Guida all'acquisto Android: smartphone sotto i 300€

21 Marzo 2011 73

Il mondo Android è sicuramente vasto e ricco di alternative. Scegliere uno smartphone spesso non è una cosa facile e le tante alternative disponibile in negozio e online potrebbero creare confusione. Per questo motivo questa settimana vi proporremo tre macro articoli che verranno aggiornati costantemente con le novità e variazioni di prezzo, in modo da aiutare gli acquirenti nell'acquisto di un nuovo smartphone Android o Tablet Android. Le guide saranno divise in tre parti: Smartphone sotto i 300€, Smartphone sopra i 300€ e Tablet Android.

Di seguito i device Android che ricadono sotto la fascia dei 300€.

Per questo articolo ci siamo avvalsi del motore di ricerca prezzi del network HDblog che potete trovare a questo indirizzo: kelkoo.hdblog.it. In questo articolo suggeriremo solo i telefoni Android disponibili in Italia e di marchi noti, quindi non troverete il device cinese da 80€ con sistema Google Android.

Il primo prezzo per poter acquistare un telefono Android è di circa 130€. Viste le varie offerte che si trovano nei centri commerciali, non è da escludere che qualcosa possa essere trovato anche ad un prezzo inferiore anche se sotto i 99€ è difficile scendere.

Linea guida per l'acquisto Android sotto i 300€

  • Risoluzione Display: Un elemento distintivo tra i vari smartphone è la risoluzione del display. In questa fascia sono presenti device con risoluzione 320x240 pixel (QVGA); telefoni con risoluzione 480x320 pixel (HVGA) e alcuni smartphone WVGA ovvero 800x480 pixel. Sebbene Android sia un sistema ricco e versatile, la risoluzione 320x240 pixel (QVGA) è quella che risulta meno performante sia in termini di leggibilità/qualità, sia per la compatibilità con le applicazioni disponibili nel Market. Nulla di particolarmente problematico, ma una caratteristica da tenere in considerazione per un eventuale acquisti se i prezzi sono simili tra due device diversi.
  • Tipo di Display: Sempre a livello di schermo è importante sapere che esistono due tipi di display: capacitivo e resistivo. Il primo, capacitivo, è quello migliore, più comune e che permette lo zoom con due dita (multitouch tecnicamente) e che quindi affre maggiore flessibilità in applicazioni, giochi e nella gestione del sistema e navigazione internet. Il secondo, resistivo, è quello meno utilizzato ma spesso presente in questa fascia di prezzo. Non permette il multitouch, risulta meno preciso e generalmente offre un feedback peggiore.
  • Versione del sistema operativo: Android offre diverse versioni simili ma con caratteristiche non uguali. In linea di massima gli smartphone che offrono Android Froyo 2.2 o superiori sono quelli che meglio gestiscono le applicazioni nel market e che quindi offrono una maggiore compatibilità (sopratutto se associati allo schermo HVGA - vedi sopra). Da evitare device con Android 1.6 o addirittura 1.5.
  • Flash e navigazione Web: molti sapranno che Android permette di visualizzare i contenuti in flash durante la navigazione internet. In realtà non tutti i telefono supportano questa funzione. Due cose sono infatti necessarie: Android Froyo 2.2 o superiore - Processore in grado di supportare il Flash. Per il processore possiamo dire in generale che il 99% dei cellulare Android con processore inferiore o uguale ai 600 MHz non permettono l'installazione del Flash e la sua esecuzione. Fa eccezione il Motorola Milestone e pochi altri.
  • Assistenza, aggiornamenti e personalizzazioni: Uno dei punti più difficile da generalizzare è quello dell'assistenza. Ogni brand è un caso a parte e ogni telefono è un mondo separato. Diciamo che in linea di massima un telefono Android di questa fascia di prezzo, viene acquistato con il sistema operativo e non è detto che riceva un aggiornamento ulteriore che ne modifichi la versione software. Aggiornamenti vengono rilasciati per quasi tutti i cellulari, ma difficilmente si passerà da Android 2.2 ad Android 2.3 per questa fascia di prezzo. Ci sono però molte aziende, in generale le più grosse, che rilasciano aggiornamenti anche per questa fascia di prezzo (LG, Samsung, HTC, Acer). Per l'assistenza invece ogni produttore gestisce i proprio apparecchi in modo singolo attraverso le assistenze locali in ogni città.
  • Meglio Brand o Nobrand? Ultimo punto riguarda con quale operatore acquistiamo il prodotto. Il brand è in pratica una personalizzazione che viene fatta dal produttore su un determinato device. Non è detto che comprando un telefono in un centro Vodafone, questo sia Brand (brandizzato e personalizzato) da Vodafone; è però buona norma chiedere e sapere cosa si acquista. Questo perchè vi è la tendenza da parte dei produttori e operatori a rilasciare aggiornamenti diversificati per cellulari brand o no brand (senza personalizzazioni). In linea generale un device nobrand riceve più aggiornamenti, li ha prima, e viene gestito in modo migliore dal produttore essendoci un passaggio in meno.

Elenco smartphone sotto i 300€

Huawei Ideos (fine 2010, QVGA, capacitivo, Froyo), un device Android Froyo 2.2 con schermo capacitivo e tutte le applicazioni Google. Un device che ha un prezzo di 149€ (99€ in alcune offerte) ed è un compromesso ideale per provare l'ecosistema Android senza spendere molto. Probabilmente il migliore telefono per rapporto qualità prezzo!

Scheda tecnica Acer E110

Acer E110 (2010, QVGA, resistivo, Cupcake) è il device con sistema Android più economico. Si tratta di uno smartphone con sistema operativo Android Cupcake 1.5 ed essendo il più economico è anche uno dei meno performanti sia a livello hardware che software. Purtroppo mancano alcune applicazioni Google e sicuramente il prezzo è indicativo del tipo di smartphone. Un device Android dunque che non offre molto ma che è comunque un mezzo per il primo approccio a questo nuovo sistema.

HUAWEI - HU U8110 Black in vendita su Euronics.itA circa 159€ troviamo un device più interessante e simile nell'aspetto con un miglior compromesso tra qualità/prezzo: Huawei U8110 (inizio 2010, QVGA, capacitivo, Eclair). Sebbene le caratteristiche non siano esagerate, troviamo il sistema Android 2.1 Eclair preinstallato che offre sicuramente caratteristiche molto migliori rispetto alla versione 1.5. Il prezzo è buono e probabilmente il device migliore per avere un quadro più ampio di Android.

Garmin A10Garmin Asus A10 (caratteristiche). Un device che, sebbene abbia il sistema Android 2.1, offre un sistema molto personalizzato dal produttore e una spiccata propensione verso la navigazione in mobilità. Essendo un prodotto appartenente alla gamma Garmin, offre un vero e proprio sistema di navigazione satellitare con base software Android. Un device sicuramente interessante ma abbastanza distante dalla vera esperienza del sistema Google.

Scheda tecnica Samsung Beam

Intorno ai 170€ troviamo una serie di interessanti device usciti molto recentemente sul mercato. Il primo è il Samsung Corby i5500 (metà 2010, QVGA, capacitivo, Froyo), un piccolo Android che offre ottime caratteristiche tecnoche, Eclair 2.1 e schermo capacitivo. Si tratta di un device piccolo e tascabile che sicuramente offre un rapporto qualità prezzo giusto rispetto alle funzioni offerte (radio compresa).

LG Cellulare GT540 Optimus GT Android Silver ItaliaAd un prezzo simile (come detto possono cambiare di qualche decina di Euro a seconda dell'offerta del momento) troviamo LG Optimus GT (metà 2010, HVGA, resistivo, Froyo). Un telefono presentato a Febbraio ma arrivato solo recentemente sul nostro mercato. Aggiornato ad Eclair 2.1 offre buone caratteristiche e uno schermo più grande rispetto al Corby sebbene sia resistivo e non capacitivo. Uno smartphone che permette di avere una buona esperienza Android.

Acer Smartphone beTouch E120 White (XP.H4XEN.008)Intorno alle 180€ troviamo Acer beTouch E120 (metà 2010, QVGA, capacitivo, Donut), una versione leggermente migliore dell'Acer E110 che offre un compromesso tra funzionalità e velocità migliore del precedente modello. Riteniamo comunque Corby i5500 e Optimus GT una scelta migliore per lo stesso prezzo a cui vengono proposti questi smartphone.

Scheda tecnica Samsung Cprby i5500

Poco sotto le 200€ troviamo invece dei terminali molto interessanti che offrono buon hardware e estetica sicuramente più curata. Il primo è il Samsung i5800 (metà 2010, WQVGA . 240x400, capacitivo, Froyo), successore dell'i5700, offre un display capacitivo di buone dimensioni, un interfaccia personalizzata dal produttore ma piacevole e simile ad altri device più famosi. Caratteristiche tecniche buone e sistema Eclair 2.1 che permette ottime personalizzazioni e compatibilità elevata con tanti programmi.

Scheda tecnica Sony Ericsson X8

Molto simile come caratteristiche e prestazioni è Xperia X8 (09/2010, HVGA, capacitivo, Eclair) di Sony Ericsson. Un telefono uscito nel mese di Ottobre e con aggiornamento Android 2.1 ormai alle porte e già annunciato dal produttore. Un telefono che risulta elegante e esteticamente riuscito con un interfaccia molto personalizzata. L'esperienza Google Mobile è quindi molto diversa rispetto ad altri terminali e offre software ed interfaccia molto particolari e curati. Da provare prima di acquistare.

Scheda tecnica motorola cliq

Superando il tetto delle 200€ si apre un mondo ancora più ricco e interessante che trova device di tutti i tipi e con caratteristiche importanti. Motorola Dext (2010 Italia, HVGA, capacitivo, Cupcake) è il device più economico attualmente disponibile con tastiera. Offre un'interfaccia personalizzata (MotoBlur) e sistema Android 1.5. proprio il sistema, non essendo aggiornato, è il vero tallone d'Achille del terminale. Purtroppo non sembrano previsti aggiornamenti per il futuro.

Scheda tecnica LG Optimus One

Estremamente interessante è invece l'LG Optimus One (metà 2010, HVGA, capacitivo, Froyo), recentemente recensito e con un rapporto qualità prezzo ottimo. Probabilmente uno degli smartphone Android più consigliabili a questo prezzo: 199€ ufficiale. Segno distintivo è la presenza del sistema Froyo 2.2 (aggiornabile a 2.3) che lo rende di fatto il più aggiornato di tutti i precedenti device. Inoltre i 512MB di Ram e gli ottimi materiali sono un punto di forza importante. Consigliato.

Scheda tecnica Xperia Mini

Di altro genere è invece Xperia X10 Mini (2010, QVGA, capacitivo, Eclair). Sicuramente lo smartphone più piccolo creato ad oggi con sistema Google. Un compromesso tra stile e funzionalità al quale è difficile resistere. Sicuramente non vince in rapporto al prezzo/qualità dell'LG, ma è veramente piccolo e le cover colorate si adattano bene ad un pubblico femminile e alle borsette da sera spesso piccole e già molto piene.

Scheda tecnica HTC Legend

Gemello di X10 Mini, a circa 20€ di più, troviamo X10 Mini Pro (2010, QVGA, capacitivo, Eclairo), leggermente più spesso a causa della tastiera ma ugualmente piccolo e tascabile. Offre caratteristiche analoghe e come il fratello Android 2.1 Eclair arrivato questo mese. Da considerare che, sebbene sia presente una tastiera fisica, le dimensioni cosi contenute potrebbero non aiutare nella digitazione dei testi per chi ha dita grandi.

Scheda tecnica HTC Magic

Sebbene non sia l'ultimo device uscito, anzi è proprio uno dei primi Android arrivati in Italia, HTC Magic (2009, HVGA, capacitivo, TIM Android 1.5 - Vodafone Android 2.2) si trova ancora ad un prezzo di circa 240€. Un telefono che, sebbene l'età, si dimostra ancora molto vivo e, cosa molto importante, vanta una comunità di sviluppatori enorme. Se siete smanettoni e vi piace modificare molto il vostro telefono, probabilmente il Magic è il migliore dispositivo per questo utilizzo ad un prezzo "contenuto". Da considerare la differenza di Ram tra la versione Tim e quella Vodafone (che ne ha meno).

GARMIN-ASUS - A50  in vendita su Euronics.itArrivando alla soglia delle 250€ troviamo alcuni device molto validi. Garmin Asus A50 è la versione migliorata dell'A10 con sistema aggiornato e caratteristiche hardware migliori. Un dispositivo che sicuramente non offre la classicità di Android ma che può essere considerato se la navigazione satellitare è ciò che più cerchiamo in un telefono.

Scheda tecnica Acer A1 Liquid

Come anticipato, a 249€ troviamo, in promozione online e in alcuni centri commerciali, forse il miglior terminale Android per rapporto qualità prezzo ad oggi disponibile sul mercato: Acer Liquid (2009, WVGA, capacitivo, Froyo). Sebbene siano state presentate ben 3 versioni più nuove (Liquid E, Stream e Metal) il Liquid offre caratteristiche da top gamma ad un prezzo da fascia media. Android 2.2, processore da 1Ghz (800Mhz reali), ampio schermo capacitivo e camera da 5 megapixel sono solo alcune delle caratteristiche principali. Uno smartphone che consigliamo se avete questo budget sopratutto nella colorazione nera, la più elegante.

Motorola Cellulare FlipOut Rotator Qwerty Android 2.1 ItaliaSalendo ancora di fascia troviamo altre due proposte con tastiera fisica: Motorola Flip Out e Motorola Backflip (2010, QVGA, capacitivo, Cupcake/Eclair). Si tratta di due telefoni con hardware simile e stesso sistema operativo con interfaccia MotoBlur anche se il FlipOut offre la versione 2.1 invece di Android 1.5 presente sul Backflip. Cambia completamente l'estetica e la soluzione hardware scelta per le tastiere. Il Backflip offre una tastiera molto grane e performante adatta a tutti gli utilizzi; il FlipOut offre un meccanismo a rotazione che nasconde una tastiera più piccola ma comunque abbastanza buona da utilizzare. Prezzi che online variano intorno alle 270€.

Scheda tecnica htc Wildfire

A circa 240€ troviamo HTC: Wildfire (2010, QVGA, capacitivo, Froyo). Si tratta si un telefono molto completo, piccolo e con uno schermo non grande. Offre però l'interfaccia HTC Sense basata su Android 2.2 (aggiornabile a versioni superiori). Un sistema quindi molto personalizzato ma che regala un feeling molto elevato con il device. Personalizzabile in maniera estremamente completa, non è sicuramente il telefono che offre il migliore rapporto qualità prezzo, ma è indubbiamente uno dei più appaganti a livello software vista l'interfaccia Sense.

Al prezzo di 249€ troviamo l'Acer Liquid Mini (inizio 2011, HVGA, capacitivo, Froyo), un nuovo smartphone Android di recente commercializzazione. Un device sicuramente interessante con un buon hardware, processore da 600Mhz e ben 512MB di Ram. Disponibile in svariati colori è sicuramente una buona scelta che si scontra con Optimus One di LG.

Acer beTouch E210

Acer beTocuh E210 (inizio 2011, QVGA, resistivo, Froyo) è uno dei nuovi smartphone Android con tastiera QWERTY aperta. Offre il sistema Android 2.2 senza personalizzazioni e 256MB. Si tratta di un prodotto particolare e adatto a chi utilizza molto mail e messaggistica e vuole una tastiera reale sacrificando la dimensione del display.

Altro nuovo arrivo è il Samsung Galaxy Ace (inizio 2011, HVGA, capacitivo, Froyo). Un device con un ottimo hardware, processore da 800 Mhz, 512MB di ram e una ottima autonomia. Il prezzo ufficiale è pari a 299€ ma online lo si riesce a trovare ad un prezzo inferiore. Sicuramente un ottimo prodotto che gode della personalizzazione Samsung Touch Wiz 3.0.

Altro terminale Samsung di fascia bassa è il Galaxy Next (inizio 2011, QVGA, capacitivo, Froyo). Un device con un prezzo ufficiale di 179€ che offre il sistema Adnroid 2.2 con la personalizzazione Samsung Touch Wiz. Il processore non è particolarmente potente e quindi non permette l'esecuzione dei contenuti flash. Inoltre lo schermo ha una risoluzione bassa e quindi la qualità delle immagini e dei testi ne risente negativamente.

Huawei U8500 MORE PICTURESHuawei U500 (metà 2010, HVGA, capacitivo, Eclair) difficilmente lo troverete nei negozi fisici ma online lo si riesce a trovare in grandi catene ad un costo inferiore alle 200€. un prodotto sicuramente non molto conosciuto ma indubbiamente interessante a livello di caratteristiche tecniche generali. Presenta fotocamera da 3 megapixel, ottimo modem HSPDA per la connessione dati e il sistema Android 2.1.

Acer Smartphone beTouch E140 White (XP.H5REN.011)

Sempre da Acer troviamo il beTouch E140 (fine 2010, QVGA, resistivo, Froyo). Un dispositivo che viene offerto ad un prezzo leggermente inferiore alle 200€ e che difficilmente può essere preferito all'LG optimus One che, per lo stesso importo, offre caratteristiche generali migliori. Un device che comunque permette di apprezzare l'esperienza Android anche se avremmo preferito un display con maggiore risoluzione.

Acer Smartphone beTouch E130 Black (XP.H5KEN.001)

Simile alla versione E210, Acer beTouch E130 è il modello precedente (2010, QVGA, resistivo, Donut). Difficile preferirlo dunque all'E210 visto che la differenza di prezzo non è altissima mentre le caratteristiche sono a favore del modello più nuovo. E130 ha un prezzo compreso tra le 180 e le 200€.

Acer Cellulare beTouch E400 Android Italia (Manuale/Garanzia/Assistenza ITALIA)

Appartenente sempre alla linea Acer, il beTouch E400 (2010, HVGA, resistivo, Eclair) è uno smartphone non nuovo ma offre comunque caratteristiche buone. Lo schermo offre una risoluzione adeguata ma purtroppo è di tipo resistivo. La confezione di vendita è comunque ricca e offre una serie di cover posteriori intercambiabili.

Samsung Galaxy 551 MORE PICTURESDifficilmente disponibile  in commercio fisicamente e più presente online, il Galaxy Mini Pro i5510 (fine 2010, WQVGA - 240x400, capacitivo, Froyo) è una delle alternative (poche) Android con tastiera laterale presenti sul mercato. Piccolo e sicuramente maneggevole, offre la personalizzazione di sistema Samsung Touch Wiz 3.0 e il sistema Android 2.2. Prezzo compreso tra le 220 e le 250€.

LG Cellulare Optimus Life Android TIM TitanBlack (Manuale/Garanzia/Assistenza ITALIA)

Di recente ingresso nel mondo Android arriva LG Optimus Life (inizio 2011, QVGA, capacitivo, Froyo) un device sicuramente interessante e tra i più economici Android di recente introduzione sul mercato. fotocamera da 3 megapixel, connettività wireless completa e un prezzo di poso superiore alle 150€.

LG Nuovo Lg Lg Optimus Chic Black Lg Electronics Italia Da

LG Optimus Chic (fine 2010, HVGA, capacitivo, Froyo) è la versione chic dell'LG Optimus One. Offre quindi le medesime caratteristiche con una linea estetica più ricercata e tasti funzione non fisici ma soft touch. Ottimo anche in questo caso il rapporto qualità prezzo visto il prezzo intorno alle 240€.

Questo Articolo è in continuo aggiornamento!

Condividi


73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Paranoid Android: la Video Prova di HDblog su Nexus 5

ZTE Blade Apex 2 la recensione di HDblog.it

NGM Forward 5.5: la Recensione di HDblog.it

Huawei Mediapad X1: la Recensione di HDblog.it