Recensione Lenovo K6: ha le carte in regola per essere un "best buy"

22 Dicembre 2016 222

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Annunciato all’IFA di Berlino, all’inizio del mese di Settembre, il Lenovo K6 rappresenta sicuramente un ottimo compromesso tra qualità, prestazioni e prezzo grazie alle sue interessanti caratteristiche hardware e ad uno street price vicino ai 150 euro.

Scocca in alluminio ed un'ottima ergonomia

Il Lenovo K6 ha una scocca realizzata in alluminio con due inserti in plastica posizionati sulla parte superiore e su quella inferiore. Le dimensioni sono abbastanza contenute, 141.9 di altezza per 70.3 di larghezza ed uno spessore di 8.2 mm. Il peso è di circa 140 grammi. L'utilizzo con una sola mano, già decisamente comodo, è ulteriormente facilitato dalla possibilità di attivare un tasto flottante che replica diverse funzionalità.

Sui bordi laterali, leggermente arrotondati, sono presenti i tasti per la regolazione del volume, il tasto di accensione/blocco, il microfono principale, il jack audio da 3.5mm ed il cassettino estraibile che ha due slot per le SIM card in formato nano di cui uno utilizzabile, alternativamente, per espandere i 16GB di memoria integrata di cui poco meno di 10 disponibili all'utente.

Davvero molto utile la possibilità di impostare la microSD come memoria principale. Sulla parte superiore è anche presente una porta USB che è ancora di tipo "micro" ma offre il supporto OTG per connettere chiavette di memoria ed accessori.

Sulla parte posteriore ci sono una fotocamera da 13 megapixel, leggermente sporgente, un flash LED ed un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali, sempre affidabile e rapido. Sul retro, in posizione non proprio ottimale, ci sono anche i due speaker stereo.

Sulla parte frontale, oltre ai sensori di luminosità e prossimità, ci sono anche un piccolo LED di notifica ed i tre tasti funzione capacitivi, privi di retroilluminazione ma con un buon feed a vibrazione. Un feed particolarmente apprezzabile anche durante l’uso della tastiera.

Un buon processore ed un'ottima autonomia

Come processore, Lenovo ha utilizzato uno Snapdragon 430 di Qualcomm, un octa-core Cortex-A53 da 1.4GHz con una GPU Adreno 505 e supportato da 2GB di memoria RAM. Nel complesso le prestazioni non sono affatto male.

Il sistema gira bene, non ci sono rallentamenti, ed anche le applicazioni più comuni si avviano con una discreta velocità. I giochi che richiedono qualche risorsa in più riescono ad essere giocati senza particolari problemi ma non aspettiamoci framerate molto elevati.

E tra i punti di forza c’è anche la batteria, una 3000mAh con ricarica rapida che grazie al processore non particolarmente esigente riesce a portarci comodamente alla fine della giornata con un utilizzo intenso. All’occorrenza sono presenti dei sistemi di risparmio energetico di cui uno che lascia attive solo le funzionalità basilari.

HDBlog intervista Alessandra Petti di Lenovo ad IFA 2016

7 mesi faNel corso dell'IFA2016 di Berlino, abbiamo avuto modo di intervistare Alessandra Petti, Trade Marketing Manager della divisone mobile di Lenovo, che ci ha parlato dei nuovi smartphone della gamma Moto, P e K. In particolare ci siamo focalizzati sul

Lenovo P2, K6, K6 Power e K6 Note | Anteprima IFA 2016

7 mesi faAll'interno dello stand di Lenovo presente a IFA 2016, abbiamo avuto modo di provare i nuovi K6, K6 Power, K6 Note e P2, gli smartphone presentati dalla società cinese nel corso della fiera. Ve li presentiamo nella nostra breve anteprima e vi

Più notizie
  • Dimensioni: 141.9 x 70.3 x 8.2 mm
  • Peso: 140 grammi
  • Sistema Operativo: Android 6.0.1 con VibeUI
  • Display: 5” IPS / 1080 x 1920 pixels / densità ~441ppi
  • Processore: Qualcomm MSM8937 Snapdragon 430 Octa-core 1.4 GHz Cortex-A53
  • GPU: Adreno 505
  • Memoria: 2GB di RAM / 16GB di ROM espandibile tramite microSD
  • Batteria: 3000mAh
  • Fotocamera posteirore: 13 Megapixel PDAF
  • Fotocamera anteriore: 8 megapixel FF
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, aGPS
  • Altro: fingerprint, accelerometro, luminosità, prossimità, Radio FM
Display: 5 pollici con risoluzione FHD

Tra i punti di forza di questo Lenovo K6 ci metto anche il display, un IPS da 5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD ed una densità di 441 pixel.

Questo panello ha una buona luminosità che permette di avere una visione ottimale anche all'aperto, offre un angolo di visone ampio e colori ben riprodotti su cui possiamo intervenire tramite impostazioni rendendoli un po’ più saturi.

Doppio speaker stereo e Dolby ATMOS

I due speaker stereo che anche se non hanno una posizione ottimale riescono comunque ad offrire una discreta qualità, un volume elevato ed una buona spazialità del suono grazie anche al sistema Dolby ATMOS che possiamo regolare tramite le impostazioni. Ovviamente, a beneficiare di questa tecnologia è anche l’ascolto tramite cuffie ma non molto quelle in dotazione, abbastanza economiche.

Il K6 supporta le reti LTE su entrambe le SIM, alternativamente, ed ha Wi-Fi b/g/n monobanda, Bluetooth 4.1 e Radio FM. Nessun problema di ricezione del segnale di rete cellulare e soddisfacente sia la qualità audio tramite capsula auricolare che in vivavoce durante una chiamata vocale.

Android 6.0.1 con una personalizzazione poco invadente

Il sistema operativo è Android in versione 6.0.1 con VibeUI, un’interfaccia utente che non stravolge l’esperienza stock della piattaforma di Google ma la arricchisce con diverse funzionalità.

Possiamo scegliere innanzitutto se utilizzare o meno l’app drawer, è possibile personalizzare completamente il tema ed attivare un ambiente protetto per tenere completamente separate applicazioni e file personali e di lavoro. Il passaggio tra i due ambienti è protetto da password ed è possibile sia tramite un quick toggle che tramite l’attivazione di un tasto flottante.

Presente anche il doppio tap per attivare il display ed una modalità per il rapido utilizzo di visori VR.

Foto e video sono di buona qualità

La fotocamera posteriore ha un sensore da 13 megapixel con messa a fuoco a rilevamento di fase ed è in grado di registrare video fino ad una risoluzione massima Full HD. La fotocamera anteriore è da 8 megapixel a fuoco fisso.

L’interfaccia utente è personalizzata da Lenovo ed offre diverse modalità di scatto tra cui una completamente automatica con riconoscimento della scena ed una manuale con regolazioni separate.

Nel complesso la qualità di foto e video è più che sufficiente se rapportata anche alla sua fascia di prezzo. L'HDR riesce a compensare al meglio le foto in condizioni di illuminazioni più difficili dove, altrimenti, ci sarebbe una leggera tendenza a sovraesporre. Facendo un crop delle immagini è possibile sempre notare un leggero rumore di fondo. Buone anche le macro ed i video che offrono uno zoom digitale che non sgrana molto le immagini.

Conclusioni: può essere un 'best buy'

Il Lenovo K6 ha un listino di 199 euro ma si trova già a poco più di 150 euro, un prezzo decisamente ottimo considerando sia le dotazioni hardware che le prestazioni offerte. Un telefono che mi è piaciuto e che vi consiglio se volete avere un buon device senza spendere molto. Ovviamente c’è anche qualche punto a sfavore, come ad esempio l’assenza della retroilluminazione dei tasti, ma si può assolutamente sorvolare.

Voto: 8.0

Qualità costruttivaDoppio speaker stereoAutonomiaBuone prestazioni
Tasti funzione non retroilluminatiPosizione speakerAssenza NFCDesign poco accattivante

7.2 Hardware
8.5 Qualità Prezzo

Lenovo K6

Compara Avviso di prezzo
Lenovo K6 è disponibile online da Stockisti a 149 euro. Il rapporto qualità prezzo è ottimo. Ci sono 16 modelli migliori. Per vedere le altre 51 offerte clicca qui.
Lenovo K6 è disponibile su a 152 euro.
(aggiornamento del 23 marzo 2017, ore 13:01)

222

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Maurizio Venturino

Ciao a tutti. HO comprato questo telefono per mia moglie e, rispetto al Forward Prime, poso dire che l'audio di ricezione, quando ci telefoniamo è peggiore rispetto a prima. SI sente ma, l'intelliggibilità è appena sufficiente. Oltre all'update che ho fatto, ma la situazione è invariata, avete anche qualche altra soluzione o idea? Potrebbe essere una qualche settaggio, filtro da togliere nelle impostazioni? Grazie

Fabrizio

Ciao, l'update ha risolto il problema del microfono al k6?

xLast88x

Salve a tutti, ho il fratello maggiore di questo telefono da circa 10 giorni, il K6 NOTE.
A mio parere avreste dovuto recensire quest’ultimo, in quanto molto piú interessante ed appetibile del K6 ''liscio''. (le differenze tra i due sono pochissime, ma decisive).
Sono molto soddisfatto, e per 200 euro lo reputo il best buy nella categoria media.
Non ho avuto problemi rilevanti, a parte il fatto che con gmail la posta mi arriva tardi, mentre con outlook mi arriva abbastanza puntuale (sará perché ho account outlook/microsoft e non account di posta gmail? puó anche darsi).
Una cosa che non ho capito peró: il led di notifica funziona ma ho la sensazione che nelle ore notturne questo smetta di funzionare. Di giorno funziona con tutte le notifiche di messaggistica, chiamate, posta, in arrivo, mentre di notte non entra in funzione, non si accende mai quando arrivano delle notifiche. Ho anche provato un reset totale, ma idem. Sono convinto che entri in funzione soltanto nelle ore diciamo ''di lavoro'' poiché di notte fino al mattino presto non entra mai in funzione. Qualcuno puó confermare questa mia teoria?

Per il resto, ottimo terminale, soprattutto a livello display (in questa fascia di prezzo forse il miglior display), sempre ben definito e luminoso anche con luminositá bassa, il vetro protettivo é robusto (come robusta é l’intera scocca/telaio del dispositivo).
La batteria é un altra prerogativa: sotto wi fi il 100% del tempo, utilizzando il telefono in maniera intensiva, (browser, app, messaggistica, fotocamera, TRANNE gaming, io non gioco nulla su smartphone, nemmeno ho alcun gioco installato e mai ne avró) si arriva tranquillamente al giorno dopo.
Parliamo di un’ autonomia che sotto utilizzo intenso permette di fare circa 10 ore di schermo acceso.
Ovviamente se utilizzate il telefono per il 100% del tempo sotto rete dati la durata si riduce, e ho potuto fare mediamente 8 ore di schermo acceso.
Insomma siamo su livelli di autonomia ottimi.
Sul comparto fotografico, siamo in linea con altri dispositivi della stessa fascia di prezzo, personalmente non sono uno che fa fotografie (raramente) e non ne capisco molto. E’ un aspetto che non mi interessa molto in un telefono.
Il software é molto snello, ottimizzato, reattivo. In idle il telefono occupa tra sistema e app 1.4-1.5 GB di RAM, sembrerebbe un tantino, ma quando si aprono tante app e si lasciano in background, il consumo di RAM non aumenta molto, non ho mai visto il mio telefono utilizzare piú di 2 GB di RAM su 2.8 GB effettivi disponibili. Anche con tante app aperte in background, almeno per il mio utilizzo, non ho mai visto la RAM andare oltre i 1.8-1.9 GB.
La ROM é un altro punto di forza: a mio parere 32 GB di ROM é lo sweet spot, 16 GB sono troppo pochi. Utilizzare quanto piú possibile la ROM di sistema per le app (e non solo) rende l’utilizzo quotidiano piú veloce e immediato, non sono un sostenitore delle micro SD, ovvero le utilizzo soltanto per immagazzinare la mia musica o i miei video.
Tutto il resto, app e foto, preferisco tenerle sulla ROM di sistema per avere un accesso piú veloce (se avete tanti GB di foto , o tante app, il tutto installato/immagazzinato su micro SD, accedere alla micro SD sará indubbiamente meno istantaneo).
La ROM disponibile effettiva é di 24 GB poiché il S.O. da solo occupa 8 GB. (Abbiamo realmente 32 GB di ROM effettivi, evidentemente (24 liberi + 8 occupati dal sistema) non 28, o 29 come su altri telefoni, il che é singolare).
Il processore si comporta bene ma molti, che forse non vedono le cose a 360 gradi, o non ne capiscono molto, e parlano per sentito dire, credono davvero che un telefono del genere che ha come obbiettivo una lunga autonomia, sia adatto un processore piú potente e quindi piú energivoro? Il processore é dimensionato perfettamente, non ho mai notato rallentamenti, e l’apertura delle app (che per inciso, non dipende unicamente dalla potenza di calcolo della cpu e/o del chipset) é veloce, e in background si passa velocemente da una app all’altra.
Se il telefono in questione avesse avuto un processore piú potente (con frequenze superiori e quindi consumi maggiori) non sarebbe cambiato nulla nell’esperienza quotidiana di utilizzo, peró ne avrebbe diminuito sicuramente l’autonomia della batteria.
A mio parere uno Snap 430 con 8 core a 1.4 GHz (sebbene sia ancora sul ''vecchio'' p.p. a 28 nm) é assolutamente adeguato a gestire ogni situazione di ''carico'' in uno smartphone, a maggior ragione in questa categoria, (ma anche nella categoria appena superiore).
Le critiche a questo processore sono ridicole, infondate, fatte perlopiú da persone che non hanno una visione completa delle cose (per mancanza di conoscenze basilari probabilmente).
Altro punto di forza del K6 Note é l’aspetto/interfaccia del S.O.: possiamo scegliere tra la Vibe UI e Android stock (6.0.1), e sono molto simili, quindi si capisce che l’interfaccia di Lenovo é pressoché Android stock; Lenovo non ha praticamente installato bloatware e non ha modificato/personalizzato nulla, a parte un paio di app (come Lenovo Companion, molto utile tra l’altro) e quindi ci ritroviamo un telefono Android stock in tutto e per tutto che fará felice chi come me ama usufruire di Android stock e predilige interfacce rapide ed intuitive. Brava Lenovo!
Il sensore di impronta fa il suo dovere perfettamente, molto veloce e reattivo, funziona sempre. Comodo per scattare foto e per bloccare le app invece di utilizzare password.
Altra funzionalitá interessante é l’ambiente sicuro, attraverso cui potremo aprire o tenere aperta una sessione generale magari per il lavoro, in questo modo avremo due telefoni in uno (si sposa perfettamente con la natura dual sim del dispositivo) potendo passare in qualsiasi momento dalla ''modalitá lavoro'' alla modalitá ''telefono personale'', per fare un esempio.
Ancora, é interessante poter usare app doppie, utilissimo se per una app abbiamo piú di un account (non dovremo disconnettere riconnettere manualmente ogni volta per passare da un account all’altro, il che é una seccatura).
La tastiera si comporta benissimo (e non é una cosa scontata) sempre molto precisa e fluida, ottimo lo swipe che io utilizzo quasi sempre per digitare.
L’audio, grazie anche al Dolby Atmos, é ottimo, sia in cassa che in cuffie il Dolby Atmos fa la differenza aumentando i bassi, soprattutto. Il microfono si comporta bene e le telefonate e le registrazioni sono sempre cristalline.
La ricezione mi sembra davvero molto buona, sia lato wifi che lato rete telefonica/dati.
Inoltre, il tasto indietro é posto a destra quindi vicino al pollice e di facile accesso se si utilizza il telefono ad una mano, io preferisco il tasto indietro a destra, tutta un’altra comoditá.
Avremo anche un tasto a schermo per passare alla modalitá ad una sola mano, una sorta di widget che faciliterá l’utilizzo.
Concludo dicendo che il telefono é sottile, il retro in alluminio lo rende un poco scivoloso, ma ad ogni modo utilizzo backcover protettive, quindi il problema non si pone in tal caso.

Consiglio il telefono a tutti coloro che cercano un telefono con tanta tanta sostanza, senza fronzoli, con un hardware completo assolutamente, con un software ottimizzato e pulito, snello, con una ottima autonomia con pochissimi rivali nella categoria, bello da vedere (dal vivo é tutta un’altra cosa, il retro in alluminio, di colore grigio topo, é davvero bello ed elegante).
Sembrerá di aver tra le mani un telefono da 300-350 euri.
Best buy assoluto.

Tito73

Bidone batteria pessima, p9lite assai meglio

Marco Dalla Libera

Ciao, hai ancora il problema? in rete si legge che l'update S156 dovrebbe averlo risolto

zibibbo

Huawei P8 Lite e risparmi pure

ctretre

Sto scrivendo da un k6 che restituirò a breve. È un buon telefono con un ottimo software e con schermo e fotocamera eccellenti, il SOC fa quel che deve fare e l'autonomia è ottima.
Ha tre problemi imperdonabili però:
Il microfono è pessimo e questo rende poco comprensibile la voce all'interlocutore se non si usano degli auricolari
Il trattamento oleofobico non è dei migliori.
Il touchscreen ogni tanto non prende, e credo sia un legato al precedente problema (potrei provare con la pellicola inclusa nella confezione ma ho già deciso di restituirlo per via del primo problema).

Simone Ciampi

Quindi la soluzione quale sarebbe?? C'è qualcuno magari più esperto che ha qualche consiglio? Non so neanche se conviene portarlo in assistenza, perchè se fosse un problema di software, cambiare il microfono servirebbe a poco..

Filippo Bonizzoni

Purtroppo anche il mio ha problemi col microfono ma ormai è tardi per restituirlo sono iniziati da qualche giorno ma ormai era due mesi che lo usavo senza problemi ed ero stra contento.

Gianni Papera

ma su quali telefoni da 400 euro non c'è l'autofocus?
Su quella cinesata di OP3 non c'è, ma su tutti gli altri da 400 in su mi risulta che ci sia eccome la messa a fuoco...

Thomas

Calcola do che fotocamere frontali con autofocus spesso non le trovi neanche su telefoni da 400 euro di che ti lamenti?

Simone Ciampi

Confermo il problema al microfono.. in chiamata e audio whatsapp.
Non pensavo fosse un problema diffuso!! Speravo in uno sfortunato difetto di fabbrica..

Pier Scotti

Ciao ragazzi,
ho letto che questo K6 pur essendo molto buono come fascia di prezzo presenta dei problemi di microfono (voicelip e audio in capsula bassi).
Confermate questi problemi (chi ce l'ha)? Sapreste consigliare una valida alternativa sulla stessa fascia di prezzo di circa €160?

Grazie!

Hoyz

Concordo LOL

Dea1993

wow praticamente nella sua classifica le sue top 3 sono le mie top 3 delle peggiori (assieme anche alla MIUI)

Dea1993

è solo questione di abitudine, un tempo li vedevo tutti con il tasto indietro a destra... ma concordo, anche io lo preferisco a sinistra... lo trovo anche più logico a sinistra visto che serve per tornare indietro.
comunque rimango della mia opinione, quando devono fare i tasti esterni non retroilluminati, allora preferisco che li mettano a schermo (e magari dare la possibilità di scegliere le posizioni.
anzi forse io li preferisco pure all'interno dello schermo

Alex'99

Comunque mi ero scandalizzato pensando fosse alla posteriore...in realtà anche p9 lite,di livello più alto,ha una 8 mpx a fuoco fisso davanti...

Hoyz

Azz, che classifica...

Giacomo Tiraboschi

Direi un a5(2016) oppure se puoi alzare il budget direi un a5(2017) sennò su alcuni siti trovi un s6 a 350€

Giacomo Tiraboschi

Vale la pena da un p8lite???

Michele Rutigliano

niccolò ma è possibile che sul mio lenovo K6 che hai recensito il microfono registra male dopo 2sec nei video e su whatsapp il vocale è basso? è un difetto del mio cell oppure è software? Grazie

TheRaptus

Ottima scelta (io ce l'ho). IMHO tra qualche giorno cala di prezzo, non appena si rumoreggia di più sul G6

David

Riceverà android 7?

Puliziah kontatttih kaffeeee

il fuoco fisso non permette di mettere a fuoco un dato dettaglio, per esempio non puoi mettere a fuoco la tua faccia rispetto allo sfondo se ti fai un selfie, la foto risulterà piatta e impastata perchè non vi è alcuna profondità di campo.
L'autofocus e il tap to focus sono essenziali per fare foto decenti.

Alex'99

Che id1ota XD
È semplicemente la mancanza di autofocus e di regolazione del fuoco con le dita (un po' come per gran parte delle fotocamere frontali).
Pardon

Alex'99

Perché cercando non ho capito bene che si intende xD

Alex'99

Ma infatti,lo ammetto che non so cosa significa. Puoi spiegarmelo? Grazie

Desmond Hume

no dai, dimmi che stai scherzando.
cerca cosa vuol dire fuoco fisso per cortesia.

Alex'99

Non so, sinceramente per "fuoco fisso" credo si intenda quello...

Desmond Hume

sei serio? ma p0rcaaaaa

Alex'99

In pratica non si puo zoomare?

Puliziah kontatttih kaffeeee

Ma lo sai cos'è la messa a fuoco?

MasterBlatter

veramente io l'ho sempre trovato comodo, anzi anche più facile da premere a dx che a sx, dato non devo allungare il pollice fino a sx.
per il fatto di averlo posizionato li ti ricordo samsung fa telefoni da un poco prima uscisse android e già avevano il tasto indietro a dx

MasterBlatter

a meno che non vuoi fare le macro con la frontale non vedo il problema

Marco guidi

Ma come mai non recensite il Lenovo p2 invece di questa ciofeca ??

Gabriel #JeSuisPatatoso

nono, lo abbiamo aggiustato insieme poi.

Allons-y

in realtà cercavo qualcosa con buona fotocamera e batteria almeno removibile, quindi penso che mi indirizzerò su lg g5 se, anche se è un po' grosso :\

Pistacchio

Vero

Pistacchio

Naaaaaa

Puliziah kontatttih kaffeeee

8mpx a fuoco fisso ma che monnezza è? Ma metterci una 3mpx con autofocus di qualità decente no?

Nicola

Ho un moto g2013 (1 gb di ram) e non vedo problemi

Nicola

A occhio, il tuo amico ha rotto il portatile e ti ha raccontato questa balla per addossare la responsabilità all'assistenza XD

YoungChaos

Brand blasonati sui 200€ non hai moltissimo.. mi viene in mente solo Huawei.. P9 Lite / Honor 7 .. al momento non mi viene altro di valido..

Fiyah Bun

Si trova a 166 euro venduto e spedito da Amazon. Un prezzo onesto direi

Stefano Spazio

A parte la batteria c'è un'interfaccia diversa e gesture differenti non è tanto che ha cose in più ê che con 120 euro in meno porti a casa uno smartphone identico,fotocamera a parte

sardanus

cos'ha in più di huawei nova e moto z play?

Tiwi

350 euro è un po una fascia di mezzo..non c'è proprio tantissimo..direi o p2 o honor 8 oppure risparmi 100 euro e vai di p9 lite o a5 2016

Tiwi

best buy è un parolone..un best buy è il p9 lite a 200 euro..questo, è un buon telefono nella fascia 150 euro..

Mister chuck revenge

Snap 625

ramones1985

E della versione note che cosa ne dite? Circa 200 euro spedita da amazon 3/32g.

Android O: tutte le novità principali nella nostra Anteprima | VIDEO

Kodak Ektra: un cameraphone mancato | Recensione

LG G6 vs G5: primo focus fotocamera e interfaccia | Video

Huawei P10: la scelta TOP tra i 5 pollici Android | Recensione