Niente Android Pay su smartwatch Wear se lo smartphone ha i permessi di root sbloccati

09 Febbraio 2017 22

In attesa del rilascio di Android Wear 2.0 per i primi smartwatch compatibili (qui trovate tutte le informazioni e la lista dei dispositivi che riceveranno l'aggiornamento) è bene ricordare un aspetto abbastanza importante, che non è stato riportato durante il lancio della nuova piattaforma.

Con Android Wear 2.0 non sarà possibile utilizzare Android Pay per pagare tramite smartwatch, se lo smartphone avrà il bootloader sbloccato. Una restrizione già in vigore da tempo su tutti gli smartphone con Android Pay installato, estesa adesso da Google anche al segmento smartwatch con la nuova versione di Android Wear, per garantire maggior sicurezza durante i pagamenti, ed evitare che la troppa libertà di accesso derivata dai permessi sbloccati, passa creare probemi durante le transazioni.

Due fotocamere sono meglio di una, meglio Plus? Huawei P9 Plus, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 419 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luca

Ma sei stato abbastanza specifico nel dire "visto i problemi di sicurezza che ha". Non ho mai sentito di problemi di sicurezza di Android Pay. A che episodi ti riferivi?

dave

Guarda che "entrare", in sicurezza informatica, dice tutto e dice niente. Sii più specifico, perché a me sembra che tu stia parlando per sentito dire basandoti su vecchie favole o leggende metropolitane. Ti posso assicurare che, se fosse davvero insicuro, avrebbero già provveduto a ripulire un po' di conti, vista la mole di denaro che transita ogni giorno sull'infrastruttura di Internet.
Ti dirò di più: sul lato intercettazioni del traffico, finché qualcuno non riuscirà a trovare un algoritmo efficiente per trovare i numeri primi, le nostre transazioni rimarranno al sicuro. Dal lato "impossessarsi dell'account altrui" è spesso responsabilità di chi utilizza questi sistemi, che non adotta sufficienti precauzioni nell'adoperarli. L'implementazione di tutto il sistema da parte di Google non mi pare pecchi in sicurezza, almeno per il momento.
Se ne hai modo, dimostra quello che dici perché, ripeto, non trovo alcun riscontro su quanto detto da te.

Sagitt

Non saprei, ma pure fosse è una cosa abbastanza differente Anche se può sembrare uguale

Mongomeri

LegatusOnoris

Magari prima potrebbero farlo uscire anche qui...

Jimmy

Ho lasciato un non. In informatica niente al sicuro. Se vogliono entrano ovunque, soprattutto nei pagamenti.

Jimmy

Esatto.

DKDIB

Faranno SuHide (od equivalente) anche per Android Wear 2...

Il problema di queste applicazioni è che devono essere aggiornate di continuo: è facile che un utente si stufi e rinunci ad una delle 2 cose (Android Pay oppure le grant da utente root).

DKDIB

Giusto².

MasterBlatter

Apple invece permette di usare applepay su iPhone con jailbreak?

Mako

Citami un problema di sicurezza di Android Pay per favore, prima di sparare

simone

E vai che si fa il root anche su smartwatch

Mauro

è da molto che io uso la copia di questo metodo di pagamento tramite la mia banca e anche loro mi spiegavano che con i permessi di root sbloccati non va.

Sagitt

Bibbidibobbidibu

Io posseggo il sony sw 3 e ne ho dotato, problema che non verrà aggiornato ad android wear 2.0...

Sterium

Quali sw hanno nfc?

Sprovi

Giustissimo

Luca Bussola

Più che giusto

ghost

Si sarà perso un "non"

Luca

Devo essermi perso qualcosa. Che tipo di problemi di sicurezza ha?
"Questo non toglie che anche con Apple pay uno è al sicuro al 100% ma[..]" Non ho ben capito.. uno con Apple pay e' 100% al sicuro o no?

Torpilla

Giusto

Jimmy

Io non pagherei mai con android pay, visto i problemi di sicurezza che ha. Questo non toglie che anche con Apple pay uno è al sicuro al 100% ma almeno non trovano una porta aperta.

Honor 9, la nostra recensione | Video

HTC U11, la nostra recensione

Recensione OnePlus 5: lo smartphone Android più potente

Recensione Galaxy S8/S8+ dopo 2 mesi: tanti miglioramenti ma non è tutto perfetto