Google Daydream sempre più diffuso con Asus, ZTE, Huawei, Moto e Pixel già pronti

06 Gennaio 2017 19

Dopo aver visto alcuni annunci singoli da parte dei principali produttori, in occasione del CES 2017 Google ha voluto chiare meglio quali smartphone e produttori sono oggi certificati ufficialmente per Daydream, la piattaforma per la realtà virtuale ufficiale Google.

Oltre ai già noti Pixel e Pixel XL, recentemente Moto Z è entrato all'interno di questa famiglia e con l'arrivo di Nougat troveremo anche ZTE Axon 7, Huawei Mate 9 Porsche Design, Mate 9 Pro e l'Asus Zenfone AR. Manca nella lista il Mate 9 classico che con display Full HD e dimensioni generose sembra non rientrare nei parametri "minimi" richiesti da Google per il Daydream. Peccato visto che ha lo stesso hardware delle altre due varianti.

Questi prodotti saranno ovviamente solo una minima parte di quelli che vedremo del 2017 e probabilmente i Galaxy entreranno presto all'interno di questa famiglia con l'arrivo di Nougat o dei nuovi prodotti 2017. Vedremo se Sony, HTC, LG e altri produttori riceveranno la certificazione sui proprio dispositivi nei prossimi mesi.

Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever è in offerta oggi su a 161 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
manu1234

Invece si, è una stronzat@ bella e buona, un visore di stoffa e un telecomando non valgono 120€, infatti stranamente non vendono il telecomando a parte, che è l'unica cosa che conta, per il resto anche un cardboard va benissimo

Vive

e beh scusa mica puoi avere botte piena e moglie ubriaca nello stesso momento, devi decidere: o spendi per un VR teoricamente migliore, o non spendi niente per Cardboard da usare giusto quei 3 minuti quando sei al WC.

manu1234

Vabbè 30, il concetto è quello

manu1234

Ma non puoi usare daydream, quindi inutile

Vive

La realtà virtuale fatta come si deve secondo google.

Una sorta di VR Premium (visto che già esisterebbe Cardboard)

Vive

se vuoi spendere poco esiste Cardboard: esperienza VR da 10 euro massimo per tutti.

aigor1

10 euro manco fosse di cartone quel controller :D

manu1234

Lo so maaaaa se io volessi spendere poco e prendere solo il controller a 10€ mi attacco al cazz0 perché devo prendere 120€ di scatola pigiama

aigor1

Quel controller migliora tantissimo l'esperienza d'uso

Ezio

S7 manchi solo tu, non ti vergogni?

Ezio

Lasciali sognare non avrà mai daydrEam s7

aigor1

daydream view ottimo davvero

manu1234

Inutile fare tutto sto articolo se tanto per far partire il launcher c'è bisogno del clicker e il clicker ce l'hai solo comprando il dsydream view che costa 120€ e mai nessuno comprerà

italba

Vuol dire sogno ad occhi aperti, un nome che per la realtà virtuale ci sta

Roberto

Un'altro progetto che prima o poi verrà abbandonato da Google

Tungstein

È una certificazione che rilascia Google quando uno smartphone con Nougat ha delle caratteristiche hardware tali che potrà supportare le applicazioni per la realtà aumentata senza particolari intoppi.

Mister chuck revenge

Un giorno da sogno?

Tungstein

Qui dite che per i Galaxy basterebbe l'aggiornamento a Nougat, ma, da quello che so io, l'hardware di questi non è sufficiente per la certificazione, perché la GPU non è all'altezza. Voi avete informazioni diverse?

VaDetto

Cos'è sto daydream?

BlackBerry DTEK60: sicurezza e produttività | Recensione

ASUS Zenfone AR con 8GB di RAM | Video Anteprima CES 2017

Il miglior brand 2016 per gli utenti HDblog è? | Sondaggio

Honor Magic: la nostra #ANTEPRIMA da Shenzhen