Google lavora per portare Assistant su "tutti" i device Android?

13 Febbraio 2017 88

Finora l'integrazione nativa di Google Assistant, il nuovo assistente virtuale del colosso della ricerca, è stato un'esclusiva degli smartphone Pixel e Pixel XL, prodotti da Google stessa. A tutti gli altri non restava che installare l'app di messaggistica Allo; ma le cose potrebbero cambiare presto.

Qualche giorno fa è stata distribuita, probabilmente per errore, una versione Alpha (la 6.13, per essere precisi) dell'app di ricerca Google nel canale dei beta tester pubblici. I colleghi di Android Police sono riusciti ad analizzarla un po' più da vicino, scoprendo un gran numero di novità. La prima è appunto la possibilità di abilitare Google Assistant su altri dispositivi: gli screenshot che vedete qui di seguito provengono, rispettivamente, da un Nexus 6P e un Galaxy Note 5. Non c'è una procedura particolare da seguire: in alcuni casi, semplicemente, un popup post-installazione notifica l'abilitazione del servizio. La redazione di AP riporta un tasso di successo di circa un device su due.


Non è la prima volta che si scoprono indizi di questo tipo: teardown di precedenti versioni dell'APK avevano già mostrato l'esistenza di alcune stringhe di testo riconducibili all'arrivo di Assistant su "qualsiasi" dispositivo Android. Naturalmente nulla di tutto ciò è stato ancora annunciato o ufficiale, per cui per il momento è meglio non giungere a conclusioni affrettate.

Tra le altre novità di Google 6.13 troviamo anche gli argomenti recenti e una "Lite Mode" che ottimizza i risultati in caso di connettività di rete scarsa. Arriva anche la possibilità di effettuare pagamenti attraverso Google Assistant - per altro, a quanto pare, l'unica effettivamente funzionante tra quelle menzionate sopra.

Argomenti recenti nella Google App
"Lite Mode" (per ora non funzionante) nella Google App
Pagamenti in Google Assistant

Infine, il teardown dell'APK (l'analisi dei file contenuti nel pacchetto d'installazione) ha fatto emergere, oltre a nuovi riferimenti all'arrivo di Assistant su altri telefoni, tracce delle seguenti funzionalità in fase di sviluppo:

  • il possibile arrivo di un'icona dedicata al lancio di Assistant (che quindi si potrebbe aprire come una qualsiasi app)
  • la possibilità per la funzionalità di ricerca offline di scaricare non solo l'elenco dei risultati, ma anche le primissime pagine web
  • la possibilità di conversare con Google Assistant anche via tastiera e non solo a voce (esattamente come accade in Allo).


Per i più curiosi, l'APK è disponibile per l'installazione manuale su APK Mirror. Ribadiamo che, trattandosi di un'app in fase Alpha, la potrebbero occorrere problemi di stabilità anche gravi, per cui ne raccomandiamo l'installazione solo su dispositivi secondari.

Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5, compralo al miglior prezzo da Amazon a 431 euro.

88

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
bldnx

Si è vero anche quello che dici....

someguy

Sono d'accordo.

Bio'

Raga per chi ha avuto il Google pixel, avrei una domanda.
Premetto che sono un utente androidiano anche se qualche settimana fa ho fatto la cattsata di provare iOS con iPhone 7. Passato il delirio iniziale mi sono accorto che iOS non fa per me e ne tanto meno un device da 800 eUro che ne vale massimo 400 se non meno.
Devo ritornare ad android al più presto, e non so se farlo con il Google pixel che si trova sulle 500 o su op3t sulle 400..

marco

La condivisione istantanea degli screenshot su whatsapp è troppo comoda, la uso tantissimo..

Krait

Non so che dirti, a me funziona

Eh? Ho provato tutte le gesture possibili e now on tap non è partito

Elias Koch

lo ho giá da metá gennaio...ma hanno eliminato lo splitscreen (bast4rdi), per il resto é la miui 8, per grandi cambiamenti dei menú e della ui si deve aspettare l'estate

enricorov

No, avevano caterve si dispositivi su cui testare Assistant. L'assistente voleva essere la feature di lancio dei Pixel, e in seguito ha senso estendere il bacino d'utenza agli altri dispositivi con N

Giovanni Vaccaro

Ma che lo traducessero in italiano quegli indiani del kaz*o

BlueBolter

Now on Tap ancora c'è e funziona, io lo uso spesso solo per mandare gli screenshot di qualcosa che mi interessa sullo schermo senza avere milioni di immagini inutili salvati nella galleria/google foto. Molto intelligente la predizione dei contatti social (whatsapp per esempio) ai quali mandiamo le immagini più frequentemente. A me da solo qualche problema di stabilità ma credo sia solo relativo all'app Google ma niente di non risolvibile con un update. Credo che comunque perderà decisamente senso con l'arrivo di Google Assistant, se mai arrivera. Ecco, mi spiacerebbe perdere la funzione "screenshot da condividere" ma vabbè, questo ed altro per avere Google Assistant

giorgio085

ma siamo sempre li, quanto dovrai aspettare ancora per nougat? è uscito 4 mesi fa eh...

Calberdenn

tra l'altro e facile implementarlo per l'Italia due stringhe " aggiorna stato su Feisbuk" apri Feisbuk" il resto non serve a na minchi4
feisbuk Oppio dei poveri.

Elias Koch

Probabile, ma farne altri 3?? Non mi pare una mossa geniale

Elias Koch

Dopo anni di Nexus sono approdato su xiaomi...la questione non si pone fino a che il soc viene supportato

giorgio085

ha avuto un successo oltre quello aspettato e desiderato.

Schumi

Che fai, mi cacci?
Ha comunque fatto la storia della musica trash italiana

Carburano

no, io ho risposto al tuo commento: Magari nel mondo è "leggermente" più utile l'inglese, non pensi?

Viva Android

Ahaha mi chiedo perché ti sei preso la briga di spiegare un concetto così semplice così tante volte io avrei mollato al primo "ma in italiano è meglio"

Viva Android

Se vuoi sentire "al bano" meglio che non lo dici ad alta voce...

snke

Non é questione di sapere o non sapere l'inglese, a me farebbe comodo usare assistant in macchina e poi aumenterebbero sicuramente il bacino d'utenza...considerando che in tedesco se non sbaglio c'é già

ZeroSen

Sbaglio o c'era un'opzione per attivare il rilevamento "Ok google" in qualsiasi app?

Alessandro Montix

Sì sì su quello sono d'accordo, anche perché non si può tradurre con Google translate un servizio del genere se si vuole che sia intuitivo e naturale. Però sembrava che sarebbe giusto che noi italiani imparassimo l'inglese piuttosto che Google lo implementassero anche in Italiano. Voglio dire, per quanto imparare l'inglese non fa male a nessuno, non si può neanche pretendere che tutti lo imparino per usare Google assitant

italba

Io avevo scritto: "Quando
uscirà la versione definitiva (alpha vuol dire che è ancora molto
lontana) allora verranno fuori anche le versioni per tutte le altre
lingue, sicuramente non ora!

". Mi sembra chiaro, no?

Sagitt

Non ha avuto comunque il successo desiderato

Carburano

forse non hai capito cosa intendevo. Io non parlo delle fasi di sviluppo del sw (che conosco bene essendo project manager) ma del fatto che averlo in italiano sia indiscutibilmente un fattore centrale per facilitarne l'utilizzo qui da noi. Ed è quello che scriveva il primo commentatore.

italba

??? Segui tutto il thread, è nato da Aigor che diceva che avrebbero dovuto abilitare l'italiano. Io ho sempre sostenuto che, finché non è in versione definitiva, sarebbe st#pido implementarlo

Alessandro Montix

Ahah ok ma Carburano non aveva torto effettivamente

italba

Ma è ovvio che quando verrà diffuso in versione definitiva su tutti i device Android ci sarà anche una versione nazionalizzata, almeno delle principali lingue

Alessandro Montix

Cosa c'entra però col fatto che un servizio del genere vada offerto in italiano se si vuole sperare di conquistare una fetta più larga possibile di pubblico in Italia? Quando verrà lanciato in Italia si intende

italba

Assolutamente no, questo non è un giochino in cui metti i testi in italiano piuttosto che in turco ed è pronto subito, per comprendere una lingua diversa con costrutti sintattici diversi le cui sillabe sono pronunciate in modo diverso ci sono dei pesantissimi problemi da risolvere, e sicuramente non si mettono a farlo finché il software non è pronto

aigor1

Quella versione, mica assistant in generale è alpha.

giorgio085

quando Pixel avrà android P a novembre 2018 ed il tuo top gamma galaxy attuale avrà appena appena ricevuto android O vedremo se la penserai uguale.

giorgio085

guarda che vende a carrettate nei mercati in cui è stato lanciato.

giorgio085

insultare google? ma stai bene? :D

carlo994

E forniscono anche un corso di inglese insieme all'assistente? Se no la vedo dura per molta gente

Carburano

italba mi stai trollando?

italba

Assolutamente no, l'inglese è molto più diffuso

italba

E la lingua come la capisce il software? Ci saranno delle funzioni dentro il software stesso, no?

italba

L'articolo, per la versione 6.13

Krait

veramente Now on Tap continua a funzionare, basta effettuare uno swipe verso l'alto dopo aver richiamato Assistant...

Gianlu27

Se non sbaglio avevano fatto una cosa del genere qui su hdblog mostrando cosa poteva fare assistant :)

Krait

il fatto è che non è pensato di essere utilizzato nelle case di persone italiane, almeno per il momento

marco

Ma il now on tap l'hanno abbandonato?

M9quattro

Ah perché ho provato sia uno che l'altro e se non fai discorsi ma solo singole richieste come accendi o spegni wifi, riproduci la tal canzone su Spotify, ecc. Non ne fa sentire molto la mancanza.

aigor1

Ma assistant in usa, uk, germania non è in alpha, chi lo ha detto?

aigor1

È più interattivo, quindi può avere un senso.

Ma almeno now va benissimo con l'italiano

Carburano

Meglio il cinese a sto punto.

M9quattro

Tanto come comandi non mi sembra molto diverso da Google now... Cambia l'interfaccia più che altro...

Che se le tenessero ste ciofeche. L'unica cosa della quale non insultavo Google era proprio Now On Tap che è la funzione più comoda che potessi usare per svariate cose. È proprio vero che non hanno chissà che intelletto per far dietro front

Carburano

aaaaaaa non parlo del sw ma della linguaaaa

Huawei P10: la scelta TOP tra i 5 pollici Android | Recensione

Moto G5 e Moto G5 Plus: prezzo, caratteristiche Italia | Anteprima | MWC 2017

Huawei P10 Plus: la nostra video anteprima dal MWC 2017

Huawei P10: la nostra video anteprima dal MWC 2017