I nostri blog

Nexus Q Teardown: ecco come è fatta la “palla magica” di Google

Di il 5 luglio 2012

Dopo il Nexus 7 è il turno del Nexus Q, il prodotto più inatteso e particolare presentato al Google I/O 2012. Uno accessorio che Google non esita a chiamare il primo social streaming media player, caratterizzato da un corpo sferico, piacevole, futuristico e minimale e da un hardware molto simile al Galaxy Nexus. Un prodotto che potete scoprire nell’articolo dedicato:

Tornando al Teardown, ecco le principali componenti interne del Nexus Q.

  • Samsung KLMAG4FEJA-A002 16 GB moviNAND Flash Memory (manufactured in Hwaseong, South Korea, or Austin, TX)
  • SMSC LAN95000A Hi-Speed USB 2.0 to 10/100 Ethernet Controller (manufactured in North America, Taiwan, Japan, Korea, China, India or Europe)
  • Elpida B8064B2PB 1 GB DRAM and Texas Instruments OMAP4460 Application Processor SOC
  • Murata KM10L3002 (manufactured in Japan, China, or Taiwan)
  • SMSC USB3320C Highly Integrated Full Featured Hi-Speed USB 2.0 ULPI Transceiver (manufactured in North America, Taiwan, Japan, Korea, China, India or Europe)
  • Texas Instruments 6030B1A4 integrated power management (manufactured in USA, Germany, China, Japan, or the Philippines)

Realizzato in USA, ha comunque alcune componenti asiatiche all’interno ma nulla toglie alla tecnologia impiegata per realizzare questo bizzarro prodotto. Maggiori info iFixit.

Scopri i prezzi più convenienti
Al momento non sono disponibili offerte

Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Regolamento
^ Torna in cima