ZTE BLADE A610 PLUS: batteria da 5000mAh e 4GB di RAM | Recensione

07 Febbraio 2017 127

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Autonomia elevata, una buona dotazione hardware ed un prezzo abbastanza contenuto sono tra le principali caratteristiche dello ZTE Blade A610 Plus. Una sigla decisamente lunga per questo smartphone che non può che accontentare coloro che cercano una soddisfacente durata della batteria pur non dovendo forzatamente sacrificare altre funzionalità. Questo almeno leggendo la scheda tecnica.

Hardware, materiali ed ergonomia

Solitamente quando uno smartphone integra una batteria molto capiente l'ergonomia ne risente. In effetti, anche su questo Blade A610 Plus l’effetto “mattone” è abbastanza marcato. Le dimensioni sono di 155×76.2×9.8mm ed i 189 grammi si fanno decisamente sentire con un utilizzo prolungato. Tuttavia, grazie alla parte posteriore leggermente arrotondata si riesce ad maneggiare agevolmente. La scocca è realizzata in metallo tranne due inserti in plastica per le antenne sulla parte posteriore.

La fotocamera posteriore sporge solo di qualche millimetro rispetto alla scocca ed ha un sensore da 13 megapixel con doppio flash LED. Sul retro troviamo anche un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali integrato in un tasto hardware che possiamo anche personalizzare per assegnare diverse funzioni sia alla pressione che al doppio clic ed alla pressione prolungata. Così come visto anche nei device di Huawei, possiamo anche effettuare uno swipe verso l’alto o il basso sul sensore per far scorrere il pannello delle notifiche o per accedere al multitasking e verso destra o sinistra è possibile sfogliare le immagini in galleria.

Sulla parte anteriore, oltre alla fotocamera con sensore da 8 megapixel a fuoco fisso, troviamo anche i sensori di luminosità e prossimità. Il LED di notifica è integrato nel tasto home capacitivo collocato tra due piccoli tasti funzione con retroilluminazione, che possiamo far attivare anche toccando il display, un "rumoroso" feed a vibrazione e la possibilità di essere invertiti per quanto riguarda le funzionalità.

Lateralmente ci sono i tasti per la regolazione del volume, il tasto di accensione/blocco ed il cassettino estraibile che può ospitare due SIM card in formato nano. Il secondo slot, alternativamente, può essere utilizzato per una microSD con cui espandere i 32GB di memoria integrata di cui poco più di 24GB sono disponibili all'utente. La microSD può essere utilizzata anche come memoria di sistema predefinita.

Sulla parte inferiore ci sono il microfono principale, lo speaker di sistema e la porta micro USB che offre il supporto OTG. Sulla parte superiore è posizionato unicamente il jack audio da 3.5mm. In confezione di vendita è presente un caricabatteria da 1.5A con porta USB ed un cavo dati. Non è presente una cuffia auricolare.

ZTE Blade A610 Plus disponibile su Amazon a 255€

1 mese faDopo averlo presentato a metà dicembre | ZTE Blade A610 Plus arriva in Italia |, ZTE Blade A610 Plus arriva ufficialmente su Amazon (venduto e spedito da Amazon) dopo essere entrato nel listino Mediaworld e di altre catene di elettronica di

Più notizie
  • Dimensioni: 155×76.2×9.8mm
  • Peso: 189 grammi
  • Processore: MediaTek MT6750T octa-core da 1.5GHz
  • Memoria: 4 GB RAM + 32GB flash storage (espandibile fino a 128 GB)
  • Display: 1920*1080, 5.5” IPS
  • Connettività: GSM / UMTS / LTE Cat 6
  • Batteria: 5000mAh, Quick charge 2.0
  • Connettività: Bluetooth 4.0 / GPS / WiFi 802.11 b/g/n / USB OTG
  • Sensori: Accelerometro, Prossimità, Luce ambientale, bussola, Hall sensor, Finger print
  • Fotocamera posteriore: 13MP PDAF con flash.
  • Fotocamera frontale: 8MP FF

Come processore, ZTE ha utilizzato un MediaTek MT6750T octa-core da 1.5GHz supportato da 4GB di memoria RAM. Nonostante si tratti di una CPU un po' datata, le applicazioni di uso comune si aprono abbastanza rapidamente ed offrono una buona esperienza d'uso. Tuttavia, qualche evidente limite prestazionale si manifesta quando utilizziamo applicazioni più impegnative. Sia Asphalt 8 che Real Racing 3 ci impiegano poco più di 20 secondi per essere avviate ed hanno un framerate non particolarmente elevato.

Display

Il display del Blade A610 Plus è un IPS da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione FHD ed una densità di 401ppi. Questo pannello offre una buona visibilità all’aperto anche se penalizzata da un trattamento oleofobico del vetro che non ho trovato particolarmente efficiente.

Tramite applicazione "Miravision" possiamo regolare contrasto, temperatura, saturazione e luminosità. Gli angoli di visione sono abbastanza ampio anche se i neri tendono al grigio già ad inclinazioni non molto accentuate.

Batteria, audio e ricezione

Il Blaze A610 Plus è un Dual SIM Dual Standby con supporto alle reti LTE in Cat.6 (300Mps in download) che possiamo attivare, alternativamente, su ognuna delle due SIM. Nessun problema per quanto riguarda la ricezione del segnale di rete cellulare e del Wi-Fi che supporta i protocolli b/g/n ed è monobanda. Come sensori sono presenti anche l'accelerometro, la bussola ed il sensore Hall.

In capsula, l’audio ha un buon volume ma risulta leggermente metallico. Lo speaker di sistema, invece, ha un audio un po' distorto e volume decisamente basso in vivavoce. La qualità migliora, ma il volume resta basso, durante l'ascolto di contenuti multimediali.

Come detto in apertura, è l'autonomia il vero punto di forza di questo Blade A610 Plus. La sua batteria integrata da 5000mAh può essere caricata fino al 50% in meno di un'ora e permette di utilizzare il device intensamente per oltre un giorno raggiungendo circa 8 ore di display attivo. All'occorrenza sono anche presenti alcune modalità di risparmio energetico che permettono di aumentare ulteriormente l'autonomia andando ad incidere su prestazioni e funzionalità. Possibile, inoltre, gestire il comportamento per ogni singola applicazione.

Software

L’interfaccia utente è la MiFavor di ZTE in versione 4.0 su base Android 6.0 Marshmallow. Si tratta di un'interfaccia che non va a stravolgere molto l'esperienza d'uso della piattaforma operativa di Google pur aggiungendo qualche ulteriore funzionalità. Tra queste, oltre alla possibilità di effettuare il doppio tap per attivare il display (non per spegnerlo), abbiamo anche una serie di movimenti e gesture a schermo spento per avviare determinate applicazioni.

La MiFavor non ha l'app drawer. Tutte le app sono disponibili sulle varie homescreen che possiamo ampiamente personalizzare. Personalizzabile anche i collegamenti nel pannello delle notifiche da cui possiamo attivare anche la visualizzazione delle velocità di rete nella barra di stato e possiamo regolare la retroilluminazione.
Con la "modalità famiglia" è possibile attivare un'interfaccia facilitata, più utile per un utenza senior. ZTE ha anche preinstallato alcune applicazioni tra cui una per il controllo dell’attività fisica, AccuWeather, WPS Office e la tastiera TouchPal. Non manca uno "spazio privato" tramite cui proteggere foto, file, contatti ed avvio di applicazioni.
Fotocamera e multimedia

La fotocamera posteriore, come detto, ha un sensore da 13 megapixel con un sistema di messa a fuoco a rilevamento di fase che non ho trovato particolarmente rapido in modo particolare quando le condizioni di illuminazione ambientale sono più difficili.

L'interfaccia è quella classica di MediaTek con qualche leggera rivisitazione estetica. Sono davvero tante le impostazioni a nostra disposizione tra cui la possibilità salvare il formato RAW e di scegliere tra diverse scene preimpostate. Sia per le foto che per i video possiamo attivare uno stabilizzatore digitale.

Le foto scattate in condizioni di buona illuminazione sono generalmente di qualità sufficiente, non molto definite ed anche abbastanza rumorose. In condizioni di illuminazione più difficili i risultati sono decisamente più scadenti. Di qualità discreta i video che hanno comunque una sufficiente stabilizzazione.

Personalizzati da ZTE sia il player audio che quello video. Il primo ha una piacevole interfaccia e ci consente di gestire playlist ed equalizzare il suono. Il player video riesce a riprodurre file fino ad una risoluzione massima FHD. Sono supportati i codec H.264, VC1, VP8, MP4, H.263.

Conclusioni

Lo ZTE Blaze A610 Plus viene venduto ad un prezzo di listino di 249 euro ma lo si riesce a trovare on line a circa 30 euro in meno. Su altri mercati, questo device viene venduto con la sigla Blade A2 Plus. Ovviamente, si tratta di uno smartphone da scegliere in modo particolare se ci cerca una buona autonomia ma non si vuole sacrificare molto in termini di prestazioni e dotazione hardware. Tuttavia, i limiti ci sono in modo particolare con le applicazioni un po' più pesanti. Da considerare anche l'assenza dell’NFC, uno speaker di sistema con volume non particolarmente elevato e la qualità fotografica sotto tono rispetto ad altri device in questa fascia di prezzo. Discutibile anche la scelta di non aver messo in confezione una cuffia auricolare.

AutonomiaMaterialiFingerprint rapido e preciso Display (anche se vetro poco oleofobico)Buona dotazione di RAM e flash storage
Qualità fotografica / videoVolume speaker bassoAssenza NFCErgonomia

Voto: 7.2

7.5 Hardware
7.2 Qualità Prezzo

ZTE Blade A610 Plus

Compara Avviso di prezzo
ZTE Blade A610 Plus è disponibile online da Redcoon a 224 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto. Ci sono 51 modelli migliori. Per vedere le altre 11 offerte clicca qui.
ZTE Blade A610 Plus è disponibile su a 198 euro.
(aggiornamento del 01 marzo 2017, ore 17:31)

127

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tiwi

che cinesata..per 200 euro, meglio un p8-p9 lite

Gios

Ah ecco :P

Axel27

Pensavo ti riferissi a questo blog, altrove già sapevo che si facevano test più accurati ;)

Gios

Quindi puoi parlare solo di hdblog qui?

Tito73

Ottima battuta!

Valoroso Guerriero

Marketing

Gios

Anche a Copernico dicevano così !

Basta andare su g s m are na o altri siti e fanno questi test.

Alessandro

Segnalo aggiornamento di 400mb per Huawei P9 no brand

vic3000

Per questa tipologia di batteria c'è già il p2

Santo18s

Si ma è una bidonata questo axon

Ezio

Axon 7 a 379 venduto e spedito da Amazon. Il daydream ready più economico sul mercato

italba

Se di quel centimetro nove millimetri sono di batteria mi sembra logico

Alessandro

vorrei comprarlo ma..... sinceramente spero scenda sui 250 euro o anche 230.... dopotutto basta qualche mese ed i device di lenovo si deprezzano cmq sia.... in passato ho avuto il k920 vibe z2 pro ed era stupendo...... attualmente ho da circa 1 anno e mezzo un lenovo k3note ultramoddato root xposed... ecc.. e va benino, diciamo la batteria inizia a calar prestissimo e sinceramente la scimmia di possedere un amoled.... ed uno snapdragon, mi farebbe cambiar telefono.

so' per CERTO.......... che la vibeUI essendo come tu dici, molto " simil stock" accetta BENISSIMISSIMO xposed con moduli tipo gravity box ecc..... insomma si modda per bene la vibeui con xposed.

pero se ad oggi costa 300 euro... mi conviene ordinare il redmi note 3 pro, ormai supportato, ha molte rom, costa il giusto..... peccato che seppur leggo dalle recensioni, che la batteria dura tanto, non sara mai come avere 5000mah del p2( vs 4000) o un soc prodotto a 14 nanometri come il 625.... ( contro i 28nm del 650).

dimmi, ma l'amoled come ti trovi? è davvero da sbavo? quando vedo gli amoled samung o di alcuni motorola nei negozi, simango sbalordito dal nero "vero".

N#O#R#U#L#E#S

Meglio di Apple

Axel27

Non mi risulta affatto

dario

d'accordo ma ribadisco il concetto... autonomia scarsa è un valore assoluto, non relativo... 8 ore di schermo acceso non è definibile autonomia scarsa in questa era storica, tra 20 anni spero vivamente di sì... se poi vogliamo dire che poteva fare di meglio con quella batteria e quell'hw sono d'accordissimo. :)

Squak9000

E allora penseremo:

"Fará ottime foto!"

No...

Santo18s

Solita cinesata di basso livello

Paperotto

Con huawei g7 che ha una batteria da 3000 mah sono arrivato a 9 ore, 8 invece si facevano molto spesso, in media erano 6 ore spalmato in due giorni

Alex Alban

Miravision, non miracast!

Acidburn Duffy

Fare un telefono con un centimetro di spessore, poi la camera sporge di un millimetro??!!??....

Davide

"Aborro!!!" cit.

Alessandro Parisi

Scusa sai mica se esiste una versione un po' più piccola del Lenovo p2? il davanti è uguale identico al vecchio samsung galaxy s2 e lo adoro!

Palux

O.o

Gios

Fanno dei test di riproduzione video univoci per definire le ore di schermo attivo

Mustik

Preferisco il p2 pure io, però
Zte 213€ / Lenovo 291€ "fonte HDblog"
Non proprio qualche Euro vista la fascia

Kamgusta

Sul P2 puoi disabilitare i tasti onscreen e fare tutto col sensore di impronte: sfiorando il tasto davanti hai il back, tenendolo sfiorato per 1 secondo hai le applicazioni aperte e premendolo ti torna in home.
Per il resto, a parte qualche feature interessante ripresa da motorola, è quasi come avere un android stock, di bloatware non c'è quasi nulla (e il poco che c'è lo disinstalli).
Purtroppo il prezzo si è alzato, mi sa che ci ho fatto troppa pubblicità... Era 270.

Axel27

Si sa che le ore di display variano da uso a uso e quindi da persona a persona, non costituiscono affatto un metro di giudizio o di paragone

Giovanni G

I tasti on screen si possono nascondere e usare le gesture col lettore di impronte...

Alessandro

mi piace come telefono, ma mi frena un po il presso sui 300 euro quando per tale cifra ci prendi un leeco le pro 3....... ed è un bel telefono.
seconda cosa, ODIO i tasti on screen......cioè odio anche lenovo, la ho avuta in passato e fino ad oggi ha SEMPRE usato tasti esterni. un giorno si alza la mattina, fa un telefono stupendo strepitoso di cui mi posso innamorare, il p2, ma ci mette I TASTI ON SCREEN. cavolo pero!

proxyy

molto meglio il P2 di lenovo con una manciata di euro in più.
e non poco, hai uno snapdragon

Alessandro

che io sappia il note 4 con sd625 mica è ancora acquistabile...solo in india lo commercializzano, niente china per ora. potrei sbagliare ma c'è il rischio rimanga SEMPRE solo sul mercato indiano

Giardiniere Willy

Mamma mia che orrore.

Huawei è diventata buona solo negli ultimi 2 anni e ottima nell'ultimo. Prima era economica. Che non significa necessariamente buona

Dario D'Elia

Bho.
Stiamo ancora decidendo in quale fascia recensirlo.

LaBattutaMortale

Allora un Huawei p8 lite (2017)

Vinx

Ormai solo padelloni

dario

sì sì era chiaro, ho puntualizzato solo perché di per sé è un ottimo dato... certo nel contesto specifico si poteva fare di meglio! :)

Gios

Il mio commento era riferito proprio in quel senso: solo 8 ore con quella batteria significa che hanno ottenuto l'autonomia solo per un aumento della capacità della batteria disperdendo quanto di buono poteva offrire con un hw scadente.
Brand maggiori come sony, samsung, huawei en co con quella batteria e hw mediogmma avrebbero superato le 11 ore di display attivo

Ikaro

Ti prego NO huawei 2 anni fa è andata avanti grazie ai fascia bassa da 4gb di memoria

Simone Masito Scotti

Costa sui 200€ da geekbuying con rom Global

Kozmo

è fuori budget

geepat

1.91, mani paragonabili a quelle della mia ragazza... e vabbè

LaBattutaMortale

scusami ma un bel xiaomi mi 5 no? troppo bello e potente per i tuoi gusti?

El

Finchè non ti mettono per iscritto che supporta gli OTA, tutto può essere.

dario

sì probabilmente è ottimizzato male o usa componenti molto energivori, però 8 ore sono un valore di tutto rispetto... magari non in rapporto a questa batteria, ma in senso assoluto io non ci sputerei affatto sopra!

Kozmo

ah, le solite cagate gearbest... vabbè ma cmq se fosse stato 210 euro non avrebbe avuto senso perchè a meno c'è grosso, quindi...

El

Così com'è scritto può anche indicare una rom farlocca

dario

d'accordo su tutto ma autonomia scarsa per otto ore di display acceso proprio no! :D

Kozmo

"international" non significa che ha gli ota attivi già?

Roxer

Concordo
Un mio amico ha avuto il coraggio di prendere lo Zuk z2 in offerta a 150 euri
Spero non abbia problemi per mettere la rom ufficiale :D

Huawei P10: la scelta TOP tra i 5 pollici Android | Recensione

Moto G5 e Moto G5 Plus: prezzo, caratteristiche Italia | Anteprima | MWC 2017

Huawei P10 Plus: la nostra video anteprima dal MWC 2017

Huawei P10: la nostra video anteprima dal MWC 2017