Mediacom PhonePad X530U 4G: la Recensione di HDblog.it

19 Gennaio 2016 150

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Mediacom è un brand che negli ultimi anni è stato sempre associato a prodotti non particolarmente interessanti e presenti nei centri commerciali, spesso in offerta, o come proposte economiche sopratutto in campo Tablet. In questo 2016 le cose sembrano prendere finalmente una piega diversa per l’azienda ed il Mediacom PhonePad 530U ne è la dimostrazione concreta. Andiamo a conoscerlo meglio nella nostra recensione.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

PhonePad 530U si colloca nella fascia inferiore ai 200€ e offre un hardware davvero eccellente e in linea con Wiko Fever, tanto che potrebbe essere considerato un vero e proprio competitore diretto. A bordo infatti troviamo un processore Mediatek Octa CORE 64-Bit, ben 3GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile e doppio slot per SIM card.
Leggero, comodo da utilizzare con una sola mano e poco scivoloso, il PhonePad 530U è curato anche costruttivamente con un profilo in metallo e parte posteriore in plastica con effetto vetro. Esteticamente gradevole, il device è ben assemblato e non avendo parti rimovibili risulta davvero solido. .

Display:


Rispetto al Fever abbiamo un pannello HD da 5 pollici, risoluzione che, sebbene non altissima, risulta adeguata ed in grado di non spremere particolarmente la GPU del device. Questo si traduce in un'ottima piacevolezza d’uso grazie anche ad un pannello touch sensibile e molto reattivo. Molto ben bilanciata la gamma dei colori che possono essere anche modificati grazie alle impostazioni manuali permesse dal sistema Miravision. Ampio anche l'angoli di visuale e la visibilità alla luce del sole.
I tasti funzione sono retroilluminati e risultano ben visibili in tutte le condizioni così come la luminosità dello schermo che permette sempre una buona leggibilità grazie ad un sensore che svolge bene il suo compito. Peccato che la configurazione del layout dei tasti sia pre-Lollipop e dunque “poco moderna”. Non manca un comodo LED di stato/notifica.

Batteria, Audio e Ricezione:


Considerando la presenza di un display con risoluzione HD, anche se la batteria non ha una capacità particolarmente elevata, l’autonomia è decisamente buona. Mediatek ha lavorato davvero bene nel 2015 sui propri processori riuscendo a bilanciare consumi e prestazioni mantenendo le temperature non molto elevate. Generalmente, la giornata la si riesce a chiudere senza particolari problemi. Sono presenti alcuni sistemi di risparmio energetico ma nulla di particolarmente avanzato.
Per quanto riguarda l’audio, sorprende il volume e la pressione sonora offerta dallo speaker di sistema. Il posizionamento è indubbiamente vincente: non essendo sulla parte posteriore, infatti, non rischia di essere “chiuso” quando lo appoggiamo su una superficie piatta. La qualità è alta per la tipologia di prodotto ed al massimo volume non si hanno particolari distorsioni. Buona anche la qualità tramite capsula auricolare che permette di effettuare chiamate senza difficoltà anche in ambienti abbastanza rumorosi.
Nessun problema per quanto riguarda la ricezione. Sono supportate tutte le bande Italiane. Ottima gestione della parte telefonica con diverse impostazioni per quanto riguarda le SIM e possibilità di visualizzare da quale numerazione arrivano SMS e chiamate. Possibile anche impostare una SIM predefinita per chiamate, dati e messaggi. Insomma, un Mediatek che non delude e non si smentisce lato Dual SIM.
Buana anche la ricezione del segnale telefonico, sia in 3G sia in 4G. Stabile il Bluetooth e buona copertura del Wi-FI anche se manca la banda 5GHz. Non è presente l'NFC. Il ricevitore GPS permette di navigare senza troppe difficoltà con qualche “spaesamento” tra palazzi particolarmente alti.

Software:


Il PhonePad 530U oggetto della nostra prova è basato su Android 5.1.1 Lollipop, l’ultima distribuzione prima di Marshmallow, un dettaglio apprezzabile visto che si tratta di un prodotto presentato a fine 2015. La personalizzazione è veramente blanda e si limita a qualche applicazione installata da Mediacom, quattro temi ed alcuni software precaricati che potete vedere a seguire (prima accensione).
Fortunatamente si può disinstallare praticamente tutto. Dunque, non si avranno problemi di bloatware potendo così sfruttare pienamente i circa 12GB liberi all’avvio. Interessante la possibilità di impostare la SD come archivio di massa predefinito e gradevoli alcune opzioni nel menù impostazioni.
Piccola critica invece per le gesture del laucher: Mediacom, infatti, permette di sfruttare 4 diverse movimenti con uno o due dita ma tra queste manca quella fondamentale, il doppio tap per accendere/spegnere lo schermo. Nulla di particolarmente drammatico ma fortunatamente i tasti laterali sono ben riconoscibili ma un “toc doc” al display sarebbe stato più intelligente.
Detto questo, sorprende positivamente la fluidità, la reattività e la stabilità del software. Tutto si apre, si muove e si sfrutta davvero con piacevolezza e senza mai reali rallentamenti. Il multitasking, attivabile con la pressione prolungata del tasto home, è sempre pronto ed i 3GB di RAM vengono sfruttati molto bene. Praticamente, nel confronto con Fever, questo Mediacom non sfigura affatto, anzi, sotto certi aspetti, si potrebbe considerarlo anche migliore.
Ottima anche la parte web grazie al browser Chrome che risulta fluido nello scroll e reattivo al pinch ed al doppio tap. Bene, nel complesso, anche il reparto multimediale

Fotocamera e Multimedia:


La fotocamera posteriore ha un sensore da 13 megapxiel ed è in grado di scattare foto che hanno una buona qualità, almeno quando le vediamo sul display del telefono. Visualizzandole su display di grandi dimensioni, infatti, ci rendiamo conto che la definizione è piuttosto bassa anche se i colori sono buoni. Purtroppo, ho notato la tendenza a sovraesporre troppo in presenza di forte luce, anche ambientale. Fortunatamente, utilizzando l’HDR questo difetto viene limitato.
I video hanno una risoluzione massima Full HD che rispecchiano il discorso fatto sulle foto e che permettono, nel complesso, di dare la piena sufficienza alla fotocamera.
Molto particolare e interessante la presenza delle Live Foto in stile iPhone/Window Mobile. Il tutto è gestito bene dalla galleria proprietaria che mostra le anteprime animate di foto live e video e da una GPU che permette buone prestazioni, specialmente con i giochi.

Conclusioni:

Mediacom PhonePad 530U è l’incarnazione perfetta del telefono che non ti aspetti e che invece ti sorprende. Questo device ha tra i suoi punti di forza un'ottima qualità costruttiva, prestazioni molto buone, una discreta fotocamera, una buona parte telefonica ed un'ottima fluidità e piacevolezza d’uso. Il tutto ad un prezzo decisamente aggressivo: 199 euro. Definirlo un "Best Buy" potrebbe sembrare strano ma se acquisterete questo smartphone difficilmente rimarrete delusi rapporto tra prezzo e qualità.

Voto 8

Mediacom PhonePad Duo X530U 4G è disponibile online da ePRICE a 185 euro. Il rapporto qualità prezzo è buono. Ci sono 36 modelli migliori. Per vedere le altre 6 offerte clicca qui.
Mediacom PhonePad Duo X530U 4G è disponibile su a 156 euro.
(aggiornamento del 29 luglio 2016, ore 05:22)

150

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lorenzo GuruDj Golinelli

Ho questo cellulare da alcuni mesi, ne sono semplicemente entusiasta.

Alessandro Angioni

Si in effetti sui commenti sopravvivono solo i post di utenti offensivi o troll, e' strano che il tuo abbia resistito qui cosi tanto a lungo. Spesso i miei venivano eliminati dai modratori molto piu' in fretta e per cose molto piu' banali; inutile dire che a causa della qualita' del sito le mie visite qui si sono fatte sempre piu' rare. E' un peccato in effetti perche a livello di design e come struttura (versione desktop) e' un sito davvero ben fatto...purtroppo manca la sostanza, troppe notizie e di scarsa qualita', errori grammaticali frequenti, notizie spesso imprecise, pubblicita; invasiva, recensioni non obiettive, recensori a tratti non all'altezza....g@leazzi per esempio ha mollato il sito di recente, era l'unico che forse aveva colto in pieno la filosofia che il sito avrebbe dovuto impersonare

ab

Mediacom vorrei anche io ricevere i ringraziamenti per l'attento e dettagliato resoconto d'uso di 4 dei vostri tablet.

ab

Ciao a tutti mi sono iscritto a Disqus solo per commentare questo articolo su mediacom...
Sarebbe interessante che chi ha recensito il prodotto se lo tenesse e lo usasse per qualche tempo.. a me nel giro di 2 anni ne hanno cambiati 4 (!!!!!!!) di tablet perché ogni volta - partendo dal primo mitico s4 di cui ho anche caricato un video su youtube che i miei amici a intervalli regolari si guardano per farsi grasse risate - si manifesta qualche problema che rende questi gioielli di tecnologia inutilizzabili. Inutile dirvi che anche quello che mi hanno dato ora ha dei problemi insuperabili (quando arriva al 15% di carica, questa si esaurisce in un minuto, quando lo metto in carica a intervalli si stacca dalla carica, si accende lo schermo, poi si rimette da solo in carica... insomma un accendi/spegni schermo che mi fa sentire il Natale per tutto l'anno e che non credo sia un toccasana per la batteria), ma sinceramente il tablet a me serve e quindi mandarlo in assistenza ogni 3 mesi è abbastanza un disagio!
Da notare, infine, che quando a quelli dell'assistenza ho fatto presente che ormai avevo speso più di 40 euro in pellicole protettive e custodie (visto che ogni volta mi mandavano un modello diverso per cui anche la custodia non era più utilizzabile) mi hanno allora proposto - geni del male - di rimandarmi il primissimo modello, quello che per caricarsi aveva una porta propria e non la microUSB.
Insomma i miei buoni propositi di dare fiducia ad un'azienda italiana avete ben capito dove sono andati a finire.

Mediacom

effettivamente un modello uscito a settembre del 2014 appartenete alla linea G, quella dei PhonePad Entry level.

Mediacom

Grazie Sam per la tuo attenta e dettagliato resocondo d'uso di uno dei nostri PhonePad più venduti. Buon fine settimana!

nico

ciao nic! mi stai un botto simpatico e secondo me ti stai affinando parecchio nelle recensioni. unica cosa che a me da un po "fastidio" è che a volte parli di cose, mentre nel video fai altro. Ad esempio, parli della gestione sim, mentre riproduci un video su YouTube. Bello che vai a duemila per far vedere la reattività del telefono, ma a me personalmente piacerebbe vedere una recensione a step, più ordinata. Non vuole essere una critica da maestrino, ci mancherebbe. Complimenti ancora, soprattutto per la simpatia :)

padella

I fattori in gioco sono molteplici, ovvio... Ho solo messo in evidenza una cosa tremendamente importante che in molti non calcolano.

Tiwi

da appassionato di tecnologia magari un giorno ci farò un pensierino..con questo prezzo che non è poi cosi proibitivo, e anzi..per quel che costa..una prova si può anche fare..vedramo

Mediacom

Ciao, è un modello Entry-level della linea G. Andiamo davvero molto indientro nel tempo. Qualche "problemino" di certo c'era. Da allora abbiamo sviluppato altre due linee: la S e la X. Ci farebbe piacere se un giorno tornassi ad avere tra le tue mani un nostro device. Buona Giornata!

Tu_Zio_aka_your_uncle

in uno smartphone non conta solo la stabilizzazione ottica, conta quanta luce cattura il sensore e con quanta velocità è in grado di ricalcolare l'esposizione, la messa a fuoco, insomma tante cose...
Se il problema fosse solo lo stabilizzatore ottico lo metterebbero su tutti gli smartphone.

Michele Ferrato

Troppi pregiudizi nei riguardi di un marchio che sta cercando di proporre ultimamente device con un rapporto qualità -prestazioni-prezzo alto,io ho regalato un natale un Phonepad Duo S520(nettamente in come caratteristiche) e posso garantirvi,non per sentito dire ma per diretta esperienza personale,che la godibilità del device é alta per il prezzo esiguo pagato(118€)molto fluido e la fotocamera restituisce foto di buon livello,ne sono rimasto sorpreso.
Quindi detto ciò io dopo l'esperienza fatta investirei su questo top di gamma per l'azienda perché sono convinto della disamina fatta dal recensore non sia frutto di accordi con l'azienda ma la reale presentazione del prodotto,amen.

Marco Campiglio

secondo me, gli editori di hdblog sono un tantino nerovsetti se si mettono a rispondere così ai lettori...

gp 1

quindi progettate anche tutti i prodotti cinesi che sono lo "stesso prodotto" con altro brand.

Tiwi

phonepad G550 mi pare..comprato poco più di 1 annetto fa

Roberto Guida

non sapete nemmeno azzeccare i nomi degli utenti....i cinesi ci riescono.

deepdark

I dati.

Valentino Rendina

a livello di scheda tecnica, a mio parere, è molto inferiore del wiko batteria da 2350mah e schermo hd, avranno fatto un ottimizzazione migliore ma sotto questi aspetti sta indietro, molto a mio modo di vedere.

Valentino Rendina

i cinesi hanno bisogno di utenti smanettoni il wiko e già in pista pronto per partire. tutti e tre ottimi.

R4Finc

io proverei letv 1s

ste2

Non l'ho guardata, ho solo letto la rece scritta

iNicc0lo

guarda, ti dico solo questo. Voi pensate che Samsung, LG e altri paghino per avere un trattamento di favore.

Ti dico che da giovedi scorso o letterlamente mandato a fanculo Samsung, LG, e HP litigando in modo furioso. I produttori non hanno alcun impatto di alcun tipo sulla gestione editoria e anzi, non c'è neanche un minimo favoritismo nei nostri confronti e anzi, è talmente il contrario che devo incazzarmi continuamente per riuscire a lavorare decentemente solo perchè in italia la meritocrazia non esiste.

Mediacom

Ce lo prendiamo come impegno! Farvi cambiare idea :-)

Danny Leopardi

Probabilmente è un film da Oscar (devo scrivere uno sceneggiato) ma se l'ho fatto evidentemente c'è stato qualcosa che mi ha indotto a certi pensieri. Giusti o sbagliati.
Non sono un complottista, i miei commenti sono quasi sempre molto moderati e ho spesso difeso chi ho pensato avesse lavorato bene (parlo anche dei componenti della vostra redazione).
Solo che, ripeto, se ho pensato a male ci sarà un motivo. Spero ovviamente di sbagliarmi.

Danny Leopardi

Ma no, difatti non ho mica detto che il telefono è una m3rda! ;)

Mediacom

Ciao Tiwi, quale PhonePad ha avuto questi problemi? Grazie

Mediacom

Ciao Assetto, a breve ci saranno novità PhonePad anche con Windows. Questa settimana presenteremo alla stampa anche due nuovo convertibili 2 in 1 Win10. Rocrdiamo che siamo uno degli 11 produttori al mondo autorizzati Microsoft.

Vetro

Sarà una pedanteria eccessiva... ma sono proprio risposte come queste che fanno perdere fiducia a clienti e potenziali tali, data la superficialità con cui è stata scritta. Al di là delle solite banalità ("progettiamo tutti i nostri prodotti" dopo due righe diventa "seguiamo tutta la personalizzazione estetica, hardware e di app"), stupisce il fatto che una persona evidentemente addetta alle pubbliche relazioni faccia grossolani errori di punteggiatura, ma soprattutto che sbagli il nome del proprio interlocutore, segno evidente di scarso interesse nei suoi confronti.

Marco Cerasoli

Per il doppio tap ormai c'è nova...uso quello anche su g3 che lo prevede di sistema ;)

Baronz

Visibilità buona alla luce del sole ? Ma se nelle foto con display acceso non si vede nulla !
Fotocamera scarsina, mediacom ne deve fare di strada per "riabilitare" il suo nome...

padella

Da possessore di reflex posso dire che il problema con gli smartphone economici é la stabilizzazione delle foto. Quello digitale non fa miracoli, molti scambiano foto lievemente mosse per foto sfocate.... Ci vuole mano ferma, ma tanto.

Rocky

Fotocamera pessima

corrado-kun

Consiglio ragazzi: Wiko fever-Xiaomi redmi note 3 (3GB)-Letv 1s?! Quale e perché? Aiutatemi nella scelta ahaha

iNicc0lo

vi fate dei film degni da oscar veramente. Ricordate solo quello che volete ricordare eliminando il 90% del resto dei contenuti. Buona mercoledi :)

Tiwi

sarà anche un telefono dall'hw al top e con buoni materiali..ma non mi fido di mediacom..ricordo ancora i problemi che aveva al touch..e come inspiegabilmente dopo poche settimane di utilizzo il telefono di iniziasse a piantare di brutto...

Alessio Perelli

Anche io vorrei il made in italy(ma i costi da noi sono diversi) sarei molto contento,magari da quest'anno cominciano a produrre meglio...e magari recuperare fiducia verso i clienti che hanno avuto qualche problema con i loro prodotti....

Desmond Hume

in interni con poca luminosità è proprio cosi, difficile trovar una foto del fever a fuoco...

padella

Non mi pare proprio... Specie s3 neo che conosco mooooolto bene.

Martin #CapoPotato

Si parla di dispositivo cinese. Ma in realtà il brand è italiano con tutto italiano all'infuori della produzione. Quindi la causa non la darei tanto ai cinesi, ma agli sviluppatori italiani che non si sono immersi in questa scelta.. Io personalmente sono contento del made in Italy, ma per fare un made in italy vero, bisogna produrre in Italia. Poi si pure io lo vedo bene in quella fascia di prezzo. Nonostante le caratteristiche che sono buone da HW medio. Quanto più il brand potrebbe migliorare e sviluppare prodotti migliori, prendi Xiaomi appunto :) miglioramenti su miglioramenti

Mauro Napoli

Mediacom = scarsa qualità e affidabilità

Alessio Perelli

Il problema è che nessun cinese,e nemmeno brand più famosi hanno android MM,sono molti pochi, xiaomi lo ha rimandato su alcuni device,e gli altri ancora non hanno rilasciato...sono tutti ancora in ritardo per android Mm...tornado al dispositivo, secondo me nelle grandi catene intorno ai 150 euro benderà discretamente.....

RubenArtz

Beh, almeno é gentile, ti chiama Roberta, ti da del lei...

Mario L

eccesso di endorfine

Martin #CapoPotato

Si infatti ci va dietro sempre il magari e il se ha voglia. Ma MM è uscito lo scorso anno, quindi se si voleva fare uno smartphone Android completo e più appetibile era meglio partire da subito con il sistema più aggiornato del OS. Io ti parlo di scelte personali, perché mai andrei a prendere un android os 5. Qualcosa.. Sceglierei il 6.

Assetto Corsa ©

Chi lo dice che siamo in 4?

deepdark

Io una cosa solo ho capito dalla vita: non comprare "tecnologia" "italiana". E tanti altri prodotti italiani.

deepdark

Cioè non solo vuoi win 10 che sieta in 4 a volerlo ma lo vuoi pure su di un mediacom. Perché non scrivi a facch-inetto che ti fa uno stonex al volo?

Alessio Perelli

Questo è il pacchetto completo che in genere offre il fornitore estero che lo produce,(guarda wiko fever,per fortuna che loro sono intervenuti sul software,perchè quello originale del canvas era osceno)se lo ordini tu te lo fanno uguale,magari con il tuo nome....credo che poi magari l'azienda se ha i mezzi e le persone porteranno aggiornamenti importanti,o chi magari per loro ne cura la parte software

Desmond Hume

no amico, la fotocamera del fever è sottotono pure per un telefono da 200 euro. Uno zenfone 2 laser ma pure un s3 neo scattano foto migliori

Desmond Hume

in questo commento hai detto quello che pensa qualunque individuo capace di intendere e di volere, recensione a dir poco pilotata dai toni entusiastici e poco critica in effetti non c'è una foto scattata in interni e con poca luce (anche se certi scatti fanno già intuire quale sarà la resa)

La gamma Note a confronto: dal 1° Phablet al 7° Note

Meizu MX6: la nostra recensione

Sfida d'Oriente: OnePlus 3 vs Huawei P9 Plus vs Zuk Z2 vs Xiaomi Mi5

ALCATEL IDOL 4S: la nostra recensione