorino

perchè è potente quando è un minimo ottimizzato. Il note 4 di xiaomi vola

TomTorino

Ma quanto corre il pensiero....

pietro

tieni stretto il 1020, desicìsamente superiore lato foto

pietro

che figo...poi Symbian è l'amore

pietro

nokia 808 e 1020 come 1520 sono capolavori dal punto di vista fotografico ed erano realizzati come top di gamma. Li si che c'era cura e qualità.
Nulla di che spartire con sto coso

aleandroid14

Certo è utilissimo avere una focale di 6.9 a 300 mm con un sensore da 1/2.3"...
Almeno le slr citare da me quei soldi li valgono, le bridge sono inutili sono delle compatte col corpo di una slr ma restano compatte di fascia bassa con i vari limiti tra cui il sensore da Smartphone.

Mick&LOzzo

Ebbravo Arestivo, queste recensioni fanno percepire un reale utilizzo del dispositivo.
Uno smartphone fatto come una macchina fotografica che poi non è al top sulla parte fotografica non ha senso. Quell'ingombro giustificherebbe uno zoom ottico o almeno un sensore ed una batteria più grandi.

Tiwi

questo succede quando un azienda che non fà smartphone, inizia a farne..
e quel mediatek messo li come unico punto a favore, la dice lunga, lunghissima sul prodotto..
insomma, questo prodotto, sta benissimo sullo scaffale

P.s. in passato anche altri hanno fatto prodotti del genere, samsung per dirne uno, e si è visto che fine hanno fatto

stef684

Una cosa o la fai bene o meglio lasciare il ricordo della grande azienda che era Kodak un tempo.
Altra situazione simile, ma comunque diversa, è quella di Leica che di certo ha solo da perdere accostata ad un marchio come Huawei. Basta vedere il P10, lasciando stare che scimmiotta iPhone (e già questo...), come sia nulla di eccezionale nel reparto fotografico e non riesca a malapena a rivaleggiare con i top gamma del 2016.

KaIser

https://uploads.disquscdn.c... ma veramente lo vogliamo chiamare "cameraphone" ?
perchè Lui si sente offeso.. https://uploads.disquscdn.c...

floc

giustamente stroncato. Una robaccia da hipster.

Repox Ray

Tu dici "guai a parlar male di questo MediaTek Helio X20", che i colleghi oltreoceano parlano male di Helio X20, che l'ektra si blocca di continuo ecc. E il pensiero corre ad un possibile nesso tra il fatto che degli americani parlino male di un SoC orientale quando in america c'è un produttore di SoC concorrente.

Poi dici che (per te) l'esperienza dell'Ektra non è stata così, che a te andava bene senza impuntamenti e che anzi ti ha stupito la gestione delle risorse, che con uso blando ti fa due giorni, che se stressato dura come tutti gli altri, dici che "la configurazione a tre cluster paga". E -per amor della par condicio- il pensiero corre al fatto che ogni anno sei sempre te a visitare lo stand di Mediatek.

E vabbè.

Gabriele Troscia

Lo scaffale di Mobius!!!! Vado a brevettarlo....

Gabriele Troscia

Aridatece il PureView 808.... :(

Stefano Spazio

No non scherzo, i prezzi che dici tu sono con ottica base o solo corpo, se ci aggiungi che anche le ottiche per zoom o anche solo un 18-105 conviene di più una bridge

Antonio Guacci

Scoop: i recensori di HDblog hanno scoperto che esistono i voti negativi.

modhdblog

No, va davvero bene X20, non capisco perchè dovrei dire il contrario :) (Gabriele)

modhdblog

Svistaccia, grazie della segnalazione (Gabriele)

4ndr3a Lu1020mia

Conclusione, é meglio il mio Nokia Lumia 1020? O può essere un degno sostituto?

ZioGrimmy

Del tipo che ti svegli una mattina e dici.. Ma si dai, facciamo un cameraphone a caso senza vedere cosa offre la concorrenza tanto qualche pirla nel mondo c'è che lo compra

aleandroid14

"Se non si hanno esigenze particolari" costa 400 euro non 200, a quel prezzo ti prendi una Nikon d3300, a 300 si trova la Canon 1300d. Stai scherzando spero

skin1980

L'unica cosa buona in queste foto è Budapest

Ibenfeldan

Kodak non ha mai costruito lenti, e si è persa nel passaggio da pellicola a sensori...

Carburano

l'unica cosa buona è la custodia

Carburano

ufiiii

Squak9000

Perchè poteva andare molto peggio...

micersoft

bhe é un Kodac non Canon

Mister chuck revenge

C'è chi ha messo mtk inferiori su tel di 750 euro...

Stefano Spazio

Ciò che dici non corrisponde al vero la fz 300 ha una buona qualità fotografica nonostante il sensore piccolo, tutte le recensioni ne parlano positivamente, ed è la prima per qualità dietro a quelle dotate di sensore da 1".Ed anche di notte si comporta bene, se non si hanno esigenze particolari io la consiglio vivamente, l'ho provata e me la sono pure comprata visto che la ritengo un compromesso accettabile e non ho voglia di spendere migliaia di euro in ottiche

Desmond Hume

Beh viste le sue mirabolanti feature va ammesso che qualcosa di usa&getta ce l'ha.

Cristian P.

https://uploads.disquscdn.c...

silvergdb

perchè le lenti non sono proprietarie Kodak...sono le vecchissime Sony IMX 230, che fanno della compressione una ragione di vita.....

Horatio

Apposto -.-

aleandroid14

Puoi ottimizzare quanto vuoi il sensore ma un 1/2.3" è un coriandolo, tutto quel peso e ingombro per avere un sensore da compatta di fascia media, con poca porti scatti pessimi.
Meglio una compatta con sensore da 1" o 4/3" come meno zoom ma almeno di notte non fa cagar3.
Se no preferisco una reflex tipo la Nikon d3300 utta la vita che è tutta un'altra cosa, avrò un ingombro maggiore ma almeno porto a casa scatti di qualità, buoni anche di notte.

netname

Buttalo e compra uno smartphone non una griff.

netname

veramente Kodak si è fatta fott3r3 in ogni modo... e non è nemmeno poi cosi di qualità come invece si tende a pensare... anzi.

theskig

Commodore

Tito73

Kodak disse per prima (forte del suo strapotere) a chi proponeva le fotocamere con schermo sulla scocca (no grazie non ha futuro) il resto è storia!

Vincenzo Capriotti

Davvero non mi spiego come una casa storica come Kodak, che avrebbe il potenziale per umiliare qualsiasi iPhone o Samsung dal punto di vista fotografico, possa fallire in maniera così eclatante.

Boh. Che amarezza.

Vincenzo Capriotti

Eppure avrebbero il potenziale per fare il mazzo a tutti dal punto di vista fotografico.

LG V30 è lo smartphone 2017 da battere? | Recensione

Huawei Mate 10 PRO: Kirin 970, 6" 18:9 e doppia cam LEICA a 849 euro | Anteprima

Guida Acquisto Smartphone Xiaomi: garanzia, limiti e potenzialità #report

Personalizzazione Android ottobre: Action Launcher protagonista | Video