Root Explorer si aggiorna e introduce, finalmente, il Material Design

14 Marzo 2016 54

Lo sappiamo, l'abito non fa il monaco, ma vedere uno dei migliori e più famosi file manager disponibili su Android con un'interfaccia vetusta faceva storcere un po' il naso a più di un utente. Parliamo ovviamente di Root Explorer, il quale, con Android N che comincia a fare capolino, ha finalmente ricevuto un aggiornamento estetico in grado di portare il Material Design e di rendere l'applicazione coerente con l'interfaccia introdotta su Android Lollipop.

L'update non ci offre altre novità, se non il design aggiornato che potete scoprire negli screenshot pubblicati qui di seguito, dal momento che su Play Store sono ancora presenti le immagini della vecchia versione. Il layout di Root Explorer rimane sostanzialmente invariato, se non fosse per l'introduzione del menù hamburger (che, tra le altre voci, ospita l'orribile logo) e dell'onnipresente tasto FAB che consente di creare rapidamente un nuovo elemento. Naturalmente i colori e le icone hanno subito un rinnovamento che le ha rese più moderne e in linea con il design complessivo delle ultime release Android.

Potete aggiornare la vostra versione di Root Explorer tramite i due link posti a fine articolo, ricordando che esiste sia un versione gratuita che una premium dal costo di €3,79.

L'iPhone più classico di sempre? Apple iPhone 6s, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 519 euro.

54

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
snke

seee ciao root explorer! Solid explorer ti ha superato da un pezzo

Gark121

Sono riusciti a peggiorarne l'estetica, e non che fosse facile eh....

reft32

Sono d'accordo con te Comatrix !

comatrix

Certo, ma non ne cambia il concetto, poiché il risultato è lo stesso, ergo uguale a piattaforma Android, poiché ci faccio girare lo stesso OS, uguale uguale al millimetro preciso, quindi ci sto facendo girare una piattaforma Android pura.
E dove sta la differenza?

talme94

A me sì

Carburano

ma questo esula da quello che scrivevo prima :)

comatrix

AH certo, poco ma sicuro che free software non è open source, ma come puoi notare, nonostante ciò, è possibile sviluppare lo stesso in piattaforma Android, basta non utilizzare i driver proprietari per esempio (per dirne una), ed hai aggirato il problema.
Non per nulla basato su Android, e ci funziona Android puro ugualmente, ergo non è che il concetto cambia se poi alla fine ottengo lo stesso risultato....

Diego Oliva

x-plore vince!

Carburano

Open Source non è Free Software. Il codice è comunque di proprietà. Mi piace il tuo modo romantico di intendere l'informatica :)

Everything in its right place.

Ma a qualcuno è arrivato 'sto material design?

comatrix

Beh cakka per te, ad alcun piace molto ^_^ (io non l'ho mai utilizzata, ma alcuni colleghi che la utilizzano, piace moltissimo, e gira perfino meglio delle distro di Google, a lor dire).
Infine non centra l'ideologia, ma il concetto che Android non appartiene a Google, poiché è basato su Open Source, e quindi Google ci può far poco (al limite se fosse un OS proprietario, vedi iOS, Winzozz e compagnia, allora sarebbe un altro discorso).
Infine, come dice Google stessa, sono linee guida, non obbligatorie fino a prova contraria, ergo io posso sviluppare tranquillamente un'applicazione no in material design, e Google non avrebbe da dirmi nulla.
E torniamo al discorso di prima (nuovamente)...

Carburano

ma android non è un concetto. Perchè lo idealizzi? Android è un sistema operativo non un'ideologia.

E' un prodotto di Google e in quanto tale lo "vende" aggratis per vendere i servizi del proprio core business.

Ovvio che su MIUI gira tutto: è un fork di android infarcito di cacca proprietaria...

comatrix

Si ma il concetto è lo stesso, non cambia, è basato su concetto Android, cioè utilizza le stesse implementazioni, perfino , in alcuni casi, gli stessi driver e componenti, ed è un Android a tutti gli effetti, altro che c'entra poco, a tal punto che se installi un'applicazione di Google su MIUI questa funziona perfettamente (e meno male che ha poco da vedere)

Carburano

no invece c'entra proprio poco con Android... è basato su Android, non è Android. Anche MacOS è basato su Unix, è Unix?

comatrix

Appunto, hai appena descritto esattamente che è piattaforma Android e non deve seguire nessuna linea guida, eppure è:

- Android

È questo la dice lunga sul contesto della piattaforma Android, anche se la MIUI è closed, ma sempre piattaforma Android è, mica cambia, non siamo su un'altra piattaforma

Carburano

non ci siamo... comunque è tutto disponibile online...
Il progetto Android Open Source Project è di Google. Android è un Sistema operativo. Il sistema operativo ha delle linee guida.
MIUI è Un sistema operativo basato su Android, ma CLOSED. Non deve rispettare le linee guida di nulla

comatrix

Ah no! Se è Open Source, le linee Guida son dell'azienda, altrimenti la MIUI come sarebbe stato possibile crearla?
Poi se parliamo di stabilità, sicurezza, affidabilità e via dicendo, come detto prima, allora è un altro discorso, ma qui si parla di interazione, interfaccia, esperienza utente e via dicendo, che sono una prerogativa, visto la piattaforma, prettamente personale (e torniamo al discorso di prima)

Carburano

e questo col nostro discorso c'entra poco e nulla... Android é Open Source, non c'è niente di sconvolgente in quello che hai scritto.

Però essendo Android di proprietà di Google, torniamo al discorso di prima: Le linee guida non sono di Google ma di Android :)

comatrix

Assolutamente!
Infatti Google è il massimo esponente di Android, questo è innegabile, ma il fatto stesso che è possibile utilizzare Android su terminali in cui Google non ha nemmeno l'ombra di esserci presente, ma neanche una traccia, per cui sono sviluppati a scopo di lucro, non ti fa pensare?

E come mai Google non può farci nulla a riguardo? E come mai Google ha timore di questi cinesi che sviluppano ROM su Android estromettendo il massimo esponente e ci guadagnano pure sopra avendo i loro propri store?
Guarda che Google non guadagna nulla sul comparto Android, ma guadagna sull'utilizzo delle sue applicazioni all'interno della piattaforma Android (e non solo Android).
Questo lascia presumere che si Google è il massimo esponente della piattaforma, ma che, nonostante tutto ciò, è una piattaforma libera (open source) ove ognuno la può sfruttare a proprio scopo (ovviamente deve sviluppare una propria identità e non è facile, ma non impossibile, vedi i cinesi e la loro MIUI)

Carburano

Android è sviluppato da Google... si può leggere pure su wikipedia :)

Che sia open source poi è un altro discorso.

Poi se io confondo le linee guida di Android con la piattaforma Android, credo tu debba mandare un email a Pichai e Duarte... perchè le linee guida sono di ANDROID non di google... mi sa che sbagliano anche loro

comatrix

Si ma per Google punto.
Android non appartiene a Google (per fortuna).
Android è Android punto (altrimenti non potrebbero fare quello che fanno, vedi Xiaomi cui tu hai citato perfettamente).
Tu stai confondendo le linee guida che offre un'azienda con cosa offre la piattaforma

Carburano

e invece no! Google non scrive le linee guida per chi forca i sorgenti di AOSP ma per gli sviluppatori di app che - preferibilmente - pubblicano sul Play Store

comatrix

Si ma è Android, ed è questo il punto, la piattaforma è sempre la stessa non è che cambia, non siamo su un'altra piattaforma, e calza perfettamente invece

Carburano

certo, ma infatti Xiaomi nonostante usi i sorgenti AOSP non fa parte dell'OHA.
Quindi non è proprio calzante... Google fornisce le linee guida per i dev di app non di interfacce

comatrix

Guarda che non le sto confondendo, sto esattamente dicendo il concetto di Android.
Una MIUI, oer esempio,ha una sua idea/concetto che non ha nulla a che vedere con le linee guida di Google, e c'è chi la ama e chi la odia.
Poi non è che un'applicazione funziona in maniera diversa, ma la user experience è differente dalle linee guida di Google (ed un esempio più lampante di questo non saprei cosa trovare, a tal punto che perfino Google stessa sta prendendo spunti a riguardo, contraddicendosi da sola sulle sue stesse linee guida, fai te ^_^)

Modho

Dovrebbero modernizzarsi un po' tutti, ormai. Va bene la volontà/necessità di mantenere un design "classico", come vedo sempre fare in questi lidi, ma un'aggiornamento grafico ci vuole, almeno sul play store.
Non mi aspetto aggiornamenti su F-Droid (anche se amaze lo ha fatto), ma almeno su play store.

Carburano

Massimo... sono tue opinioni queste! Android ha e deve avere una UX coerente. Altrimenti non avrebbe Duarte :)
Dai su.. non confondiamo i giocattoli (la personalizzazione) con l'esperienza :)

comatrix

Android, per definizione, non ha e non deve avere una UX coerente, altrimenti non sarebbe Android (come detto prima, non siamo su iOS, ma se vogliamo seguire questa idea, cui stai descrivendo, allora lo diventerà).
Android è proprio la piattaforma per cui una persona adatta tutto ciò che gli pare, dall'interfaccia alla user experience, dalle transiszioni all'animazione all'interazione e via dicendo.
In pratica:

- rendere Android coerente, in qualsiasi ambito esso sia, incluso la UX, è una contraddizione in termini ^^

Carburano

guarda che è quello che stavo criticando a te... Le linee guida del design hanno come finalità quella di rendere coerente la UX dell'ecosistema...

comatrix

La user experience è un'altra cosa, che non ha nulla a che vedere con l'interfaccia.
Anche l'interazione è ancora un'altra cosa, come l'animazione e via dicendo.
Sono cose ben distinte (per esempio ad un utente potrebbe piacere l'interfaccia ma non la user experience, oppure amare l'interazione ma detestare l'animazione, e ne conosco di persone che non amano l'animazione ultima di Google a cui gli da fastidio)

Stupid_Sexy_Quilava

Ora manca solo titamium, poi possono pure far uscire half life 3

Carburano

ma non si può barattare la personalizzazione di un SO con la UX (User Experience non Interfaccia e basta)

comatrix

Infatti, è proprio questo i punto di Android, perché è di questa piattaforma di cui stiamo parlando, cioè la possibilità di modificare l'interfaccia a proprio gradimento, altrimenti no darebbe più Android.
Non è perché Google immette un tipo di design e linee guida che io utente devo per forza accettarle, no siamo su piattaforma iOS fino a prova contraria.
È proprio questo il punto:

- linee guida, non obbligatorie

Carburano

eh no però! leggi tutto: ho scritto API e linee guida del design!

comatrix

Adeguare le app alle API non significa obbligatoriamente = interfaccia grafica uguale.
I gusti ed i colori non si discutono, casomai si discute sulla stabilità, affidabilità, tempistiche di aggiornamento, sicurezza e via dicendo, ma non sul gusto delle persone (anche se a volte ce ne sarebbe motivo valido...)

Carburano

però sarai d'accordo con me che se le API e le linee guida del design cambiano nel tempo, un dev dovrebbe giustamente adeguare le proprie app?

comatrix

Ah volevo aggiungere una cosa:

- che non sono contro il material design

Nel senso che alcune applicazioni in material sono davvero carine, mentre altre sono un pugno in un occhio (vedi il rosso sull'applicazione di Youtube, ma son pareri strettamente personali, c'è a chi potrebbe piacere)

Carburano

ma infatti loro han scritto che non è bello vedere app con ui obsoleta e che finalmente è stata aggiornata. La mia interpretazione è che entrambe le affermazioni facessero riferimento al mancato rispetto e quindi giusto aggiornamento alle linee guida :)

comatrix

E sarebbe stato sbagliato ugualmente nell'altro senso però.
Perché comunque fa cag4re a te ma ad altri potrebbe piacere ^^
Un po' di coerenza non fa mai male, anche in un blog

Carburano

questo articolo non è un editoriale però! è una news scritta su un blog. Poteva pure scrivere che finalmente hanno aggiornato sta app dopo anni ma che comunque fa cagare!

comatrix

Ah si si, e magari fosse sempre così ^_^
Rispetto prima di tutto (poi a te soprattutto, anche se la conoscenza è solo virtuale ^_^)

comatrix

AH questo si, assolutamente è semantico, ma applicato però.
Ergo sai benissimo cosa voglio dire, se applichi una cosa, anche a livello semantico, beh vien da se che le regole son conseguenti...
Cioè non è che scopriamo l'acqua calda (e solo quel finalmente che, inteso come descritto nell'articolo, non sta né in cielo né in terra, anche se a livello semantico)

Carburano

io comunque non ho ancora testato la app in material... stiamo solo discutendo filosoficamente :)

Carburano

ma ognuno esprime la propria opinione: tu, l'utente sopra, io e l'autore. Riguardo il giornalismo editoriale... ti sbagli di nuovo. Non possono fare giornalismo senza testata registrata. Che si erediti un termine (editoriale, ad esempio) è solo un gioco semantico.

comatrix

Si ma fanno giornalismo editoriale, in questo caso sulla tecnologia.
Ergo se si fa giornalismo editoriale, lo sai che ci son alcune regole a cui attenersi, ed una di quelle è la neutralità, salvo poi esprimere pareri personali come descritto nel mio commento precedente.
Poi guarda il commento sopra di un altro utente, e nota cosa dice, è l'esempio lampante di cosa sto dicendo ^_^

comatrix

Nooo!! Non dire così!!!
Finalmente ahahahah!!!
Abbiamo una discussione io e carburano giustamente a riguardo...
È proprio questo il punto della discussione, c'è a chi può piacere ed a chi no ^_^

Carburano

Ok il tuo pensiero ma ti sbagli di grosso su una cosa: Hdblog non è una testata giornalistica (non c'è numero di registrazione, editore, direttore, ecc...). E' un blog. Quindi segue le regole del blogging. Questo articolo ne è un esempio.

Rancore? e perchè mai... si chiacchiera amabilmente :)

comatrix

Appunto, ergo è un'opinione personale, e sai benissimo che, quando si fa giornalismo, il discorso "personale", dovrebbe essere messo da parte, o perlomeno essere citato quanto tale.
Qui nel titolo si definisce che era ora:

- ma per chi? Per lui! Un altro utente potrebbe dire che preferiva l'interfaccia come prima, ergo, preferire un'interfaccia piuttosto che un'altra è un concetto puramente soggettivo

Chi ti dice che ad una persona piaccia più questo che quello precedente o quello che verrà dopo?

P.S. Guarda che il titolo, letto come tale, definisce questo concetto, che finalmente si è aggiornato al material design, per te, a me piaceva com'era prima.
Come la mettiamo?
Non è cattiveria o polemica, tenetevi le vostre impressioni per voi, o perlomeno citatele a livello nell'articolo, come descritto in seguito:

- Root Explorer si aggiorna e introduce, il Material Design

Personalmente lo preferisco, ma ci potrebbero essere utente che preferiranno l'interfaccia precedente, e sarebbe stato interessante aver la possibilità di scegliere

Senza rancore ^_^

Felk

È comunque inguardabile

Carburano

e quella è la chiosa di un blogger... ma in realtà è giusto che le app si adeguino alle linee guida. Il mio assistito è dunque innocente perchè ha solo espresso la sua opinione in un paese libero :)

OnePlus 3 mette il "turbo": arriva il nuovo OnePlus 3T | Recensione

Lenovo Moto Z: analisi tecnica della fotocamera

Recensione Google Pixel: è fantastico ma non lo ricomprerei

Galaxy S7 ANDROID 7.0 NOUGAT | Anteprima HDblog