FlipBeats, un nuovo player audio Material da provare | Test di HDblog.it

01 Aprile 2015 12


FlipBeats è la dimostrazione che le linee guida di design di Mountain View non sono poi così restrittive. Benché l'app sappia di Material Design dall'inizio alla fine, sono davvero tante le soluzioni originali che si trovano scorrendo da una schermata all'altra. Interessante già il set-up della pagina iniziale, con appena cinque collegamenti / sezioni il cui contenuto si può "sfogliare" facendoci uno swipe sopra (stile Flipboard, notate l'assonanza?). Nelle preferenze è anche possibile modificarne il layout e i contenuti; le categorie sono comunque poche, e manca la vista per cartelle. Molto carina anche la pagina di riproduzione, in cui anche il visualizer è minimal e Material. Il tutto è ben colorato, impaginato in modo impeccabile, e animato con altrettanta cura.


A livello funzionale non manca quasi nulla: c'è l'equalizzatore, sia tramite preset (versione gratis) che parametrico a cinque bande con surround virtuale, bass booster e così via (pro); un editor di tag ID3, il download automatico delle copertine, lo scuoti per cambiare traccia, tre temi da scegliere e il monitoraggio automatico del volume per evitare di rovinare i timpani. C'è perfino il download automatico delle lyrics, che vanta un database molto ampio e ben formattato. Uno scraping più approfondito delle informazioni, oltre che della grafica relativa agli artisti, non guasterebbe, ma l'ottima interfaccia ci mette una pezza più che decentemente. Più problematica l'impossibilità di riprodurre file da cloud storage come Google Drive o Dropbox.


Oltre che da player audio tradizionale, FlipBeats è anche in grado di riprodurre la musica in streaming. Il servizio non è nemmeno lontanamente paragonabile a Spotify e compagnia, sia per ampiezza della libreria che per funzioni social / discovery accessorie (playlist curate da musicisti e DJ, suggerimenti personalizzati stile Pandora e così via). Qui si può esplorare la libreria per genere, oppure consultare una sezione "trending" a tutto tondo, o infine usare la funzione di ricerca. La libreria è vasta ma ampiamente incompleta, ma c'è un plus non da poco: è tutto gratis, anche se a un bitrate più basso di quello di Spotify premium.


L'ottima esperienza d'uso che garantisce l'interfaccia è solo marginalmente rovinata da qualche occasionale rallentamento / freeze temporaneo. Risolto quello e inserito qualche widget un po' più bello, il livello complessivo raggiungerà l'eccellenza. Da provare, specialmente su device Lollipop. C'è anche per iOS, con un design praticamente identico; i link per il download sono dopo al video ufficiale.

Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 140 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sardanus

stavo per scrivere la stessa cosa

DangerNet

Mi sa che non avete capito cosa significa Material Design

N#R#S©

la grafica material non mi piace per niente troppo stile "cartone animato" non da un senso PRO come avviene con gli ultimi iOS ad esempio

Gark121

orido. grazie al cielo esiste walkman.

Gark121

material non è MAI sinonimo di bello.

Andhaka

idem.. ottimo player e ottima offerta dello Store di Amazon. ;)

Cheers

lKinder_Bueno

va beh in questo caso è bello. Il nuovo player di Google è terribile

DangerNet

Material non è sempre sinonimo di bello.

kekkox88

Io uso Shuttle (la versione + presa gratis su Amazon ): material design, vari temi colorati, equalizzatore 5 bande e bass boost, black/white list e, soprattutto, spegnimento automatico!

Tiwi

dopo aver visto il video..mi viene in mente solo una cosa..."OK...LA SCARICO..."

deepdark

Parziale OT: ci vorrebbe una bella recensione sulle cuffie, magari divise per range di prezzo (e che siano prezzi umani). E magari capire anche quale cell ha il miglior DAC.

center

Graficamente sembra stupendo...

LG V30 è lo smartphone 2017 da battere? | Recensione

Huawei Mate 10 PRO: Kirin 970, 6" 18:9 e doppia cam LEICA a 849 euro | Anteprima

Guida Acquisto Smartphone Xiaomi: garanzia, limiti e potenzialità #report

Personalizzazione Android ottobre: Action Launcher protagonista | Video