Le app Android sapranno reagire all'ambiente circostante

20 Maggio 2016 21

Il keynote di apertura del Google I/O 2016 è ormai un ricordo, ma non significa che non ci siano più novità interessanti da scoprire. Durante il giorno due dell'evento, Google per esempio ha presentato Awareness, una nuova API (per ora in fase sperimentale) che permetterà alle app di comportarsi in modo diverso in base al contesto in cui vengono usate.

L'Awareness API è in grado di analizzare sette tipologie differenti di variabili, tra cui posizione, situazione meteo, gadget e attività dell'utente. Durante la presentazione, Google ha indicato diversi casi d'uso decisamente interessanti: Spotify potrebbe per esempio avviare una playlist di allenamento quando inseriamo gli auricolari e cominciamo a correre; allo stesso tempo, la nostra app di tracking preferita potrebbe iniziare a registrare la nostra attività anche se ci dimentichiamo di avviarla.

Alcuni partner hanno avuto accesso anticipato alla funzionalità, e hanno proposto alcune implementazioni. Per esempio abbiamo Trulia, un'app per la compravendita di case, che ci invia una notifica se siamo nei dintorni di una casa in vendita, se siamo a piedi e se c'è bel tempo; Runkeeper permette di indicare in tempo reale le condizioni meteo delle zone in cui andiamo a correre; Superplayer, un'app di streaming musicale specializzata nel latino-americano, suggerisce playlist in base all'attività che stiamo per compiere - una corsa all'aperto, un viaggio in auto, un allenamento in palestra e via dicendo.

Anche TeslaCoil, gli sviluppatori di Nova Launcher, si sono dimostrati molto interessati alla funzione: potrebbero implementare un app drawer (o una sua parte, almeno) che suggerirà le app da aprire in base ai rilevamenti effettuati dall'API Awareness.

Per gli sviluppatori, tutte le informazioni importanti sono consultabili a QUESTO indirizzo. È possibile richiedere un accesso anticipato a QUESTA pagina.

Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 443 euro oppure da Amazon a 812 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MayuriK

Ottima cosa, questa si che è una bella novità (utile). M'immagino quando tutte le app s'intergreranno all'ambiente circostante e saranno ben supportati gli assistenti vocali.

Federico Bassan

effettivamente i device attuali non sono proprio smart,
esclusa qualche app (tipo automa) i device non si adattano automaticamente ai contesti di utilizzo, ufficio, svago, casa, auto ecc.
grandissimi schermi, processori potenti, memoria esagerata, batteria INSUFFICIENTE ma smart pochino...

qandrav

ahahahaha ok :)

KaIser

dimenticavo che c'è anche per android

KaIser

cavolo che novità.. su Symbian gira da anni una app che si chiama Situations, basta programmarla prima e fa le stesse cose.........................
-_-

CAIO MARI

Io lo cambio il 22 giugno, ad ogni stagione XD

qandrav

mario please fai cambiare l'avatar al tizio che ce l'ha come te!
o se no cambialo tu :)

AndreaN.

a quando la batteria al plutonio?

M.5.0 il

Se imposti la fotocamera a mpx più bassi recuperi la % di autonomia...

theskig

meglio questo:

theskig

questo:

Jack15

del tipo che se sono a scuola non mi fa sbloccare il telefono...

x3n0n37

Nel senso che non vorresti comprare uno stonex per avere un'autonomia decente con queste nuove funzioni?

x3n0n37

In che senso?

Fabrizio

Sicuro, come tutti i servizi location-based (google play services)

CAIO MARI

Quando chiama la suocera mette giù da solo XD

Carburano

già lo fanno... la fotocamera sony ogni tanto mi dice che fa troppo caldo.

theskig

Ahahah questa è anche meglio, bravo!

sadie

Interessante!
Ma questo non rischia di ciucciare batteria ?
Non vorrei avere l'autonomia di uno stonex

Juabalalalala

Quando rileva che si è da soli in casa apre chrome direttamente nella modalità in incognito

theskig

Quando vedono una figa scatta la foto in automatico.

Recensione Sony Xperia XA1: equilibrato in tutto meno che nel prezzo

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: generazioni diverse, prestazioni molto simili | Video

Google I/O 2017: tutto quello che vi siete persi | Video

Recensione Xiaomi Mi 6: un potente Snapdragon 835 e 6GB di memoria RAM