TWRP, la custom recovery arriva anche su Nextbit Robin | Modding

11 Marzo 2016 2

Porte aperte al modding su uno dei più recenti e chiacchierati debuttanti nel mondo degli smartphone: Nextbit Robin ottiene in forma ufficiale la custom recovery TWRP, che potrà essere flashata direttamente da Fastboot senza bisogno di avere ottenuto i privilegi di accesso root sul terminale (il bello di avere un bootloader sbloccato). Da lì, non dovrebbe volerci molto per ottenere root e vedere l'arrivo delle prime custom ROM - per lo meno si spera.

La procedura per flasharla è estremamente semplice, posto che abbiate un ambiente già pronto al modding (ADB + fastboot e driver USB debug installati sul PC, debug USB attivo sul device):

  • Controllate che il terminale risulti connesso e in debug usando adb devices
  • Riavviate il device al bootloader usando adb reboot bootloader
  • Flashate la recovery usando fastboot flash recovery path/to/twrp.img
  • Riavviate infine il terminale usando fastboot reboot
  • Potete poi accedere alla recovery usando adb reboot recovery.


Non ci resta che lasciarvi il link per il download:

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Puntocomshop a 398 euro oppure da ePRICE a 479 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
scrofalo

Che solfa sto Robin '

furlo

C'è chi abbina il telefono alla borsetta,io alla torta LOL.

Samsung Galaxy Note 7: la nostra recensione

Samsung Galaxy Note 7 e Gear VR 2016 ufficiali: dal 2 settembre in Italia | Foto

La gamma Note a confronto: dal 1° Phablet al 7° Note

Meizu MX6: la nostra recensione