HTC One M9 con Android Marshmallow: ecco la CyanogenMod 13 ufficiale in versione nighlty

07 Dicembre 2015 7

In attesa che HTC sviluppo Android Marshmallow con personalizzazione Sense per HTC One M9, il Team Cyanogen anticipa i tempi e rilascia la prima CyanogenMod 13 ufficiale, in versione nighlty, per questo smartphone. Come molti di voi sapranno, si tratta di aggiornamenti non ufficiali che vanno a modificare completamente l'interfaccia dello smartphone rendendola molto simile a quella dei Nexus.

Dunque niente Sense, programmi HTC e simili ma una Ui stock con alcune aggiunte, temi e modifiche ideate dal Team Cyanogen. Essendo una nighlty non è ancora stabile e gli aggiornamenti saranno all'ordine del giorno. Potrete trovare quindi qualche bug, anche grave e una stabilità non ottimale ma di contro avrete uno smartphone ancora più reattivo rispetto alla Sense 7. Volete provare?

HTC One M9 è disponibile online da ePRICE a 288 euro. Il rapporto qualità prezzo è buono. Ci sono 27 modelli migliori. Per vedere le altre 32 offerte clicca qui.
HTC One M9 è disponibile su a 229 euro.
(aggiornamento del 23 maggio 2017, ore 02:25)

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro Montix

se si fa per avere marshmallow consiglierei di aspettare, dovrebbe mancare davvero poco ormai

Daniele Leopardi

Molto probabile.

Giovanni Priolo

In effetti non ha senso!!

StupidiTelefoniSottiletta

M1nchia che unghie!!! Grosse quasi quanto le cornici XD

Alex'99

Comunque...provato l'A9 oggi:
Fluido,ma aveva dei problemi di reattivitá del touch...
Mah,sará un problema di quell'unitá (mediaworld)

Federico

Niente Sense? mah!

Paolo

C'è da dire anche che molte app HTC Sono di facile reperibilità ed installabili anche sulle rom stock...

Recensione Sony Xperia XA1: equilibrato in tutto meno che nel prezzo

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: generazioni diverse, prestazioni molto simili | Video

Google I/O 2017: tutto quello che vi siete persi | Video

Recensione Xiaomi Mi 6: un potente Snapdragon 835 e 6GB di memoria RAM