Splyce, un potente lettore musicale, arriva anche su Android

05 Ottobre 2015 28

Disponibile da molto tempo sulla piattaforma iOS, Splyce è recentemente arrivato anche su Android, portando tutte le classiche funzionalità che lo hanno reso una valida alternativa per tutti coloro i quali sono alla ricerca di un lettore musicale diverso dal solito.

Splyce, infatti, integra alcune delle caratteristiche appartenenti alle applicazioni dedicate all'ascolto delle playlist e radio online, tra le quali la possibilità di effettuare mix automatici tra canzoni che condividono un ritmo simile. Splyce si propone come un DJ virtuale, in grado di accompagnarci sia nell'ascolto musicale classico della nostra libreria, sia nella realizzazione di playlist da utilizzare durante le feste: uno degli aspetti più interessanti dell'applicazione riguarda la compatibilità con il sistema di illuminazione Philips Hue, in modo da modificare l'illuminazione a tempo di musica!

Naturalmente non manca la possibilità di impostare uno svariato numero di criteri con i quali creare le playlist e i mix, decidendo le modalità e il tempo di mixaggio. L'applicazione è dotata di un'interfaccia grafica semplice e completa ed è anche compatibile con i dispositivi Android Wear, almeno su Android. Splyce è disponibile gratuitamente sui rispettivi store consultando i link posti a fine articolo

Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 140 euro.

28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
stiga holmen

no l'ennesimo no, io ero in difesa dei player "offline" generici. Poi chissà se cambierà il nostro modo di usarli... anche di streaming ne esistevano una marea, poi è arrivato Spotify, adesso anche Apple..si vedrà :D

adel90

spotify e ciao ciao a qualsiasi player ;)

Mao Tze

Lo sai che non ho tracce "feat" e non ho dischi multipli.

Dopo edito i tag di alcuni brani e faccio due prove.

CaptainQwark®

per "artista album" intendo che se in un album ho un pezzo di Tizio e uno di Tizio ft.Caio non me li divide in "artisti" ma li mette tutti in Tizio (che è quello che ha fatto l'album), per "serie" si intende il numero del disco, se ad esempio si parla di un album da 3 dischi questo tag mi suddivide i 3 dischi senza mischiarmi tutte le tracce e mettermi in fila ad esempio la prima traccia di tutti e tre gli album...poi ci sarebbe anche il tag "compilation" ma la mancanza di quello francamente è il male minore

Mao Tze

Quello stock lo fa',quanto meno per artista,per "serie" non ho capito cosa intendi.

Ratchet

Ah..

Giardiniere Willy

vero, ma ha comunque meno funzioni

CaptainQwark®

L'ho già provato e purtroppo non li ha :/

Massimiliano

Secondo me Power amp rimane il più valido su android

Ratchet

Quello che ti ho detto io ha vari tag..

Ratchet

Vai di apk

salvomang

3,50 €

ç

Io ascolto musica da sempre, con l'arrivo della musica digitale mi divertivo a scaricare (lo ammetto, più o meno legalmente) MP3, passavo nottate a cercare e scaricare...

Spotify (o simili) ha aperto scenari nuovi per chi come me AMA la musica, non solo ho la mia musica ovunque (smarthpone, PC e tablet), con le mie playlist ovunque, ma con i vari strumenti di ricerca a disposizione ho scoperto nell'ultimo hanno una marea di artisti nuovi o pezzi che non credevo neanche esisterò...

Sono i miei 120€ euro meglio spesi all'anno!

Poi chiaro se a me piacciono solo gli U2 e Ligabue (giusto per citare 2 artisti a caso) e non ascolto altro allora è meglio scaricarsi tutti i loro MP3 e copiarseli dove si vuole...

CaptainQwark®

si,credo di averli provati quasi tutti...purtroppo quasi nessuno legge questi tag che sono utilissimi se hai una vasta libreria musicale...gli unici che ho trovato che li leggono sono GoneMad Music Player e Neutron....ma dal punto di vista grafico lasciano parecchio a desiderare...

Ratchet

Provato PlayerPro Music Player?

Ratchet

PlayerPro Music Player.

Alessandro Manente

Il fatto è che io sul pc ho una cartella già pronta con all'interno tutta la mia musica, le foto, i video e i documenti più importanti. il tempo di un copia e incolla e sono a posto!

Mario

E' quello che penso anche io... cmq bisogna essere premium per avere questa feature.
Boh non so, armeggiavo con i player anni fa. Non tornerei piu' indietro da quando con Spotify posso fare le stesse identiche cose, anche offline, piu' avere tutta la musica che voglio.
Certo, bisogna pagare, ma secondo me vale ampiamente la spesa

ç

Con Spotify basta salvare i brani quando sei in WiFi... ci metti molto meno che "armeggiare" con gli MP3... ;)

Giardiniere Willy

Decisamente si. Per evitare di finire i dati, se hai tanto storage libero, puoi più comodamente utilizzare i player classici che hanno più funzioni, consumano meno batteria (non serve internet) e funzionano anche in zone non coperte. Quindi si, hanno tantissimo futuro

CaptainQwark®

ventordicimila player e quelli che tengono conto dei tag "artista album" e "Serie" sono un paio e graficamente non sono neanche granché...ad oggi non ho ancora trovato un player all'altezza di quello stock iOS..

Mario

si ma devi anche importarti la musica sul cell.
Boh... sarà che ormai sono dipendente da Spotify, ma come scrivevo sotto ci sono migliaia di player la fuori, che il 1001esimo cambi la solfa?

stiga holmen

...voli, feste (tipo Expo), zone non coperte, estero, poca batteria, pochi MB rimasti sul piano...direi che ci sono diverse situazioni in cui un banale player di musica diventa necessario...

Mario

appunto.
Ovvio che ci sarà sempre gente che ascolta musica offline senza abbonarsi a servizi vari. Ma ci sono centinaia o migliaia di player sullo store, quindi mi chiedevo se avesse senso rilasciare il 1001esimo....

StriderWhite

Sempre meno, però.

talme94

Mario

nell'era di spotify e di play music, questi player hanno un futuro?

Grimmy91

Mi trovo molto bene con phonograph, ma lo proverò :)

LG V30 è lo smartphone 2017 da battere? | Recensione

Huawei Mate 10 PRO: Kirin 970, 6" 18:9 e doppia cam LEICA a 849 euro | Anteprima

Guida Acquisto Smartphone Xiaomi: garanzia, limiti e potenzialità #report

Personalizzazione Android ottobre: Action Launcher protagonista | Video