Amazon rimuove la crittografia dei suoi dispositivi con Fire OS 5 | Aggiornato

04 Marzo 2016 62

Con l'ultimo aggiornamento del sistema operativo Fire OS, giunto alla versione 5, Amazon ha rimosso la possibilità di crittografare i dati sui propri dispositivi consumer. L'update quindi mette seriamente a rischio i dati sulla sua gamma di tablet e dispositivi Fire, Kindle eReader, lasciandoli vulnerabili agli attacchi e potenzialmente accessibili ai ladri nel caso i dispositivi venissero violati.

La rimozione della crittografia era stata già segnalata da alcuni utenti prima che venisse ufficializzato e confermato da David Scovetta ieri su Twitter. Non è chiaro il motivo per cui Amazon avrebbe scelto di ridurre la sicurezza dei suoi dispositivi, ma ha spiegato l'intenzione di rimuovere alcune caratteristiche che gli utenti sembravano non usare 'a beneficio dell'introduzione di un Cloud per la sua piattaforma' che, secondo il colosso, sarebbe esso stesso sufficiente per soddisfare gli standard per la privacy e la sicurezza, compreso l'uso appropriato di crittografia.


La notizia spunta in concomitanza con il contenzioso tra Apple e l'FBI, concernente il rifiuto dell'azienda di Cupertino di rispettare un ordine del tribunale che gli aveva imposto di creare un software per sbloccare il telefono del sospetto terrorista Syed Rizwan Farook. Decine di aziende del mondo high-tech, gruppi commerciali del settore ed esperti di crittografia hanno presentato istanze di supporto per Apple, e anche Amazon non ha voluto essere da meno esprimendo il sostegno nei confronti della casa di Cupertino.

Aggiornamento:

Dopo il clamore mediatico suscitato dalla silenziosa mossa di Amazon, l'azienda ha deciso di ripristinare la funzione di cifratura della memoria interna dei dispositivi Fire OS, in un prossimo aggiornamento software previsto per la primavera di quest'anno. Fino al momento del ripristino, gli utenti potranno comunque inviare i loro dati cifrati ai server esterni di Amazon, senza compromettere la privacy dei propri dati.

Grande top di gamma dal piccolo prezzo? LG G3 32GB è in offerta oggi su a 235 euro oppure da Redcoon a 369 euro.

62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gabriel.Voyager

non hai impostato il codice restrizione e blocco schermo, impostazioni -> touch id e codice

Gark121

LOL, invece sì. samsung nativi con MM c'è solo s7... che ha la memoria crittografata. esattamente come il g5, e tutti gli altri telefoni con MM nativo (credo che ci sia un'eccezione per quelli più scrausi come memorie, ma certo non vale per i top gamma).

Francesco

sei tonto, ad esempio sui samsung con marshmallow non esiste niente di tutto ciò, se anche ci fosse sui nexus rappresentano una % talmente limitata che non ha neanhce senso parlarne

Gark121

Si invece. Apri Google e impara capra. Te l'abbiamo già detto in molti, ma no, controllare è troppo sbatti.

Gark121

Esticazzi che lo possono usare in pochi, sticazzi di tutto. È una imposizione, non chiesta. Se la metti come opzione, disattivabile dalle impostazioni (anche sviluppatore), tutto bene. Se devo cambiare Kernel per potermela togliere dalle pall3 no, non mi va più bene.

Francesco

E' una cosa che in pochissimi possono usare, il blocco riattivazione fa meglio ed è integrato nel sistema...

Francesco

noneeeee

Gark121

imposizione, non impostazione. imposizione. impongono che tutti i telefoni nativi con android M abbiano la memoria interna crittografata.

Gark121

"se non hai il root"....appunto. ti sei risposto da solo

Gark121

si, comodo.... 1 notte. mi lamento del tempo di un upload sul cloud e la tua alternatva dura una notte? con la mia rete in una notte sul cloud ci carico 400GB circa...

Francesco

Quale.imposizione di Google poi? È sepolta nel menu sicurezzza

Francesco

Basta decrittografarla, lo fai in una notte

Francesco

Cerberus lo conosco, comunque se non hai il root non ci fai niente, con il blocco riattivazione sono a posto, non puoi né recuperare i dati ne riutilizzare il dispositivo in alcun modo

Gark121

certo, con 3-4-500€ di smartphone a disposizione uno si mette a rubare le sd che costano 4 soldi. come no.

Gark121

no, si chiama "non hai capito niente". cerberus ti fa cancellare quello che vuoi quando vuoi, via sms, mail o come stracazzo vuoi. blocco riattivazione è una feature di knox, a dimostrazione che perseveri a confondere le acque per nascondere che non sai cosa stai dicendo. le imposizioni, qualunque esse siano, sono da condannare per quanto mi riguarda, e avere il telefono rallentato dalle imposizioni di google mi sembra già abbastanza irritante pure senza inchiodare anche la sd e rendere impossibile la cosa più comoda del mondo: togliere la sd da un dispositivo, metterla in un altro, e avere i tuoi file senza dover perdere la vita dietro ai tempi letargici dei cloud e senza andare in giro con 80 cavetti/chiavette/cazzat3 varie.

Aster

Forse non ci siamo capiti:)

Saccente

Anche il ladro di SD è d'accordo con te.

danieledettodani

Io ho iphone ma nn mi chiede nulla di cio... a parte il pin della sim all'avvio...

danieledettodani

Quanta confusione. Il codice richiesto al primo avvio che è opzionale è quello del blocco schermo. Il codice che chiede in ogni caso al primo avvio... é il pin della sim -.-" conosci bene ios ej

Tommaso Prandin

Praticamente puoi rimanere senza codice o impronta per il blocca schermo, ma ad ogni riavvio ti chiederà il codice di sicurezza che hai impostato

Francesco

spiega, non puoi usare il telefono senza password alcuna?

Luca Abete

Cavolo mi violano il tablet e mi rubano i libri

Francesco

Si chiama blocco riattivazione

Gabriel.Voyager

Al primo avvio un dispositivo ios ti chiede di inserire un codice a 6 o 4 cifre, quel codice lo puoi utilizzare anche per il blocca schermo, oppure decidere di non avere touch id e blocca schermo ma rimane comunque il codice da inserire ad ogni riavvio e per operazioni sulle restrizioni o sulla formattazione.

Gabriel.Voyager

Falso, se non hai un iphone, evita di rispondere, grazie.

Gark121

Non puoi nemmeno cancellare i dati? Ahahahha si Vabbe. Ciao eh

Francesco

E va beh, attacchi il cel al pc

Francesco

Ma mica si paga, eh? Comunque fate come vi pare, per me è follia regalare i propri dati così, in caso di furto

StriderWhite

ma non è roba che necessiti crittografia, a mio avviso...a meno che non ci siano foto compromettenti come quelle delle star nude o seminude...

Francesco

cerberus serve per ritrovarlo (se mai), nel mio caso è inutile perché comunque non puoi nemmeno cancellare i dati, la crittografia della SD ha un impatto minimo sulle prestazioni (giusto quando leggi/copi molti file da quella memoria)

Francesco

non ho iphone, ma se non c'è nessun blocca schermo... non c'è neanche all'avvio

Plinky

Ma non costringe a digitare un bel niente se non lo vuoi, però la crittografia è abilitata di default. Esattamente come sul primo Nexus 6.

theprov

però se si spegne al riavvio te la chiede, o si disattiva anche li?

Francesco

tutte le mie foto, musica e che ne so che altro? C'è una marea di roba

Francesco

semmai è sui nexus è abilitata di default, nessun altro brand ti costringe a farla, perché comporta dover inserire la password a ogni riavvio

Francesco

se non hai un blocca schermo... chiunque può entrare nel tuo telefono

theprov

quindi in quel modo si rinuncia alla crittografia in toto?

Gark121

Perchè nessuna App di terzi lo fa. La sicurezza è data da altro.

Aster

il nexus 7 2013 mai avuto problemi anzi e piu veloce,perche dobbiamo usare una app terzi se puo farlo il produttore come fa apple blackberry ecc,anche google con miglia di addetti ai lavori trovi la soluzione

StriderWhite

più che per quello mi sa che la recente querelle FBI - APPLE abbia pesato su questa decisione...

Plinky

Ormai ti riconosco per le inesattezze che spari e la caparbietà con cui le difendi....

Se non sei troppo pigro per farlo, vai su Google e scrivi: "Android 6 crittografia".
E' semplice semplice da fare, dopo non importa che mi rispondi, ma almeno la disinformazione che fai spero non dilaghi dell'altro.

Adriano

Però fornire i dati a Google non gli disturba... Ha paura solo dei bambini :P

Adriano

Nemmeno su WP e neanche qua gliene frega niente a nessuno... Anzi, preferisco non criptare i dati della SD e poterla leggere con il PC quando la tolgo!

Gark121

non ho nè uno nè l'altro, e mai li ho avuti nella vita. cerberus in caso mi rubino il telefono (col root) e basta. il resto è fuffa inutile, i dati legati al denaro (carta di credito, banca etc) non vanno messi sul telefono, in nessun caso, e il resto sticazzi, alla peggio si cancella da remoto. inchiodare il telefono per ste c@zzate non ha senso.

StriderWhite

ma che dati ci tieni su una sd?

Dark Entries

Si, questo è vero! La rottura di crittografare la micro sd però, è che non è possibile poi leggerla direttamente da PC. Questa è una scomodità non da poco.

Dark Entries

Sbagliato. I dispositivi nativi con android 6.0 (non quelli aggiornati) devono avere obbligatoriamente il disco crittografato, i produttori sono obbligati a implementare tale funzionalità di default

Francesco

No... se mi rubano il telefono potrebbero rubare i dati dalla sd in modo molto semplice... mentre dalla memoria interna è quasi impossibile seppur non crittografata, ho il blocco impronte, all'avvio chiede la password di backup e in più ho il blocco riattivazione

Dark Entries

Questa è bella, invece di rubarti il cellulare ti ruba la micro sd perché interessanto al suo contenuto? :-)

Francesco

certo

Meizu MX6: la nostra recensione

Sfida d'Oriente: OnePlus 3 vs Huawei P9 Plus vs Zuk Z2 vs Xiaomi Mi5

ALCATEL IDOL 4S: la nostra recensione

Samsung Galaxy S7 Edge: 3 mesi dopo, miglior smartphone metà 2016 | Video