Wiko Pulp Fab: la Recensione di HDblog.it

19 Dicembre 2015 77

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Torniamo oggi a parlare di Wiko con il nuovo Pulp Fab, fratello maggiore del Pulp 4G, smartphone che va a sostituire il Ridge Fab uscito ad inizio anno, riuscendo ad entrare in una fascia di prezzo ancora più interessante: 179€. Wiko Pulp Fab è un prodotto che riprende tutto il buono della serie 2015 del produttore francese eliminando anche i difetti riscontrati su Pulp 4G.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Wiko Pulp Fab è basato su piattaforma Snapdragon 410, ha 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile. Uno smartphone equilibrato e che vanta anche un display hd da 5.5 pollici aiutato da una GPU Adreno 306. Nulla da dire quindi a livello hardware considerando anche la presenza di una fotocamera da 13MP posteriore co Flash e 5MP anteriore.

Wiko Pulp e Pulp Fab: inizia la distribuzione in Italia

1 anno faNon sono stati presentati ad IFA 2015 ma rappresentano un ottimo aggiornamento per il portafoglio di prodotti Wiko in questa fine 2015. Parliamo dei due Pulp, smartphone che ereditano tutto il buono della serie ridge e lo abbassano ulteriormente di

Più notizie
  • Dimensioni: 154.7 x 79.3 x 8.4 mm
  • Peso: 170 g
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 410 MSM8916
  • Processore: ARM Cortex-A53, 1200 MHz, Numero di core: 4
  • Processore grafico: Qualcomm Adreno 306, 400 MHz
  • Memoria RAM: 2 GB, 533 MHz
  • Memoria interna: 16 GB
  • Schede di memoria: microSD
  • Display: 5.5 pollici, IPS, 720 x 1280 pixel, 24 bit
  • Batteria: 2820 mAh
  • Sitema operativo: Android 5.1.1 Lollipop
  • Fotocamera: 4160 x 3120 pixel, 1920 x 1080 pixel, 30 fps
  • Scheda SIM: Micro-SIM, Nano-SIM / microSD
  • Wi-Fi: b, g, n, Wi-Fi Hotspot
  • USB: 2.0, Micro USB
  • Bluetooth: 4.0
  • Localizzazione/Navigazione: GPS, A-GPS

Dimensioni e peso sono buone e permettono di avere un'ergonomia e maneggevolezza ottima considerando anche che la parte posteriore del telefono è leggermente gommata e aumenta il grip quanto basta per non far scivolare lo smartphone. A differenza del Pulp 4G, il bordo è in metallo come il Fever e dunque la costruzione non solo è migliore, ma non vi sono scricchiolii o problemi di qualità costruttiva.

Display


Wiko ci ha abituati bene e anche in questo caso il pannello HD del Pulp Fab è ottimo per qualità, angoli di visione, luminosità e leggibilità in esterna e definizione. Non ci sono impostazioni che permettono di regolare la temperatura, punto di bianco e altri sapetti del pannello ma i settaggi di fabbrica sono gradevoli anche se leggermente scuri.

Il vetro non ha una copertura oleofobica particolarmente convincente ma il touch è sensibile e migliore anche rispetto al Pulp, forse anche per merito della diagonale maggiore.

Ben il sensore di luminosità che lavora in modo adeguato e possibilità di modificare la luminosità in maniera fine.

Batteria, Audio e Ricezione:



Con 2820mAh, considerando l'hardware a disposizione e conoscendo la personalizzazione Wiko, avevamo buone aspettative per questo Pulp Fab. Fortunatamente non sono state deluse e la giornata completa la si chiude senza problemi arrivando a mezzanotte anche con uso intenso. Abbiamo circa la stessa autonomia del Fever se non qualcosa addirittura in più. Assenti veri risparmi energetici ad eccezione di quello Google standard.

Per quanto riguarda l'audio, lo speaker posteriore è posizionato centralmente e la qualità è superiore al Pulp. Non solo non c'è effetto eco, ma il volume è maggiore e la pressione sonora superiore. La gamma di suoni viene riprodotta meglio e i bassi sono più corposi. Anche il vivavoce è più alto e udibile e anche in auto si riesce ad utilizzare discretamente.

Per quanto riguarda la parte radio, manca l'NFC ma troviamo un modulo dual sim. A differenza del Pulp qui abbiamo tre slot, ovvero Dual SIM e Micro SD tutti separati e quindi non dovremmo rinunciare a nulla. La gestione delle due numerazioni è però fatta bene con la possibilità di impostare una sim predefinita per chiamate, messaggi e dati e inoltre è presente un menu reti diviso per le sim in modo da gestirle separatamente. Bene Bluetooth e bene anche il Wi-Fi. Nessun problema con la navigazione GPS che risulta più precisa di Fever.

Software:


Wiko Pulp Fab nasce con Lollipop 5.1.1 e riprende tutte le caratteristiche viste sui precedenti Wiko e interfaccia, sistema e reattività sono davvero ottimi.

Il launcher non è forse la parte più riuscita ma se siete un minimo smanettoni, Google Launcher porterà l'esperienza ai livelli dei Nexus e se volete "sperimentare" con Nova e un icon pack ammodernerete il vostro smartphone. La griglia della home risulta infatti poco "densa" e le icone sono decisamente grande ma Wiko e i produttori cercano di accontentare tutti e Android da massima libertà a chi sa cosa installare.

Diversi i programmi installati, alcuni fortunatamente removibili e nessun problema con la memoria. I 16GB interni potrebbero essere sufficienti ma con una micro SD potrete spostare le applicazioni supportate sulla memoria esterna.

Nota bene: non è possibile installare, al momento, le app direttamente su SD ma per molte è possibile spostarne gran parte del contenuto, dopo l'installazione, sulla memoria esterna.

Parlando poi di reattività, nulla da dire. Sebbene il processore non sia un top gamma, l'apertura delle app è piuttosto rapida e con 2GB di RAM, se non chiuderete tutto o premerete quella "maledetta" icona di pulizia che vi cancella tutte le app aperte e i recenti appena la cliccherete (discorso fatto anche su Fever e Pulp), avrete sempre tutto a portate di click con un multitasking che funziona bene.

L'esperienza internet è affidata a Chrome ed è molto buona con render rapidi e buona velocità di caricamento. Ci sono poi alcune app Wiko da segnalare per backup, gestione gesture, sblocco del display e una buona Radio FM.

Fotocamera e Multimedia


Anche in questo caso il discorso è praticamente analogo a quello fatto per i recenti Wiko. Wiko Pulp Fab offre la stessa interfaccia fotografica del Fever e quindi troviamo oltre alle impostazioni classiche anche una modalità professionale che va a sfruttare tutte le API di Lollipop. Dunque controlli manuali per iso, bilanciamento bianco, messa a fuoco e altro ancora. La qualità è discreta anche se i colori non sono fedelissimi e qualche foto potrebbe risultare bruciata se si alternano situazioni di forte luce ad ombre. In linea di max un pelo meglio del Pulp ma siamo più o meno sulla sufficienza.

Video con rispecchiano la qualità fotografica:

Infine la parte multimediale. Wiko ha personalizzato l'app Galleria e video con una buona UI e implementazione. Nulla di troppo moderno o material. Meno bene graficamente il lettore musicale ma per tutte queste app nel Play Store trovate centinaia di alternative valide. Piacevole comunque il popup per i video.

Conclusioni:

Sebbene Wiko Pulp Fab possa essere considerato la fotocopia del Pulp 4G con dimensioni maggiori, a conti fatti l'esperienze generale è migliore. Dual SIM completo, materiali più pregiati, finiture migliori, un software che gira bene e un hardware bilanciato. Sicuramente le differenze di prezzo tra questi smartphone Wiko di fine 2015 sono davvero scarse e tra 159€, 179€ e 199€ è difficile non preferire Fever.

Voto 7.5

Wiko Pulp Fab è disponibile online da Amazon a 159 euro. Il rapporto qualità prezzo è buono. Ci sono 12 modelli migliori. Per vedere le altre 15 offerte clicca qui.
Wiko Pulp Fab è disponibile su a 144 euro.
(aggiornamento del 18 gennaio 2017, ore 17:01)

77

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
pegasus

E uscito il nuovo aggiornamento android in
data 9 \5\2016 wiko pulp fab ma non si installa dice errore di recovery e il mio telefono ad avere questo problema o anche altri telefoni wiko?

Max Ur

Wiko Fever

CariatideX

qualcuno mi può indicare il miglior smartphone sotto i 200 euro, del 2105/14 ?

grazie

CoreBlog

Se qualcuno ha bisogno di consulenza sull'acquisto di smartphone o
tablet, può chiedere su coreblog . it/consulenza/ . Buone feste!

BicioB

Hanno tutti qualcosa da darci, fenomeno. Il punto è: chi vuole niente da te? E non vantare un'età perché i vecchi stolti sono più stolti dei giovani stolti... Mi ha divertito una tua espressione (nemmeno a regalo). Punto. Se scrivi come parli non devi rendere conto a nessuno, né tantomeno a me, che sono il peggiore tra gli uomini. Perciò non stare a fare il colto, che non è proprio il caso (con la lezione sui sinonimi mi hai piegato).

Alessio B.

Troppe cose potrei insegnarti amico mio,anche solo x una questione di età. Cmq sono qui a braccia aperte in attesa della tua saggezza!

BicioB

Sono certo che ci sarà: sei troppo tronfio per imparare qualcosa.

Alessio B.

Chiedo venia maestrina, la prossima volta userò la preposizione giusta.

BicioB

Ahahah è "a regalo" che è un po' meno italiano, fenomeno!

Alessio B.

Semplicemente è lingua italiana, cosa forse a te sconosciuta. Neanche o nemmeno sono sinonimi se sai cosa sono.

Chevlan

Oppure un cane con un virus farebbe "miao"!

BicioB

Nemmeno a regalo è bellissimo... In quale buco dello stivale si dice così?

Claudio Antonetti

Credo che un terminale come questo sia davvero simile a tanti altri che ci sono ora in commercio... Oltre alle caratteristiche da fascia media contribuisce anche il polliciaggio : 5.5 ormai sembra diventato standard per questo tipo di fascia, rendendo il mercato oltremodo saturo

Giulio Tempesta

Non esiste già qualcosa di simile in commercio? Mi viene in mente il Huawei G7

Christian

si questo lo so e lo capisco ma ho notato una sorta di recensioni standardizzate per marca e fascia di prezzo (faccio un esempio: xperia m4 aqua e xperia c4 che hanno hardware diversi) con aggettivi e descrizioni che si ripetono. per chi legge tutte le recensioni è fastidioso perchè sembra di leggere sempre le stesse cose

Mario I/O

Che vuol dire che non sono recensioni? Semmai non sono recensioni live, ma restano recensioni. Potenzialmente anche un video senza immagini del telefono può essere una recensione.

marco

Avevo letto wiko pulp fap

Felk

Un cane che lagga sarebbe fantastico.
"Ba.....u"
"B.......au"

Oppure lanci il bastone ma lui sta fermo per una decina di secondi, poi corre a raccoglierlo.

iNicc0lo

E esattamente lo stesso telefono a del pulp fatta eccezione per le cose dette e scritte

Alessio B.

Ma lo scottecs uan che fine ha fatto?! Se devo comprare una cinesata meglio made in Italy no?!

sardanus

come il primo moto g pecca solo nella camera (oltre che nell'audio dove il primo moto g non peccava)

sardanus

MEGLIO WIKO FEVER (cit.)

padella

Su amazon in questi giorni il piú venduto é il Samsung grand neo mi pare.... Ció la dice lunga....

padella

Se proprio voglio Un 5,5 a meno di 200 euro andrei di acer z630, fluidità e batteria da primato, altrimenti Fever a mani basse.

Giardiniere Willy

A 180 si trova il fever che si mangia ogni altro telefono in quella fascia

Simtopia23

Non mi convince molto il nuovo stile di recensioni

Prima forse erano un po' vecchio stile, ma la prova era live quindi quel particolare difetto lo vedevi subito. Qui è un po' un fidarsi dell'esperienza del recensore che te lo consiglia o meno.

Poi mancano un po' di dati tecnici tipo l'autonomia / quante ore di schermo acceso fa, magari anche qualche risultato dei benchmark,...

acid-dj

Non sono recensioni, ma dei semplici video. Non fa nessuna prova del telefono. Ma dei semplici video con voce sotto. Non mi garba affatto.......

Simtopia23

palpa e fappa.

CuccuDrillu10

Complimenti al team di HdBlog, nonostante l'abbandono del g@le, vi siete organizzati benissimo e finalmente vediamo al lavoro anche gli altri bravissimi recensori che avete assoldato in questi anni. E' bello vedere stili e punti di vista differenti. Restate i migliori!!

BluffEdo

Io avevo capito davvero FAP! lol

Rik Riker

Non mi piace preferisco il fever

GaSe

Direi troppo severo come giudizio e non mi sembra che qualcuno chieda la valutazione sul lavoro delle persone che collaborano per questa testata, che ha lo scopo d'informare attraverso la recensione scritta e video (in questo caso) e a mio parere assolve questo compito.
Poi è ovvio che magari uno preferisce il taglio di uno o l'altro recensore, ma non per questo si deve essere così attaccare il lavoro altrui, se non piace si legge o guarda altro. Da utente cerco informazioni ed attualmente non vedo meglio in lingua italiana in giro.
Preciso che non ho alcun contatto con HDBLOG in alcun modo, solo solo un fruitore del loro lavoro che apprezzo a prescindere da chi lo realizza, in quanto è evidente il lavoro che c'è dietro ad ogni recensione e non solo. Quindi a Nic dico continua a fare il tuo lavoro che apprezzo a prescindere dalle tue inflessioni e dizione non perfetta o dalla tua proprietà dialettica, tu fai informazione e anche bene.

Vincent Zeitgeist

sarà, ma io preferisco il Ridge in questa fascia di prezzo

VelvetUnderground93

Passiamo dalle recensioni da 9/10 del ric a quelle da 6/7 del nic, sembra un altro canale quasi

Alex4nder

Quindi oltre ai Powerbank hanno fatto anche un accordo con Wiko per recensire i loro prodotti?

Non so perchè ma questi Wiko non riesco proprio a farmeli piacere! Non mi danno un senso di affidabilità, a cominciare dal logo che mi sembra quello di un giocattolo per bambini da 0-3 anni.

Walter

mi sto guardando il confronto wiko fever vd galaxy s6e+ .. così si accende l'interesse e la curiosità della gente! qua trovo tutto piatto

Christian

molte parti della recensione sono un copia incolla di quelle degli altri wiko. dovreste curare meglio anche le recensioni scritte, un pò come fa Ric.....

Lorenzo

Noia... Assoluta.
Le rece sono tutte uguali. Apprezzo, invece, R**cardino.
Oltre le capacitá lessicali, sembra quasi che si recensisca controvoglia, camera buttata lí, fuoco sempre a casaccio e tagli continui, ci saranno 10 tagli ad ogni recensione di n*cco

Alessio B.

Mai e dico mai comprare un telefono di fascia bassissima. Meglio un ex top gamma anche di 2 anni prima..

Walter

questo sito sta diventando della stessa fascia dei telefonini che sta recensendo... Ultimamente apro la pagina e vado diritto al voto finale.. che noia

DevBugs

La maggior parte dei venditori copre almeno il doa,e ogni terminale di azienda grossa cinese deve fare test qa sui device(anche per mercato interno).Nel tempo con lo sviluppo dei processi produttivi ci sono molti meno problemi rispetto a tempo fa(e se ci sono il grosso riguarda i primi batch)

Mitrandir

E il pulp fab ridge mini iggy neo plus?

Fabyo

L'utente di quel tipo non ci capisce nulla comunque. Samsung ormai mi sa che la fama di non essere il massimo soprattutto su sta fascia la ha, e mi sa che comunque generalmente questi hanno un hardware più pompato del samsung allo stesso prezzo.
Secondo me sono tutte aziende che non hanno assolutamente nulla su cui poter puntare se non al prezzo minore per un hardware migliore. Della serie che gli costa meno e gli frutta di più fare 2 modelli piuttosto che supportarne uno. Il supportare richiede un lavoro "nuovo", il fare 2 modelli richiede fare 2 volte lo stesso lavoro... nel primo caso ti servono 2 team, nel secondo uno solo (ovviamente semplificando molto). Inoltre l'avere mille modelli ti da visibilità nel centro commerciale, e la visibilità deve essere imprescindibili per aziende sconosciute che non offrono nulla di nuovo. E per la visibilità contano prezzo e scheda tecnica, il supporto no. Il discorso di avere solo uno o due modelli così da non creare confusione è valido se la gente già ti conosce, altrimenti 1-2 modelli esposti insieme agli altri sono semplicemente ignorati. A quel tipo di clientela non interessa conoscere quanti modelli ci sono e aver chiaro in mente la situazione, interessa prendere un qualcosa che costi poco e che faccia quelle 4 cose.
Io non sono del settore, questi sono i ragionamenti che mi vengono in mente.

niruel

Onestamente dopo la mia esperienza passata con wiko iggy quando usci', ho sempre visto le recensioni dei wiko fatte in giro. Spesso, da queste, risulta una bontà dei prodotti che tuttavia mi e' difficile riscontrare nei commenti di chi li ha acquistati. Mi e' capitato tante volte di leggere di persone che hanno cambito 2 o 3 volte il telefono appena acquistato per averne uno senza difetti, o di persone che aspettano due mesi per il cellulare in garanzia (quando wiko fece scalpore con le dichiarate massimo 72 ore per riparazioni). Ad onor del vero anche il mio wiko iggy a differenza di quello di un mio amico soffre di un ritorno di audio in telefonata se uso il volume al massimo( ma per un muletto non mi interessa molto). Capisco che possa capitare un telefono fallatto indifferentemente dal suo marchio, ma l'incidenza e' davvero a sfavore del produttore francese. Insomma dopo tutto questo non riesco a trovare piu fiducia in wiko, ma spero sempre possa smentirmi in futuro.

giangio87

Wiko ha promesso che avrebbe aggiornato il fever, ma è sempre quando la discriminante.

giangio87

Meglio un wiko pulp di un samsung j1 o ace style.

Chevlan

Concordo.
Ogni produttore dovrebbe immettere ogni anno al massimo 3-4 prodotti, uno per fascia e dimensione del display.

maccio

ma non è che siccome non interessa supportarli devono rilasciarne 50 con minime differenze. anzi, così facendo l'utente a cui mirano vede 6 wiko tutti uguali e allo stesso prezzo, non ci capisce niente, non sa quale prendere e per non saper né leggere né scrivere prende il samsung galaxy j1 plus perché è samsung.
e rilasciandone di meno, una conseguenza diretta è anche che potrebbero supportare di più, ampliando il gruppo di "utenza a cui mirano".

Chevlan

E non lagga a differenza di molti smartphone!

Chevlan

La fascia media e medio-bassa dei 5.5" è diventata davvero troppo affollata.

Per contro si fa una fatica tremenda a rimediare uno smartphone di fascia medio-alta fino a 4.7". Quest'anno solo Z5C e iPhone 6S sono stati presentati in questa categoria, ma il primo ha qualche pecca e il secondo ha cornici poco ottimizzate.
A meno che non si punti qualche compatto degli scorsi anni come Z1C, Z3C, Moto X 2013 e iPhone 5S.
Un vero peccato, pertanto questo ennesimo Wiko per me resterà nell'anonimato.

BlackBerry DTEK60: sicurezza e produttività | Recensione

ASUS Zenfone AR con 8GB di RAM | Video Anteprima CES 2017

Il miglior brand 2016 per gli utenti HDblog è? | Sondaggio

Honor Magic: la nostra #ANTEPRIMA da Shenzhen