I nostri blog

Il primo prototipo concept di Google Phone? Eccolo ed era già marchiato TIM!

Di il 26 aprile 2012

Due anni prima della T-Mobile G1, da noi commercializzato come HTC Dream da TIM, primo vero smartphone Android commercializzato nella storia, Google aveva presentato già un concept agli operatori per mostrare l’intenzione di entrare realmente nel mondo mobile con un nuovo sistema operativo e un nuovo smartphone. In quella occasione Google aveva mostrato un’interfaccia telefonica di base affermando che c’erano ancora diversi ostacoli per il supporto di applicazioni di terze parti ma affermando comunque che un accordo con gli operatori per tariffe dati illimitate avrebbe aiutato molto lo sviluppo e diffusione del sistema.

Google-phone-2

I disegni sono emersi nella causa Oracle contro Google e mostrano altre interessanti curiosità. Se in molti sanno che inizialmente i dispositivi Android erano stati concepiti per lavorare senza touch screen, non tutti saranno a conoscenza delle specifiche minime che avrebbero dovuto avere questi smartphone.  Si parla di un processore ARMv9 da almeno 200 MHz, connettività GSM (3G preferito), 64MB di RAM e ROM, miniSD, una fotocamera da 2 megapixel con un pulsante di scatto dedicato, supporto USB, Bluetooth 1.2, e un display QVGA con almeno 16-bit colore.

A quel tempo queste caratteristiche erano interessanti e come vediamo il supporto touchscreen non era un requisito. Inoltre i telefoni potevano includere una tastiera QWERTY (come il G1), Bluetooth 2.0 + EDR, uno “schermo secondario,” Wi-Fi, GPS, e l’accelerazione grafica hardware.

Nel 2006 Google stava lavorando ad un dispositivo Android basato su processore TI OMAP850 e sulle applicazioni principali come il dialer, la schermata iniziale, la messaggistica, i contatti, e uno primo abbozzo di browser WebKit. Non mancavano già le implementazioni di Google Talk, Gmail, Calendar, MMS e chat SMS-based. Tantissime funzionalità considerando che sarebbero dovuti trascorrere altri 18 mesi prima di vedere il G1 in commercio.

Insomma, la storia “commerciale” di Google Android parte con la presentazione ai vettori avvenuta tra il 1 giugno al 31 agosto del 2007, che si sarebbe concretizzata poi nell’ottobre del 2008 con il G1.

Tanta strada oggi è stata fatta ed è curioso notare come già dai primi disegni il logo del nostro operatore TIM era presente nei concept.

via

Scopri i prezzi più convenienti
Al momento non sono disponibili offerte

Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Regolamento
^ Torna in cima