Google presenta Google Home: Assistant arriva anche in casa

04 Ottobre 2016 105

I nuovi Pixel e Pixel XL non saranno gli unici dispositivi in grado di sfruttare le potenzialità di Google Assistant, dal momento che il nuovo assistente vocale arriverà anche su Google Home, la proposta di Google pensata per contrastare Alexa di Amazon.

Google Home è un dispositivo dotato di controlli touch, tasto mute, altoparlanti collocati all'interno e microfoni per impartire i comandi vocali. Oltre a ciò, troviamo la possibilità di cambiare la parte inferiore della scocca, in modo da personalizzare l'aspetto di Home per adattarsi meglio all'arredamento di ogni abitazione.

Tra le tante funzionalità offerte da Home e da Assistant, troviamo la possibilità di riprodurre musica in streaming dai servizi più popolari, come YouTube, Spotify, Pandora e Google Music, o la possibilità di effettuare ricerche sul web, ad esempio su Wikipedia, e ottenere risposte vocali direttamente da Assistant.

Google Home è pensato per offrire un'esperienza d'uso completamente legata ai comandi vocali, attraverso i quali potremo organizzare le attività quotidiane, controllare tutti i dispositivi connessi presenti nell'abitazione, inclusi i nuovi Chromecast. Proprio grazie all'interazione con Chromecast sarà possibile interagire anche con Netflix, YouTube e Google Photo, trasformando Home nel centro dell'esperienza multimediale di tutta l'abitazione. Google Home sarà disponibile al prezzo di 129 dollari con 6 mesi di YouTube Red inclusi nel prezzo. I preordini partono oggi negli Stati Uniti.

Meglio Moto G4 ma Plus nel 2016? Motorola Moto G4 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 200 euro.

105

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rapid_Odeen

quando vuoi

The DOG GOD

Che carino, grazie tesoro <3

Rapid_Odeen

mi è arrivata la notifica... e volevo renderti partecipe...

The DOG GOD

davvero hai risposto ad una risposta ad un commento di 5 mesi fa?

Rapid_Odeen

davvero hai risposto ad un commento di 5 mesi fa?

sei proprio un...

The DOG GOD

GOMBLOTTISSIMO!

Eugenio Ambrogio

non è una caffettiera......cioè se vai da un meccanico e ti compri un motore di un auto, non ti aspetti che se ti ci siedi sopra ti porti a lavoro, per fare quello lo devi mettere in un'auto ;) mi raccomando ricorda le gomme.

simone taurone

La tua lampadina potrebbe fare concorrenza all utilità di Google home in Italia...

simone taurone

Finché si parla di lampadine e termostato ok. Ma non darei mai il controllo delle porte di casa mia ad un computer.

simone taurone

No. Triste.

Federico

Ora devono solo comprare da Microsoft una licenza per l'uso di Cortana ed il gioco è fatto.

Fez Vrasta

prova Siri su macOS (ma anche su iOS) e riparliamone

FalcoPellegrini

Io l'assistente vocale di Google lo odio: capisce 4 volte su 10 quel che deve fare e le altre 6 fa inutili ricerche sul Web. Ma se non chiedo "ricerca...." ca**o vai sul web?

Simone Agazzi

Ma arriverà in italia?

Ngamer

no ma che mi faccia almeno il caffè a comando :P

Rapid_Odeen

e tu sei un cog lione guarda!

Fez Vrasta

Ok ma cosa ti aspetti, un device che trasforma una casa normale in domotica?

billberto88

GOMBLOTTO!!

Ngamer

appunto cosi comè non mi sembra molto utile per una casa normale

cino

Puoi sembre urlare fortissimo da una stanza all'altra

cino

Credo ce ne sia una della nespresso col bluetooth controllabile e programmabile da app. Secondo me non siamo lontani. Certo dubito che ti metta anche la capsula dentro ma per quello si potrebbe fare un caricatore :)

cino

Il punto è che la maggior parte delle persone il fatto che google abbia nei sui database quante volte cercano qualcosa su internet non ha gravi conseguenze. Dopotutto sono informazioni piuttosto irrilevanti a livello di singolo utente. Cominciano a valere dei soldi quando sono aggregate. Per quanto riguarda i dati sensibili invece il trattamento avviene in maniera diversa in quando ci sono delle leggi che ne regolamentano l'utilizzo. Inoltre Google come hai ben detto tu vive sui dati degli utenti quindi hanno tutto l'interesse a proteggerli e diffonderli in maniera controllata visto che sono il loro asset principale. Poi detto ciò per quanto mi riguarda do più che volentieri alcune informazioni su di me a google per avere in cambio i servizi che mi eroga. I dati veramente sensibili che non voglio diffondere non sono di certo in rete.

Rapid_Odeen

bhe complimenti a te! allora questo non ti serve...
LOL

Fez Vrasta

Allora non seguo il tuo ragionamento, senza una casa domotica non puoi controllare nulla con qualunque device, che sia Google, Apple o Amazon.

Ngamer

si ma devi avere una casa con domotica , chi ha una casa cosi?? pochi

efremis

Ok Google, butta la pasta

Fez Vrasta

IFTTT supporta un casino di device, che dici?

Fez Vrasta

ha integrazione con diversi device domotici

Fez Vrasta

Non ho capito Google OnHub dove si colloca ora..

Vincenzo

Ho un tablet sempre acceso a casa perché lo uso per alcune cose di domotica... Ecco perché chiedevo ;)

leo1984

assomiglia alla mia lampada da campeggio presa al dechatlon... :)

Rapid_Odeen

questo è quello che dicono di fare oggi. ma domani?
facebook/whatsapp insegna...

Rapid_Odeen

no perchè questo è sempre attivo... il tablet ogni tanto lo spegni

Rapid_Odeen

in casa tua, 1 aggeggio prodotto da google che ha all'interno più microfoni sempre attivi... a cosa servierà secondo te?
LOL

Tiwi

prodotto interessante, ma bisogna crearsi un ecosistema google..con chromecast e altro..per ora non sono interessato, vediamo i futuri sviluppi

Fede Mc

se uno ha una smart tv ed un home cinema collegato,cosa se ne fa????

floc

occhio che la differenza non e' solo "come li chiamo io" ma e' la differenza tra VENDITA e CESSIONE DELL'UTILIZZO, che come ho spiegato sono comunque cose differenti :) Fatta salva naturalmente la consapevolezza di cui parli.

Frank

vendono a chiunque paghi, chiamali terzi, pur sempre a qualcun altro. Concordo con le tue parole, il problema più grande però è che la maggior parte della gente pensa sia davvero beneficienza quella che fa google, e non c'è nulla di più sbagliato in questo. Purtroppo io uso il motore di ricerca più di ogni altra cosa, perché purtroppo la concorrenza (per colpa anche di giochi di potere) è indietro quindi non si può far molto in questo senso, ma mi cadono le palle a terra quando sento o leggo di qualcuno che vede in google il nuovo san francesco.

floc

non le vende a chiunque, cede l'utilizzo dei dati a terzi, che e' molto diverso. Un conto e' se vende quante volte vado a cacare a chi produce carta igienica e loro mi mandano ubblicita' a riguardo, un conto e' se google dice a costoro "volete mandare pubblicita' a floc? Gliela mando io". E' una differenza sostanziale.
Cio' detto, un vecchio adagio dice "se e' gratis il prodotto sei tu" ed e' quanto mai vero in questo caso ma l'importante e' la CONSAPEVOLEZZA. A me risultano comodi moltissimi servizi google come now e maps, e potrebbe esserlo anche questo, ma e' ovvio che i miei dati servano per l'erogazione del servizio stesso oltre che per un guadagno di google, che non e' una onlus. Quindi per me pari e patta, finche' mi spiegano cosa fanno e mi danno la possbilita' di cancellare quello che voglio non c'e' alcun problema.

Max

Ma a cosa serve? Non ho mica capito

Crispr-cas9

a me infatti arriva sempre la pubblicità con gli sconti sulla carta igienica. amo la pubblicità mirata XD

capitanharlock

Si può dire orrendo?

Adriano

Bello, in lingua inglese stanno avanti ste cose, però senza una casa su misura hanno poco senso secondo me

Frank

se sei pronto a fidarti di google fai pure, non si chiama paranoia, si chiama realtà. Dopotutto è soltanto una multinazionale che vende le nostre informazioni a chiunque, nulla di che.

Carburano

Gled deo google.

Jarman

Uno nel cesso è praticamente obbligatorio.

Yellowt

CI sono già le backdoor per quello, come confermato mille volte dalla polizia statunitense... Sui telefoni, sulle tv, sui tablet, sulle auto.
Non c'è bisogno di bucare nulla...

Vincenzo

Ma se uno ha in casa un tablet con Assistant è la stessa cosa?

Ngamer

interessante ma all atto pratico al momento non comandi una cippa lippa forse si potrebbe fare qualcosa con arduino

Ngamer

ancora non cè quindi niente da fare :)

Recensione General Mobile GM 6: ha Android One ma...

Recensione BlackBerry KeyOne: produttività, sicurezza e tastiera fisica

Recensione Zenfone AR: Tango phone e top di gamma da 899€

Recensione Motorola Moto Z2 Play, sottile, ottima autonomia e MOTO MODS