Canalys: App Android troppo costose sul Market e App Store più maturo

24 Febbraio 2012


Un sondaggio dell'azienda di ricerche Canalys ha rivelato che gli utenti Apple sono più inclini ad acquistare applicazioni rispetto a coloro che utilizzano il sistema Android. Il costo medio proposto sul Market del robottino verde sarebbe addirittura più alto di due volte e mezzo rispetto alle App per dispositivi Apple, sebbene il numero di app. gratuite sia maggiore sulla piattaforma Google.

Le 100 applicazioni più costose disponibili per Android presenterebbero infatti un costo "drammaticamente" alto, con $374.37 cumulati e $3.74 medi per ognuna contro il solo $1.47 medio della controparte sull'App Store.

La ricerca ha rivelato oltretutto che 82 delle top 100 App più costose per iPhone/iPod costano $0.99 mentre solo 22 su 100 (più costose) sviluppate per la piattaforma Android avrebbero lo stesso costo.

In definitiva, Canalys giudica l'App Store più maturo ed economicamente più fruttuoso con un ecosistema più stabile che lo favorisce nel confronto con Android che dovrebbe invece proporre prezzi più aggressivi per incoraggiare gli utenti al loro primo acquisto. Vediamo qualche passo del comunicato rilasciato:

Pare che gli sviluppatori potrebbero ricavane di più per le loro applicazioni su Android e il trend lo dimostra. Ma la realtà è che esiste un minor numero di persone disposte ad acquistare oggi applicazioni su Android che su iOS. Gli sviluppatori e gli editori hanno bisogno di considerare l'opportunità di business con iOS grazie al valore potenzialmente maggiore rispetto al volume di acquisti garantiti da Android, in cui ci sono più applicazioni a prezzo elevato. Venderle a costi maggiori rappresenta il Santo Graal per gli sviluppatori, ma raggiungere grandi volumi di applicazioni a pagamento su Android non è una sfida da poco.

Dunque se da un lato le prime 100 applicazioni più costose mostrano un costo medio più alto sulla piattaforma Android, è importante considerare che lo stesso Market Android ha un numero di applicazioni gratuite maggiore. Dunque da un lato l'utente preferisce non spendere per un programma, dall'altro gli sviluppatori preferiscono debuttare prima su store più redditizi. Fortunatamente il numero di apps e la diffusione dei sistemi è tale da permettere a tutti di avere applicazioni piacevoli e ben fatte.

via 

Condividi


Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Quale Top Gamma Android 2014 scegliereste tra quelli già annunciati?

OnePlus One: Prezzi, Disponibilità e caratteristiche tecniche

LG G3: nuove screenshot della UI, resistenza all'acqua e S801 a 2.5GHz

Ekoore GoWatch: la Recensione di HDblog.it