i'm Watch: prime impressioni sull'orologio Android by HDblog

28 Agosto 2012 27


i'm Watch è sicuramente l'orologio Android più pubblicizzato e chiaccherato nel web. Un oggetto indubbiamente di nicchia che si caratterizza per essere creato da un team di designer e sviluppo italiano e che offre diverse soluzioni estetiche mantenendo comunque invariato il cuore del prodotto. Spinti dalla curiosità abbiamo deciso di provarne uno, il modello base con 4GB di memoria, che abbiamo da diverse settimane ma che, causa vacanze, stiamo usando solo da un paio di giorni. Sebbene il mercato offra soluzioni alternative e il prodotto Sony sia forse quello che più si avvicina al concetto di i'm Watch, l'orologio italiano è comunque diverso sia per tipo di utilizzo sia per il prezzo che lo relega ad un mercato più ristretto visti i 299€ necessari per il modello base.

Materiali, ergonomia e peso:

Dopo averlo spacchettato, scatola cubica con manuale, orologio e cavettino usb, il primo impatto è sicuramente piacevole anche se il cinturino risulta essere decisamente largo e con una maggiore superficie di appoggio rispetto ai classici orologi da polso. Esistono varianti cromatiche e di materiali che arrivano a costi proibitivi ma in generale le dimensioni rimangono quelle che vedete.


Il peso non è eccessivo e non stanca particolarmente al braccio e può essere paragonato ad un orologio in metallo con cassa di acciaio. L'assemblaggio, le gomme e la costruzione sono ottimi e non si notano imperfezioni, punti luce o sbavature tra i compenenti.

Un piccolo appunto lo dobbiamo fare al cinturino che, oltre ad essere largo, potrebbe risultare corto. Noi non abbiamo un polso particolarmente grande ma lo indossiamo con soli 3 buchi di avanzo rispetto alla massima larghezza e l'ultimo buco è praticamente inutilizzabile perche non chiude con sicurezza il cinturino.

Prima accensione e impressioni d'uso:

i'm Watch ha il sistema Android, può entrare in recovery (quasi emozionante) e offre svariate funzionalità che si controllano tramite touch e l'unico tasto fisico presente sul lato. Il primo avvio è molto semplice e ben spiegato. Purtroppo i'm watch necessita di registrazione online sul sto ufficiale e configurazione dei servizi web sul sito i'm cloud. Nulla di troppo complicato ma un passaggio comunque da fare per usare facebook, twitter, mail, immagini e altri servizi web come il meteo.


Il sistema operativo è una sorta di mini iOS. Icone colorate con una grafica assolutamente ispirata da Apple, immediato e semplice nell'utilizzo ha poche applicazioni in generale ma comunque utili per praticamente tutte le esigenze. Con swipe destra e sinistra si accede ai programmi o alle impostazioni che riprendono lo stile di Android 1.6.

A livello di programmi, praticamente tutti, i'm watch non offre una vera e propria interazione, ma si limita a offrire notifiche e contenuti in sola lettura si Facebook, Twitter, Gmail, picasa e meteo. Non abbiamo una vera interazione e i twitter o le mail non possono essere realmente aperte. Ovviamente si tratta di una scelta che riteniamo giusta in quanto lo schermo piccolo impedisce la lettura e apertura di testi e le notifiche sono sufficienti per capire se il messaggio è importante o meno.

i'm watch gestisce anche le chiamate e sembra funzionare anche se su questo aspetto dobbiamo fare ulteriori test con dispositivi con aggiornamenti ufficiali e non con rom sperimentali che non risultano completamente compatibili.

Purtroppo i'm watch per funzionare necessita ovviamente della connessione Bluetooth, ma è necessario anche attivare il Tethering Bluetooth dal telefono all'orologio per la connessione internet. Operazione semplice sicuramente, ma che va comunque a consumare batteria allo smartphone. In caso non utilizzaste il tethering bluetooth, non avrete le notifiche dei vari servizi ma solo la gestione chiamate.

Prime conclusioni:

In attesa di utilizzare in maniera maggiore l'orologio e di mostrarvi il video, possiamo dire che ci saremmo aspettati qualcosa in più per 299€. La sensazione è che l'utilizzo finale sia più o meno lo stesso del dispositivo Sony che costa oltre il 50% in meno. Inoltre le dimensioni sono importanti, non è possibile cambiare il cinturino dopo l'acquisto e qualche limite software è presente.

La casa aggiorna continuamente il device e abbiamo già effettuato un update. Il software è abbastanza veloce e piacevole considerando l'hardware presente. 4GB di memoria interna sono sufficienti anche se per il prezzo 8GB sarebbero stati meglio. Buone le prestazioni del piccolo altoparlante e buona la luminosità del display considerando le dimensioni e i bassi consumi che deve avere per offrire l'autonomia sufficiente a chiudere la giornata.

Slideshow:

Condividi


27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ettore

L'ho comprato perchè rappresenterebbe davvero qualcosa di utile. Ma purtroppo NON FUNZIONA. Vi avverto. Non so se è solo il mio caso, ma il mio non si accoppia all'iphone e non viene neanche letto dal mio mac. L'assistenza? dire assente è un eufemismo

Claudio M.

@f2db2b046510d5558c0f08138061b568 ti rispondo facendoti magari riflettere. Lo porti al polso, ed sempre con te, quindi deve oltre mostrarti l'ora attuale e altre cosette come chi ti chiama, magari durare oltre ad un giorno? Uno sano di mente porta un orologio con carica infinita, un banale Citizen eco-drive, e uno smartphone banale anche questo. Finito.
Tu compra pure questo orpello geek nato morto.

andrea

Ciao, visto che l'hai seguita, potevi proporti per migliorarla..a me non sembra di poco gusto anzi..dire che il pebble è 1000 volte meglio è blasfemia pura..

keme

Allora, per dichiarare che un prodotto è interamente prodotto e assemblato in Italia, come ho letto spesso in merito a questo oggetto, sarebbe buona cosa che l'azienda fornisse l'elenco della componentistica e dei relativi fornitori, tanto per togliere ogni dubbio.
Credo che l'errore di fondo di questo progetto, a parte la disastrosa gestione del rapporto con il cliente (che a livello di "Made in Italy" non ci ha fatto buona pubblicità e andrà sicuramente a discapito di futuri progetti di questo genere), è di aver pensato più al pregio delle finiture esterne che alla parte tecnologica.
E' molto probaile che nel giro di due anni la tecnologia all'interno dell'orologio sarà obsoleta e forse inutilizzabile con gli smartphone di nuova generazione, a quel punto cosa ti rimarrà in mano? Un orologio retro-tech di alluminio (o peggio titanio, platino, oro) che segna solo l'ora e va ricaricato ogni sera?
Un altro punto dubbio è quello delle app, attorno al quale dovrebbe, secondo l'azienda, svilupparsi un mercato tipo quelli di android e apple.
Non penso che qualcuno perda tempo per creare nuove app (di sicuro non gratuitamente) per un oggetto così poco diffuso (sempre rispetto ad android e apple), pertanto lo sviluppo in questo senso sarà portato avanti solo dall'azienda stessa, con i limiti che ne conseguono.

Philsan

Manca la vibrazione, cosa che ai miei occhi lo rende inutile! Il bello degli smartwatch è quello di essere avvertiti discretamente, anche in situazioni di forte rumore ambientale, di chiamate e messaggi. Attualmente consiglio il Sony Smartwatch, che fa perfettamente il suo dovere e costa molto meno...

mitico303

scusate ma che operatore utilizzavate sullo smartphone che avete utilizzato per l'accoppiamento? perchè io col gs3 riesco ad efettuare l'accoppiamento e il tethering senza problemi, ma effettivamente la connessione con i'm cloud non funziona.. credo sia colpa di vodafone che mi blocca la modalità tethering bluetooth.. può essere? questo comunque sottolinea le problematiche dell'utilizzo di questo tipo di connessione per la condivisione dei contenuti..

Salvatore Longobardi

che cagata :D

mitico303

Lo sto testando anche io. Al di là del fatto che il campione che ho ricevuto a un grave problema alla sensibilità del display touchscreen (rileva continuamente dei tocchi anche se non lo si sfiora nemmeno, rendendolo praticamente inutilizzabile), trovo piuttosto scomodo che per far funzionare le applicazioni si debba condividere la connessione internet del proprio smartphone affinché le applicazioni si sincronizzino col servizio i'm cloud anziché direttamente con quelle sul telefono. Non ha molto senso. dovrebbe essere un'estensione del telefono che ho in tasca, non un dispositivo a se stante che si connette al mio smartphone solo perchè non in grado di accedere ad internet autonomamente, rubrica e chiamate a parte. per il resto (design, qualità dei materiali e funzioni base) è anche una buona idea, ma assolutamente troppo macchinosa e poco pratica..

kandros

prodotto inutile e senza futuro uscito con ritardi enormi e con prezzo molto maggiore rispetto ai concorrenti che sono superiori sotto ogni punto di vista, fallimento

Claudio M.

Anche io! :D il più bel Pro-Trek di sempre

squak9000

Cinesata costosa... pensata in italia prodotta in cina. Al costo di 120 euro ci avrei forse fatto un pensiero... ma qui tutti si vogliono comprare la casa in sardegna e andare in giro in porche. I soldi del papy dovrebbero essere investiti in qualcosa di più sicuro che in robaccia simile! Se, se ne uscivano con una ROM MIUI forse potevano puntare sul mercato cinese direttamente. Orologio pacco

Claudio M.

@6f42fb89ea64ad9982d18eaedb8220a2 ti rettifico, vedi mio commento. Grazie.

Claudio M.

Il Pebble e 1000 volte meglio, display e-ink, visibile sotto al sole al 100% ed ha una durata superiore ad un prezzo di 99$.
Poi c'è il sony smartwatch e altri... Questo I'm watch sarà assemblato e prodotto da qualche stilista o designer di poco gusto in Italia, da quì prende la dicitura Made in Italy, ma in realtà ogni componente e costruito in Cina.
@ Marco non ci fare fessi.
Ho seguito tutta la fase sperimentale e progettazzione di questo "quasi orologio" ;)

njke2000

Non è prodotto in Italia ... !

Atsic

Nulla di minimamente confrontabile con il Motoactv preso a 249 $ (mesi fa) ed ora a 149$.

Marco

Ciao Claudio, l'i'm Watch è interamente prodotto e assemblato in Italia

ZioGrimmy

Io ho il fido Casio PRW-2000 che non mi deluderà mai!

bbster

Sono stato uno dei primi 300 a riceverlo, un consiglio LASCIATE PERDERE! l'unica cosa che dovrebbe fare è ricevere notifiche con discrezione non lo fa poichè non è presente la vibrazione e poi è enorme! autonomia ridicola.

N#O#R#U#L#E#S

si certo ora mi devo mettere pure a pensare a ricaricare ogni santo giorno l'orologio...come se non ne avessi gia abbastanza di balle da ricaricare!!

Angel Raffaele Torre

Io ho preso lo Smartwatch di Sony e non vedo alcuna differenza che lo porti a costare 200€ in più...anzi forse il prodotto Sony è anche più maneggevole..

iclaudio

vabè se cominciamo a guardarci in giro aivoglia a trovar di meglio tra suunto,polar,tissot,casio,swatch,rolex,timex,eccettera .....questo è un orologio per nerd...un giocattolino che non sa di nullla e di tutto...probabile che migliorerà chi lo sa ma rimane un oggetto per geek e così rimane,ci butti i soldi ci smanetti e via

hybrid2102

La via è... PEBBLE! Autonomia di una settimana :-)

INNOVATIVO

autonomia di un giorno... improponibile per uno smartphone (che non è tanto smart se si spegne prima del tempo necessario!), figuriamoci per un telefono... insomma dovremo aspettare i superamoled flessibili di Samsung per avere dei "computer da polso"...EHI APPLE L'IDEA E' MIA!! VEDIAMO DI NON COPIARE, EH!!

Claudio M.

Molto meglio il mio Casio a ricarica solare, bussola, termometro, barometro, altimetro, si autoaggiorna e fa quel che deve, L'OROLOGIO!

iclaudio

prodotto in italia? mmmm misa che ti sbagli...è un prodotto italiano ma forse è prodotto dalle solite fabbriche tipo foxcomm e affini cmq probabile che in futuro si abbassi un pochettino come per il resto di questa roba elettronica

Angelo Sbrissa

concordo in pieno.... con 50 60 euro in più mi prendo uno svizzero tissot... per non parlare dell autonomia di un giorno -.-"

DMLMMD DMLMMD

Se non fosse per il fatto che viene prodotto in Italia, cosa oramai più unica che rara, potrei dire che si tratti di un prodotto senza speranza. Un orologio, per quanto sia all'avanguardia a livello tecnologico, rimane un orologio. Tale cosa per dire che per 300 € faccio prima a comprarmi un Tissot, anche se non ha bluetooth e non mi aggiorna sui miei stati di facebook.
Fino alla fine avevo sperato che abbassassero il prezzo per renderlo più appetibile all'utenza invece di creare un oggetto praticamente acquistabile da pochi, se si pensa che, se oggi si vuole comprare uno smartphone decente, ci vogliono i soli soldi dell' I'MWATCH.
Conclusione finale, rimango con il mio Swatch!!!!

Nexus 6 praticamente "svelato": ecco tutte le caratteristiche e conferme da GFXbench

Meizu MX4: l'unboxing e le prime impressioni di HDblog.it | Video

Meizu MX4: Video Anteprima e Immagini di HDblog.it

ZenFone 6: la Recensione di HDblog.it