Google Pixel: potenza e sostanza | Anteprima

28 Ottobre 2016 735

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Non potevamo di certo farci scappare lo smartphone Android più discusso del momento, anche perchè dopo tanti anni Google ha deciso di venire davvero fuori allo scoperto e bisogna di certo approfondire l'argomento. Per procurarsi un Pixel bisogna purtroppo rivolgersi all'estero, quindi valigia, aereo e visita a Berlino per accaparrarsi prima del tempo il modello base Antracite da 759€.

Ci sarebbe da discutere tanto di questo dispositivo, tuttavia questa è solo un'anteprima e non voglio sbilanciarmi troppo prima di averlo potuto utilizzare a fondo, avendo ben chiaro in mente anche l'autonomia che in tanti decantano dall'estero (soprattutto quella del modello XL, anche quello in arrivo in redazione). Le mie prime impressioni

Non c'è bisogno di investigare nei componenti interni per vedere la mano di HTC, la parte inferiore della back cover è praticamente identica a quella di A9, ma è inutile negare che le linee tonde ricordano anche quelle delle ultime due generazioni di iPhone. Anche la rastrematura sui bordi ricorda HTC 10, piccolezze che fanno sentire viva e vegeta anche la casa taiwanese.

La verità è che non c'è molto da inventarsi sotto il profilo estetico, anzi, Google ha forse 'osato troppo' su Pixel provando qualcosa di diverso, con un retro che integra superiormente un sottile strato in vetro che spezza fin troppo con il resto. Non sono affatto rimasto colpito dal design, un po' me lo aspettavo, nonostante la cura per materiali e assemblaggio sia estrema. Non è solo la back cover a non convincermi del tutto, anche la parte frontale c'è qualcosa che non torna: le cornici sono troppo ampie, soprattutto quella inferiore, forse si sarebbero potuti ottimizzare di più gli spazi. Se lo si mette a fianco di un Galaxy S7 (display da 5.1") la cosa salta all'occhio.

HARDWARE DA PRIMA DELLA CLASSE

Discorso più complesso per il display: l'AMOLED da 5 pollici ha un'ottima resa cromatica, neri profondi e buona leggibilità anche in esterna, ma la luminosità massima non è certo delle più alte con 393 nits e per questo rimando alla recensione completa per prove più accurate.

Non mi soffermerò troppo sull'hardware, Pixel vanta semplicemente una delle migliori piattaforme mobile su mercato (scheda tecnica), come tanti altri top gamma, ma la vera differenza qua non la fa il chip Snapdragon 821, il software è il vero protagonista.

Google ha atteso che i tempi fossero maturi per staccare la spina dai Nexus commissionati e realizzare questa nuova generazione, che trova un arma in più in Android 7.1 Nougat. Non si tratta di dettagli, Pixel è semplicemente rapido e immediato come tutti sognano. La risposta a qualsiasi azione è istantanea, zero lag, zero impuntamenti e performance in grado di far impallidire qualsiasi smartphone Android. Nessuna esclusione.

Con i Pixel è chiaro quanto sia ridicola questa corsa ai 6 o 8 GB di RAM, non abbiamo bisogno di tanto se il software è tanto ottimizzato. Qui la RAM è di 4GB, ma anche in fase di configurazione e istallazione non sono riuscito a saturarne più di 2 (GB). Dunque risorse in abbondanza, non si può forse chiedere di più, se non sul fronte software, e Google una risposta ce l'ha.

GOOGLE ASSISTANT LA MARCIA IN PIU'

La ciliegina sulla torta è il Google Assistant, ne abbiamo già parlato più approfonditamente nella recensione di Allo, e di certo approfondiremo ulteriormente adesso che lo abbiamo a disposizione di default pigiando sul tasto home o pronunciando la fatidica frase 'OK GOOGLE'. Per la casa di Mountain View è la naturale evoluzione, un assistente che impara dalle nostre preferenze, immagazzina utili e preziosi dati ed offre risposte rapide sfruttando la rete di servizi Google. Ma ci sono ancora azioni limitate e soprattutto non supporta ancora l'italiano.

Tanta l'attesa per la fotocamera, il sensore d'immagine da 12.3 MP dovrebbe garantire una qualità di foto e video al pari o superiore dei migliori smartphone su piazza. Non voglio ancora sbilanciarmi troppo, ma non posso che confermare tutto. Anche in condizioni di scarsa luminosità questo Pixel sembra riuscire a mantenere colori fedeli alla realtà e rumore di fondo contenuto. Da notare che si può tenere sempre attivato l'HDR+, rapidissimo, altrettanto vale per la messa a fuoco. Breve accenno anche per i video, come potete vedere dai pochi secondi inseriti nell'anteprima, la stabilizzazione digitale attiva riesce a eliminare completamente qualsiasi accenno di tremolio. Complimenti a Google per l'algoritmo.

Sensore rapido per il riconoscimento delle impronte digitali, posizionato bene. Non mi entusiasma invece il jack da tre e mezzo posizionato in alto, lo trovo scomodo quando uso le cuffie e sono seduto e non ho troppo cavo a disposizione, magari è solo questione di abitudine.

Due foto in notturna e un autoscatto con la fotocamera anteriore

In conclusione un Pixel che non mi ha impressionato più di tanto a prima vista, lo avrebbero potuto fare di certo più bello, ma è anche vero che all'apparenza contrappone tanta sostanza. Adesso è il momento di stressarlo sul serio e testare correttamente la batteria da 2770 mAh, decisamente più piccola di quella montata sul fratello maggiore XL ma comunque capace di soddisfare chi lo ha provato in anteprima.

Appuntamento quindi alla recensione completa la settimana prossima, nel frattempo vi ricordo che Niccolo sarà al Lucca Comics questa domenica e avrà con sé un Pixel XL. Se siete nei paraggi non perdetevi questa occasione presso il nostro stand.

Google Pixel è disponibile online da Amazon Marketplace a 450 euro oppure da Amazon a 699 euro. Per vedere le altre 6 offerte clicca qui.
Google Pixel è disponibile su a 635 euro.
(aggiornamento del 27 luglio 2017, ore 16:20)

735

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessio Spada

costa ancora troppo per quello che offre!
niente impermeabilità, schermo fhd neanche super amoled (ad andar bene è pure pentile), niente sd, batteria molto piccola!
unico vantaggio che vedo? gli aggiornamenti costanti!
per il resto meglio i concorrenti! almeno sulla carta!

Maninm

Dov'è la recensione dei Pixel??????

Francesco Iacometta

e le funzioni hanno senso? la vita ha senso? hdblog ha senso?

dicolamiasisi

si, ho molte funzioni utili

Francesco Iacometta

tu hai hai senso di esistere?

giorgio085

punti di vista, per me è l'unico android che ha senso di esistere... e se non esistessero i google phone forse comprerei un iphone.

Gios

Le cuffie le colleghi alla tv;)

Paolo

Eh diciamo di sì.... più che altro perchè non ha proprio niente di niente di esclusivo

dicolamiasisi

questo cell non ha senso di esistere....solo per gli aggiornamenti forse

Giuseppe Pippo

si vede proprio che non capisci na minchia......avessi parlato del prezzo esaggerato ti avrei pure capito ti ricordo che ci sono telefoni che fanno ancora piu cagare e costano uno sproposito....

Mattev

Non pensavo esistesse qualcun altro che riuscisse a vedere le gigantesche differenze tra M7 ed iPhone 6... grazie, mi hai commosso :,D

Leonardo Petraglia

peccato ci mettano gli anni ad aggiornare

Rhemus86

Tutta quella cornice senza alcun tasto (almeno avesse un tasto fisico così da utilizzare pienamente lo schermo), così, oltre alla cornice perdi anche parte di schermo occupata dai tasti virtuali.
Il retro con quel vetro messo così, mah, non mi convive particolarmente.

Rhemus86

"Copiato spudoratamente da HTC". Intendi M7? Il fronte di iPhone 6 è identico ad iPhone Edge, non ha nulla a che vedere con HTC M7.
Il design delle antenne sul retro riprende pienamente HTC One M7; per il resto la fotocamera ha la stessa pozione, forma e dimensione di tutti gli iPhone (dall'iPhone 2G) con in più il flash ovviamente (introdotto dall'iPhone 4), diversamente dalla grossa fotocamera posta al centro della scocca di HTC M9, il retro è piatto ed in allumino (come iPhone 5), piuttosto che bombato come HTC M9; il design e la posizione dei tasti nella scocca laterale sono gli stesso da iPhone 5 (cambia solo il bilanciere del volume con tasti piatti piuttosto che tondi ed il tasto power a destra piuttosto che in alto, per la dimensione maggiore dello schermo). In realtà, se c'è una cosa da criticare sul design di iPhone, è che propone lo stesso con piccole variazioni da sempre.

Luca

La recensione comincia male con "ricorda il design di iPhone", peccato che quando iPhone uscì con quel design lo copiò spudoratamente da HTC ma tutti lo dimenticano, eh vabbè...

comatrix

E allora è persino peggio, poichè avete intitolato un articolo "potenza e sostanza" quando di questo terminale non ne sapete nulla, poichè è un'anteprima.

flick93

che ottica stavi usando sulla m3?

modhdblog

Questa è un anteprima con le impressioni immediate, c'è stato un live batteria, lo stiamo usando e testando, fra qualche giorno leggerai le obiettive considerazioni.

NEXUS

si certo ahahhahahahah

Daniele

O. T. Conoscete una buona rom con marshmallow per galaxy note 3 senza bug o Nfc non funzionante?

Daniele Cosentino

Direi assolutamente di si. E' un telefono eccezionale. Spero pero ti capiti uno Sharp. O almeno un Tianma che non vira al salmone

Sagitt

Il senso è che non puoi mettermi una versione vecchia downclock su un telefono da 1000€ Che pecca in tante altre cose oltre questa, se vuoi fare la apple degli Android inizia dalle basi progettandoti le componenti importanti da sola, o per lo meno sfruttando al meglio ciò che c'è, e soprattutto cura un attimo io design al minimo...

aleandroid14

Il problema di Google è che porta pochissime novità su android di anno in anno, dovrebbe guardarsi in giro e prendere sputo dagli altri oem, ci hanno messo 7 versione per portare il multiwindows di Samsung ed LG su android, chissà se metterà mai i comandi manuali sulla fotocamera, solo iPhone non li ha...
Google foto è oscen0 come anche il player musicale

Pasu

Comunque sono d'accordo per l'app fotocamera...e aggiungerei anche google photo..inguardabile

aleandroid14

Non lo sto paragonando eh, sto dicendo che nonostante non abbia android stock gira in maniera impeccabile, ok qualche micro lag c'è come su tutti però non è che se uno smartphone non ha android stock automaticamente lagghi come dice Nexus sopra, quello è parlare per sentito dire.

aleandroid14

Ma chi sta parlando di reattività? Sto parlando di funzioni implementate nelle personalizzazioni di android degli oem

Pasu

Ma dai su...non puoi paragonare il tuo redmi note 3 a un top di gamma...qualsiasi..non ti pare di esagerare??? Certo che ce l'hai qualche lag..ce l'hanno tutti...siamo seri, non costa nulla...

aleandroid14

Sono d'accordo ma se c'è già tutto perché dover stare a scaricare già tutto? Che poi personalizza ok ma le app musica migliorie sono quelle dell'oem e quelle gratuite fanno pen4, l'app fotocamera stock di Google è triste e le app di terze parti per la fotocamera sono pessim3, ecc.
Un'altra cosa è personalizzare i temi, sfondi ecc.

aleandroid14

Lag? Cosa sarebbero? Mai avuto uno e dico uno con la MIUI 8 con snap 650, ma è inutile parlare con un fanb0y google, aspetta che si svegli Google, l'app fotocamera fa schif0 i controlli manuali non ci sono ancora e siamo alla 7.0/7.1, avete dovuto aspettare quanto 7 versioni per il multiwindows? Lol

NEXUS

Il moto g intanto non è un nexus anche se è quasi uno shock ma non sarà mai reattivo come i goole

Pasu

Ma lo puoi personalizzare tranquillamente con quello che preferisci evitando tanta spazzatura che non serve a niente se non ad appesantire il sistema che sui competitors non puoi togliere..almeno x vie ufficiali...

NEXUS

Veramente il gestore file su android stock c'è, e poi i file manager migliori si scaricano visto che quelli degli oem fanno cagare, idem lettori di musica. Torna a laggate

aleandroid14

Ho avuto un moto g 2013 per due anni, ora uno xiaomi redmi note 3 pro perché il motorola si è rotto, non ho un lag che sia uno è ho molte più funzioni di prima, non devo preoccuparmi di scaricare qualsiasi cosa perché praticamente c'è già tutto.
Contenti voi, bhe 32 gb non espandibili sono una miseria, quindi il prezzo minimo è 800 e 1000 per l'xl.

aleandroid14

Samsung ed lg, xiaomi, Huawei, ecc. ho avuto Android stock ed è stata l'esperienza più vuota mai avuta ho dovuto scaricarmi qualsiasi app dal gestore del file al lettore di musica (perché play music è indec3nte)

NEXUS

Veramente costa 750 eu, e comunque il sw android stock lo si ha anche su un vecchio Nexus volendo. Poi già uno che dice ceh ha 1/5 delle funzioni offerte dai competitors mo fa ridere, si vede non hai mai avuto un nexus hahahahahah torna a laggare con un Samsung da 800 eu

Pasu

D'accordo per i 1000 euro, ma quale sarebbero tutte ste funzioni in più dei competitors? che poi lasciami indovinare...è forse samsung?

aleandroid14

Proprio, 1000 euro per un software senza niente, con 1/5 delle funzioni offerte dai competitors

Daniele Cosentino

"comune" cpu. Tu cosa compri le gpu griffate?

NEXUS

troppo caro, ma google stock si conferma il meglio

Aster

Grazie per il feedback

matteventu

Dalle 6 alle 7:30 ore di schermo in Wi-Fi (con Nexus 6P ne facevo dalle 4:30 alle 6).

Aster

Tu da possesore che autonomia e ore schermo fai?

Aster

Non usf 2.0!!???

Sagitt

Sì ma non è altro che una comune CPU, niente di paragonabile ad esempio ad exynos o a10. Inoltre se non sbaglio è downclock

maxfkt

E qui te lo posso dire con certezza con HTC 10 ti elevi non di poco.....

Sagitt

Ma non è ufficiale.. tutto qui

_g_m_s_

Santossss santissimo esisti ancora?

Davide

Beh, con un'ottima rom basata su android stock, non hai grandi problemi.

Gieffe22

figurati, non esiste top gamma che non abbia lo snap 820...e l'821 è la sua copia come l'801 ai tempi dell'800

Joel

Per la prima volta non riesco ad inserire niente in una lista. Mi aiutate?

Vantaggi di iPhone 7:

Recensione BlackBerry KeyOne: produttività, sicurezza e tastiera fisica

Recensione Zenfone AR: Tango phone e top di gamma da 899€

Recensione Motorola Moto Z2 Play, sottile, ottima autonomia e MOTO MODS

Guida acquisto: I migliori smartwatch con Android Wear | Luglio 2017