Accessori Wiko al MWC 2017: WiMATE Lite, WiMATE Prime e WiSHAKE

27 Febbraio 2017 19

Al Mobile World Congress 2017 di Barcellona, Wiko ha presentato, oltre a quattro smartphone (due WIM e due UPulse), tre nuovi accessori: nello specifico, due fitness band della gamma WiMATE e i nuovi auricolari wireless WiSHAKE. Ecco tutti i dettagli.

WiMATE Prime: la nuova band top di gamma

Con un display AMOLED a colori che praticamente sconfina nel settore smartwatch, la nuova Wiko WiMATE Prime è la smartband più evoluta del produttore francese. Il device offre anche il monitoraggio costante automatico del battito cardiaco, grazie al sensore PPG, e non manca nemmeno un sensore GPS per registrare i percorsi dei propri allenamenti.


WiMATE Prime è resistente all'acqua e all'immersione fino a 3 ATM, e offre una memoria interna da 4 GB per ascoltare la musica tramite il player integrato. WiMATE si gestisce tramite l'app dedicata realizzata da Wiko per iOS e Android, ed è anche compatibile con Google Fit e HealthKit.

Wiko WiMATE Prime arriverà in italia a partire da giugno al prezzo di 169,99 euro. Sarà disponibile in diverse colorazioni; il cinturino, tra l'altro, è intercambiabile.

WiMATE Lite: leggerissima e molto longeva

Wiko WiMATE Lite è invece pensata per chi cerca un dispositivo più leggero ed economico. Il piccolo display LED multifunzionale è assistito da un motorino per la vibrazione che aiuta a tenere sotto controllo le notifiche del telefono. Il sensore di movimento permette al device di svolgere le funzioni di contapassi e activity tracker.


WiMATE Lite ha una resistenza all'acqua certificata fino a 3 ATM (in acqua dolce) e la sua batteria garantisce un'autonomia massima di ben sei mesi. Anch'essa è gestibile dall'app ufficiale Wiko, e compatibile con HealthKit e Google Fit. Arriverà in Italia sempre a giugno, al prezzo di 49 euro.

WiSHAKE: auricolari wireless da 10 ore

Infine arrivano gli auricolari "true wireless" WiSHAKE. Sono unità in-ear che si ricaricano una volta inserite nella loro custodia con batteria integrata da 450 mAh. Gli auricolari hanno un'autonomia massima dichiarata di 10 ore, e grazie ai comandi vocali permette di lanciare rapidamente Google.

Gli auricolari arriveranno in Italia da giugno, al prezzo consigliato di 79,99 euro.

L'atipico che non delude in Italia? Meizu MX6 è in offerta oggi su a 228 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
simone

concordo , per attività di fitness l'estetica si va a farsi benedire , in quanti vanno a fare palestra tutti vestiti carini e profumati ?

ÜBERMENSCH

Potrei aspettarmi dei rebrand da marchi come Stonex o Commodore, insomma aziende pagliacce. Ora non conosco bene i prodotti Wiko ma da quello che posso vedere mi sembrano originali e che siano cose progettate in casa.

StendhalSyndrome

Sono d'accordo

StendhalSyndrome

Sì ma ottimi prezzi. Anche gli altri tracker in commercio non è che siano campioni di bellezza.

dan

la fortuna di una smartband secondo me la fa la companion app.. se ha un'app banale come google fit non vale tutti quei soldi.. discorso diverso per l'app fitbit..

Susbinotto

Brutti come la fame

Extradave

O forse è un semplice rebrand...

ericantona5

Brutti come l'originali!!

mds

Se non hanno fatto porcate con la batteria hanno fatto centro!
Spero almeno in 5/6 giorni con un paio di sessioni di GPS

Soter

Aspettate un attimo...
Una smartband con sensore cardio, gps per misurare la distanza, player integrato per ascoltare usica tramite aurocolari bluetooth, impermeabile per usarla anche con il nuoto, schermo amoled e soli 170 Euro ????
Detta così sembra la smartband definitiva, ditemi dov'è la fregatura....

jianjio

Gli auricolari sono molto interessanti!

berserksgangr

Pian piano se lo stanno costruendo l'ecosistema, seppur non originale copiando appunto da Fitbit per entrare nel loro settore e non in quello di es. Apple, irraggiungibile. E l'app non mi sembra affatto male per essere nuova. Rimane il fatto che potrei consigliarli ma per ora non li comprerei - MiBand foreva

berserksgangr

Bisognerebbe vederli dal vivo ed indossarli, trovo irritante invece che presentino dei render e basta.

ÜBERMENSCH

si ma sono dei rutti

caribba

Si ma sono leader nel software ed "ecosistema", come design li trovo troppo sportivi - come questi wiko

berserksgangr

si copiano i leader nel settore no?

Alexs784

Interessanti gli auricolari, a mio avviso se suonano decentemente sono da prendere in considerazione, costano meno della metà della concorrenza

Tiwi

fitbit-miband-icon x, per citare qualche prodotto vagamente simile :D

ÜBERMENSCH

Ma proprio i fitbit dovevate copiare?

Primo weekend con LG G6: autonomia top!

Android O: tutte le novità principali nella nostra Anteprima | VIDEO

Kodak Ektra: un cameraphone mancato | Recensione

LG G6 vs G5: primo focus fotocamera e interfaccia | Video